Stampa
In: Giunta Comunale

03 28 NisiAggiornamentoNOCI (Bari) - E’ più che mai attivo in questi giorni il profilo social del sindaco Domenico Nisi, che questa sera con un lungo post ha voluto aggiornare i cittadini sull’andamento della situazione Covid-19. Dal miglioramento delle condizioni dell’unico contagiato nocese (che è stato finalmente dimesso) al numero delle mascherine distribuite, senza tralasciare i dati relativi ai controlli effettuati e alle persone denunciate per aver trasgredito le norme del Decreto Ministeriale.

Riassumiamo i dati forniti dal sindaco:
Zero: è fortunatamente il numero dei nuovi contagi registrati sul territorio. L’unico concittadino contagiato, sta molto meglio, tanto da essere stato dimesso dall’ospedale
4.765 sono le mascherine in cotone lavabile distribuite fino ad ora a domicilio, dando priorità alle persone in condizioni di particolare fragilità su segnalazione dei medici di famiglia.
500 sono le richieste giunte all’indirizzo mail del C.O.C, che si sta cercando di accontentare
Dalle ore 8:00 alle 20:00 è la fascia oraria in cui è possibile contattare telefonicamente in Centro Operativo Comunale di Protezione civile, al numero 080.4948258
50 sono i cittadini denunciati a piede libero per aver violato le norme imposte dal Decreto Ministeriale, a fronte dei 600 controlli effettuati
Alle 18:00  resta fissato, mediante ordinanza di proroga, l’orario di chiusura delle attività commerciali di cui il Governo non ha predisposto la totale sospensione.

Il sindaco torna a pregare i cittadini di non diffondere false notizie: “Mi arrivano spesso richieste di informazioni su nuovi contagi. Come ho detto più volte, ogni notizia ufficiale sarà da me prontamente comunicata. Vi esorto a non alimentare nessun tipo di voci incontrollate. L’unica cosa di cui veramente non abbiamo bisogno, sono le notizie false!”. 
Nisi rinnova anche l’appello a rispettare le regole imposte: “In ultimo sono a raccomandare ancora una volta ma con forza che dobbiamo osservare rigidamente le misure messe in atto. Le prossime giornate sono veramente decisive per capire se i sacrifici già fatti avranno prodotto risultati. Mi rivolgo in maniera accorata a tutti voi. Dobbiamo fare tutto il possibile per dare il nostro contributo e fare il nostro meglio per fermare la diffusione del contagio nella nostra comunità e nella nostra Regione. Voi continuate a rispettare le norme e RESTATE A CASA. Un abbraccio di vicinanza a tutti, proprio a tutti. Restiamo uniti, saremo più forti!"

 

 

 

 

Buona sera a tutti voi. Vi scrivo per un rapido aggiornamento della situazione. Ad oggi non vi sono segnalazioni di...

Pubblicato da Domenico Nisi su Venerdì 27 marzo 2020

© RIPRODUZIONE RISERVATA