Stampa
In: Consiglio Comunale

10-14-locorotondo-01NOCI (Bari) - Anche il consigliere Antonio Locorotondo ha un feeling col PD? In particolare con il segretario provinciale del PD di Napoli Venanzio Carpentieri (in foto a destra)? E chi è costui? Da alcune segnalazioni giunte in redazione abbiamo scoperto che anche il consigliere UDC Antonio Locorotondo (in foto a sinistra) si sia ispirato al segretario provinciale napoletano per commentare l'elezione del consiglio metropolitano di domenica scorsa. Le dichiarazioni rilasciate da Locorotondo al nostro giornale e pubblicate in data 10 ottobre 2014 sarebbero state prese in prestito (senza citarne la fonte ndr) da un commento scritto sul quotidiano telematico Linkabile.it del 23 settembre 2014.

Basta seguire il link seguente per scoprire che il consigliere Locorotondo abbia costruito il suo commento attraverso un abile "labor limae" sulle dichiarazioni di Carpentieri. Anche lui del PD. E così dopo il commento del consigliere Vittorio Lippolis "ispirato" all'on. Andrea Martella, anche il consigliere Antonio Locorotondo ha seguito il filo dei pensieri di un segretario PD napoletano, tale Venanzio Carperntieri. Ma cosa succede? Come mai un consigliere UDC, che alle europee ha sostenuto Ncd, senta il bisogno di "ispirarsi" al pensiero di un democratico? E' l'effetto Renzi? O l'effetto Nisi? Naturalmente anche in questo caso sarebbe necessario un chiarimento politico per comprendere questa "ispirazione" continua al pensiero di uomini del PD da parte di consiglieri comunali nocesi di centrodestra.

Il comunicato del consigliere Antonio Locorotondo pubblicato su Noci24.it il 10 ottobre

Antonio Locorotondo (UdC):"Dunque si chiude una campagna elettorale di grande importanza, sia sul piano politico che su quello istituzionale. Ho più volte sostenuto che la fase costituente che porterà alla piena operatività del nuovo Ente venga vissuta come una opportunità per il rilancio dell' azione politica locale. Auspico che la Città Metropolitana possa camminare su più gambe e non sia esclusivamente fondata sul peso della città di Bari, atteso che i 2/3 del consiglio di amministrazione del nuovo Ente sia distribuito tra i Comuni della provincia. Immaginiamo dunque un sistema istituzionale bilanciato, rappresentato dalla possibilità di strutture associative tra i comuni nella forma di gestione associata, di unione fra comuni. Spero che il dibattito sul nuovo Ente possa assumere d' ora in avanti una dimensione extra politica e che si sviluppi dialogando anche con la nostra comunità,e soprattutto che vengano compiute scelte per nulla lontane dal vissuto quotidiano dei cittadini. Intanto, preso atto della candidatura del consigliere Lobianco, colgo l'occasione per farle un caloroso in " bocca al lupo" augurandole di conseguire un prestigioso risultato".

L'articolo pubblicato da Noci24.it il 10 ottobre 2014

Città metropolitana, i consiglieri comunali nocesi reticenti sul voto

Il quotidiano Linkabile da cui è tratto il commento di Locorotondo

http://www.linkabile.it/10888/

 10-14-locorotondo-02

© RIPRODUZIONE RISERVATA