Stampa
In: Calcio a 5 femminile

06 30 massimo monopoliNOCI (Bari) - Dopo l'addio forzato di mister Mina D'Ippolito per motivi lavorativi, arriva sulla panchina della puroBIO Cosmetics Noci di serie A2 mister Massimo Monopoli, reduce dall'esperienza in serie A elite con lo Stone Five Fasano, retrocessa la scorsa stagione in A2.
Una nuova avventura quella accolta dall'esperto mister di futsal dove a convincerlo sono state "crescita e programmazione" viste nel progetto "New Team", che mira a migliorare il suo roster e il suo potenziale per mettere a punto un progetto con obiettivi ambiziosi, dove nessun nome, neppure conferma, è ancora certa tra le ragazze già in organico. (foto di Elena Loparco)

Dodici anni di esperienza; una carriera nel futsal maschile da vera scalata, partita dall'ultima serie C2 fino all'A1 con lo Sport Five Putignano, che nel primo anno nella massima serie italiana centra obiettivo play off e Final Eight.
Una stagione indimenticabile, a cui segue per Monopoli una pausa dalla panchina, per poi approdare alla guida delle rappresentative giovanili pugliesi per il Torneo delle regioni.
Al termine della competizione con gli Allievi, inizia invece un nuovo entusiasmante capitolo "in rosa" per l'allenatore castellanese, dapprima con l'esperienza nell'ITA Salandra e infine con i fantastici 3 anni a Fasano, fino alla serie A1 elite.

Come mai è finita con il Fasano, dopo la retrocessione in A2 della scorsa stagione?
"L’esperienza a Fasano è terminata perché si era giunti alla fine di una collaborazione lunga 3 anni e, dopo una stagione molto complicata, che mi ha fatto riflettere sul mio futuro. Vorrei ulteriormente ringraziare tutti coloro che hanno collaborato con me in questi anni a Fasano. Essendo persone oneste e passionali auguro a loro grosse soddisfazioni per il nuovo progetto, perché negli ambienti sportivi bisogna essere bravi e maturi nell’accettare tutte le decisioni. In realtà non è una questione di categoria ma di prospettiva, di progettualità, di obiettivi. Mi piace l’idea di confrontarmi in ambienti nuovi dove vedo crescita e programmazione. Cambiare assumendosene le responsabilità e accentandone i rischi è sintomo di personalità".

Il profilo di Massimo Monopoli disegna sin da subito quello di un allenatore determinato e consapevole delle sue potenzialità, fattori che avranno certamente contribuito a convincere il presidente Piero Roberto a chiamarlo alla sua corte, per un nuovo capitolo della storia della puroBIO Cosmetics che si prospetta diverso da quelli scritti sin ora.
"Conosco la società e i suoi componenti da tempo, persone squisite e attente a tutti i particolari. Il Noci viene da un ottimo campionato dove ha sfiorato per un’inezia i play off e di questo va dato merito a Mina D’Ippolito, al suo staff e alla società. Sono a conoscenza di parte del roster e della qualità delle ragazze. In questi giorni sto effettuando dei colloqui individuali per carpire qualità personali e attitudini.
Il raggiungimento degli obiettivi e l’essere competitivi passa appunto dalla crescita delle ragazze, sia “vecchie” che dai nuovi innesti. La società in tutte le sue parti mi ha presentato un progetto ambizioso e di conseguenza dobbiamo farci trovare pronti per essere competitivi e pronti a lottare su ogni pallone".

Non trapela davvero nulla dall'ambiente biancoblu, invece, su papabili riconferme, addii e nuovi arrivi: sicuramente, però, il roster sarà costruito in base "alle mie idee di gioco (cit. Massimo Monopoli) e alla volontà della società che chiede professionalità e determinazione".
E mentre il nuovo allenatore nocese annuncia presto novità sull'allestimento della squadra, i primi obiettivi, personali e di progetto, sono già tracciati: "Il mio primo obiettivo è lavorare con serenità cercando il massimo da me stesso e dagli altri, essendo molto esigente con me stesso e con chi mi circonda. I progetti vanno pensati e costruiti con attenzione nei particolari, perché sono quelli che faranno la differenza. Sono qui e spero, in base al lavoro che farò, di rimanerci il più a lungo possibile".

© RIPRODUZIONE RISERVATA