Stampa
In: SALUTE

01 11influenzaNOCI (Bari) - Come ogni anno, durante il periodo invernale (da dicembre sino a marzo) si manifesta l’insorgenza del virus influenzale e a Noci, come in tutt'Italia, molte sono le persone che in questo periodo stanno manifestandone i sintomi. L’influenza è una malattia respiratoria acuta, stagionale, determinata dalla trasmissione di virus che colpiscono l’emisfero occidentale nel periodo invernale. Proviamo a scoprirla insieme.

I due virus responsabili dell’ infezione in atto quest’anno sono l’A Hong Kong (H3N2) e il B Brisbane, e determinano sintomi ormai ben noti all’intera popolazione: febbre, mal di testa, disturbi gastrointestinali, tosse, raffreddore e dolori muscolari.

Epidemiologia

La situazione epidemiologica a livello locale non si discosta molto da quella degli altri anni, di fatti non si sono raggiunti picchi elevati. A livello nazionale si sono riscontrati solo 31 casi di influenza grave.

01 11influenza2Prevenzione
La prima forma di prevenzione maggiormente diffusa è la vaccinazione: quest’anno i medici di famiglia hanno ricevuto tre tipi differenti di vaccini che vengono somministrati in base all’età e alla patologia. In questo momento, però, la distribuzione del vaccino risulterebbe troppo tardiva dal momento che la sua somministrazione provocherebbe una protezione anticorpale dopo l’arrivo del virus, che era stato previsto per la fine di dicembre e gli inizi di gennaio. Il vaccino resta comunque consigliato ai soggetti d’età pediatrica ed ai soggetti che abbiano età maggiore dei 65 anni, e a tutti i soggetti con particolari patologie. La seconda forma di prevenzione consisterebbe inoltre nell’assunzione di vitamine C (agrumi), il lavaggio continuo delle mani prima e dopo i pasti e l’utilizzo dei servizi igienici, e infine coprirsi bocca e naso nel momento in cui si starnutisce.

Il consiglio generale resta quello di consultare il proprio medico di famiglia e\o il farmacista di fiducia per qualsiasi decisione e di non procedere con un piano terapeutico autonomo.