Stampa
In: Pallavolo

06 18 la grotte volley noci si presentaCASTELLANA GROTTE (Bari) - L'unione sportiva tra due paesi dalla consolidata storia sportiva pallavolistica è realtà: Noci e Castellana Grotte si sono fuse per dar vita alla nuova società Grotte Volley Noci, con i due presidenti Anna Tanese e Giuseppe Mastropasqua alla guida.

Il primo incontro ufficiale di presentazione si è tenuto giovedì 18 giugno, presso Masseria Serritella a Castellana Grotte: al tavolo della conferenza stampa anche il mister Massimiliano Ciliberti, che guiderà la B1 dal prossimo campionato e il direttore sportivo, Vincenzo Mastropasqua. (in foto da sx Ciliberti, G.Mastropasqua, Tanese, V. Mastropasqua e la mediatrice Francesca Amatulli)

In quarantena possono nascere sodalizi sportivi.
È nata così la nuova Grotte Volley Noci, fusione della Grotte Volley di Castellana Grotte e della Real Volley di Noci.
Quando lo sport, come il resto del mondo, si è fermato e tutto il comparto economico ha subito la forte scossa per il Covid-19, queste due realtà sportive, arrivate a giocarsi la prima serie nazionale di pallavolo e cioè la B2 (il Noci) e la B1 (il Castellana Grotte), hanno ben pensato di unire le forze per affrontare al meglio il momento, cercare insieme sponsor affidabili e puntare, negli anni, all'approdo in serie A.

È questa la visione comune che emerge dalla conferenza stampa del 18 giugno 2020, che poggia, da quel che raccontano i 4 vertici della nuova società, soprattutto su una intesa e comunione di intenti che si sarebbe mostrata da subito lampante tra Noci e Castellana Grotte.
"Tutto è nato per gioco, dal nostro vice-presidente Johnny Terrafina, caro amico del presidente Mastropasqua - racconta Anna Tanese, vecchia conoscenza della pallavolo nocese come giocatrice della "ei fu" Team Volley Noci. "Quando non giocavamo nel weekend, Terrafina andava a seguire il Noci, quindi c'è sempre stata questa vicinanza tra le due società. Durante la quarantena, io e il mister Ciliberti abbiamo pensato di coinvolgere loro in questo progetto e sono bastati davvero pochi giorni e pochi video-incontri per raggiungere l'intesa".

"C'è tanta umiltà a Noci: i presuntuosi si fermano, mentre gli ambiziosi ma umili vanno avanti. L'obiettivo è scalare insieme, in 1-2-3-4 anni, la B1 e per farlo cerchiamo gente con passione; dirigenti e atlete con senso di appartenenza" è il commento di mister Massimiliano Ciliberti, anche lui ex allenatore della Team Volley Noci, proprio con la Tanese, quando il Noci si avvicinò per la prima volta alla B2, perdendo il treno nelle ultime partite.

"L'ambizione di una semplice A2 ci rende felici e orgogliosi, ma da soli era difficile pensare di alzare l'asticella: ora possiamo provarci, a scalare questa vetta" afferma entusiasta il presidente nocese, Giuseppe Mastropasqua, davanti ai giornalisti delle testate locali e regionali accorsi.

ROSTER E NUOVO ORGANIGRAMMA

Tocca al direttore sportivo Vincenzo Mastropasqua, invece, illustrare il nuovo organigramma e parlare delle prime confermate e dei nuovi arrivi.
Per ora del Noci dello scorso anno rimangono in prima squadra Labianca e Laneve, mentre del Castellana Grotte Miotti e Civardi: unico nuovo arrivo fatto trapelare dal ds, l'italo albanese Joneda Alikaj, con esperienze anche in A2.

Mister Ciliberti sarà affiancato dal mister in seconda dell'ex Noci, Danilo Milano, dall'assistente allenatore, Francesco D'Aprile e dallo scoutman Gigi Fiorillo.
Completano lo staff tecnico il preparatore atletico, Walter Vivian, il preparatore fisico, Pietro Giodice e il mental coach, Domi Ciliberti, importante per il mister al fine di allenare la mentalità delle giocatrici ad affrontare qualsiasi tipo di situazione durante il campionato.

La società sarà seguita anche da medico sociale, fisioterapista, osteopata e nutrizionista; nell'organigramma societario confermati i nocesi Francesco Leone, direttore generale e Arianna Ritella Team Manager. Terrafina del Castellana sarà ancora vice-presidente e con lui Antonio Vernile sarà Team Staff. I dirigenti sono attualmente 16: addetto stampa il nocese Pasquale Miccolis.

INIZIO DEL CAMPIONATO E PALAZZETTO DI RIFERIMENTO

L'inizio degli allenamenti è previsto per settembre, mentre lo start del campionato di B1 dovrebbe arrivare per il 7-8 novembre 2020.
Altro aspetto importante il palazzetto dove verranno disputati gli incontri: la nuova società ha da subito raggiunto l'accordo di una partita alternata nei due palazzetti di riferimento, quindi si giocherà un weekend a Noci (palaFiore) e il successivo in casa a Castellana Grotte (palaGrotte).

SETTORE GIOVANILE

Il Settore Giovanile continuerà ad esistere, nei due paesi di riferimento e anzi, per le categorie più alte, fino all'under19, prevederà anche l'inserimento di forti giocatrici dei vivai limitrofi, nell'ottica di una crescita di tutto il comparto.

Il progetto insomma è realtà in divenire e per ora non ci resta che augurarci che porti sani e buoni frutti al movimento sportivo locale e alle due città di Noci e Castellana Grotte.
Buon lavoro!




© RIPRODUZIONE RISERVATA