Stampa
In: dal Parlamento

liuzzi piero senatoreNOCI (Bari) - "Dobbiamo avere il coraggio di ammettere che il Giro di Puglia contribuì alla svolta, a determinare le nuove sorti del turismo pugliese. Per queste ragioni andrebbero ripristinati gli sforzi e le sinergie per organizzarne di nuovo le gesta e l'agonismo, ribadendo la indiscutibile convinzione che la Puglia attraversata da un serpentone di ciclisti professionisti si conferma uno spettacolo di singolare bellezza".

Così il sen. Piero Liuzzi (Direzione Italia), della Commissione cultura e sport di Palazzo Madama in esito "al felice mix di sport, agonismo, bellezza e unicità di paesaggi offerti dalle tappe pugliesi del Giro d'Italia che - continua il parlamentare di Noci - costituiscono il valore aggiunto di una disciplina sportiva ancora popolare, fatta di autenticità e passione". "Spetta alla Regione - spiega Liuzzi - farsi parte consapevole dell'intento che pervade migliaia di sportivi pugliesi delle due ruote, farsi promotrice presso la Federazione ciclistica nazionale, determinare sinergie con i grandi mezzi d'informazione allo scopo di addivenire già dalla primavera del 2018 al ripristino della manifestazione a cui gli operatori turistici pugliesi guarderebbero con favore". "L'idea - conclude - piace molto a Giovanni Malago', riconfermato presidente del Coni, che ha mostrato vivo interesse a collaborare assicurando sostegno ed appoggi strategici".

© RIPRODUZIONE RISERVATA