Stampa
In: Calcio a 5 maschile

12 09 futsal noci vs cus bariNOCI (Bari) - Il Futsal Noci di mister Lippolis continua il suo campionato in positivo, bazzicando nei piani alti del girone B della C2 dopo 4 vittorie, 2 pareggi e una sconfitta: sabato 9 dicembre, per la 7a di andata, è arrivata paradossalmente la prima vittoria casalinga, contro il CUS Bari, sudata a causa di qualche concessione, ma blindata fino all'ultimo minuto dalla difesa.
Con gli ultimi 3 punti conquistati, i nocesi ritornano così al 2° posto in classifica, a +1 dall'inseguitrice Alta Futsal e -3 dalla capolista Audace Monopoli, con 4 giornate ancora da vivere per il girone di andata. (foto di Sara Tinelli)

I primi ad andare in rete sabato, al palaIntini, sono i baresi, con Straziota, ma la reazione nocese è forte e di carattere, con Sportelli che va vicinissimo al gol raccogliendo un assist a destra, da parte di Malena, ma Graziani si oppone al meglio.
Mister Colaianni chiama allora i suoi a rapporto, quando il Noci sta comiciando ad alzare molto il pressing, rinchiudendo i biancorossi nella loro area.
Si torna in campo e Roberto ha l'occasione di far male agli avversari, dopo prezioso taglio al centro per lui, ma viene fermato, fallosamente secondo i compagni; è Gomes, invece, poco dopo a costringere l'estremo difensore biancorosso al disimpegno.
Nonostante il pallino del gioco rimanga dei padroni di casa, gli avversari hanno però l'occasione di trovare il raddoppio con Carbone, ultimo a toccar palla su contropiede, servito dal compagno che riesce a non farsi sottrarre la palla da Tria, in uscita dai suoi pali: per fortuna del Noci, il biancorosso non inquadra, però, la porta.
Roberto, invece, la vede benissimo e mette dentro il pari temporaneo, dopo ribattuta di Graziani su conclusione di Locorotondo, bravo nel rubar palla a ridosso dell'area.

Al ritorno in campo, i baresi partono subito aggressivi e trovano il palo su conclusione dalla destra di Gigante, ma sono i nocesi a trovare per primi il raddoppio con due strepitosi capitan Fatalino e Sportelli: il primo stoppa bene un lancio lungo per lui e tenta la conclusione diretta in porta. Graziani risponde, ma sulla ribattuta Sportelli non perdona e trova la rete di precisione, per il 2-1.
G. Malena, punto di riferimento in campo per i biancoverdi, sfiora il gol poco dopo, ma in breve tempo la situazione per il Noci rischia di precipitare, a causa di una doppia esplusione per proteste di Gomes, che lascia i suoi in inferiorità numerica.
In questo frangente i biancorossi aggrediscono con tenacia e trovano il palo con Papa; Tria dalla sua cerca diverse molte G.Malena con lancio lungo, ma la tattica non sortisce gli effetti sperati, anzi il Noci si concede il 5° fallo con ancora diversi minuti da giocare fino al triplice fischio.
Serve un gol che infonda un po' di sicurezza alla squadra in vantaggio e Sportelli non ha nulla da perdere e ci prova direttamente da calcio d'angolo a beffare Graziani e lo sfortunato portiere devia con il corpo il 3-1 nella sua stessa porta.

Il portiere nocese si infortunia al piede e subentra al suo posto Marco, che avrà il suo bel da fare fino alla fine, soprattutto con il 5° in movimento schierato dai baresi: arriva, infatti, il secondo gol degli avversari con Papa che in mezza acrobazia concretizza una palla lasciata andare da Marco durante un suo iniziale intervento.
Il Noci soffre negli ultimi minuti, ma Castro si mette dalla parte sbagliata e si rende autore di due falli di rabbia, fino al 5° per i suoi: nessuna delle due squadre però va oltre il numero consentito di infrazioni, ma il Noci deve difendersi ancora dall'assalto biancorosso e lo fa prima con Malena che anticipa l'avversario e poi con Marco tra i pali.
Alla fine il risultato è confermato: 3-2 per i nocesi, che festeggiano la prima vittoria casalinga e il ritorno al 2° gradino del girone B della C2.


© RIPRODUZIONE RISERVATA