Stampa
In: Pallavolo

03-24 gvn ciliberti

NOCI - Brutta sconfitta per la Zero5 DecoDomus che lo scorso 21 marzo tra le mura amiche del Pala Fiore ha perso 2-3 contro l’Europea 92 Isernia.

 

 

Sembrava tutto facile per la GVN che aveva già sconfitto la formazione molisana giovedì 18 marzo per 3-1, invece dopo due set e mezzo comandati si è fatta rimontare dall’Isernia ed è stata costretta alla sesta sconfitta stagionale.
Mister Ciliberti ha schierato la solida e collaudata formazione con Labianca e Vinciguerra centrali, Civardi e Alikaj laterali, Mauriello opposta,Laneve al palleggio e Modena libero.
I primi due set sono perfetti per la GVN che vince il primo in scioltezza sul 25-17 e il secondo set con il punteggio di 25-19 impedendo alle avversarie di rientrare nel set.
Il terzo parziale sembra prendere i binari della Zero5 DecoDomus sul 15-9 di vantaggio ma i troppi errori in attacco della GVN permettono alle avversarie ,trascinate dalle battute di Chiesa, di passare in vantaggio sul 15-19 e chiudere il set con il risultato di 17-25.
Nel quarto set la GVN va ancora in vantaggio arrivando sul 20-13 di parziale ma dopo il time out le ragazze di Mister Montemurro ribaltano il set a loro favore vincendolo per 23-25.
Nel decisivo tie break, si cambia sul 7-8, la difesa di Isernia resiste sui deboli attacchi della Zero5 DecoDomus e vince meritatamente il set sull’11-15 e la partita per 2-3.
Dopo la sfida con l’Europea 92 Isernia, Mister Ciliberti ha risposto alle nostre domande sulla sfida e sulla stagione della Grotte Volley Noci:

Come giudica la prestazione delle sue ragazze contro l’Europea Isernia?
“Una prestazione da suicidio, abbiamo giocato due partite diverse in una. Una partita completamente buttata dopo aver vinto i primi due set, riconoscendo i meriti delle ragazze avversarie che avevano più voglia di vincere rispetto a noi. Quando non hai continuità di rendimento e sbagli tanto,palesi i tuoi limiti tecnici e caratteriali rispetto alle formazioni che ti precedono in classifica.”

Come giudica la stagione della Zero 5 DecoDomus? E cosa deve migliorare questa squadra?
“La stagione è stata altalenante con buone e brutte prestazioni, penso che più di un obiettivo salvezza ad oggi non si possa puntare con l’attuale formazione. In serie B1 tanti nostri limiti li paghi a caro prezzo ogni gara e noi purtroppo al momento abbiamo grosse difficoltà oggettive per raggiungere obiettivi più ambiziosi della permanenza. Dove possiamo migliorare? Ci vuole tanto lavoro e tempo per migliorare, certo che passi avanti ne abbiamo fatti rispetto a gennaio ma dall’altra parte ci sono ogni gara degli avversari a cui devi dimostrare di essere non solo bravo ma migliore di loro.”

Molto spesso la GVN non riesce a gestire il vantaggio nel set o nel match, come si spiega questi momenti di difficoltà delle sue ragazze durante la partita?
“E’ vero, noi siamo una squadra che quando riceve bene e riesce a far girare i centrali può giocarsela con tutte, ma nel momento che il gioco diventa scontato con palla alta siamo capaci di perdere con tutti. Ad Isernia,il 18 marzo, abbiamo stravinto giocando con i centrali, domenica non è stato possibile giocare molto con loro sul cambio palla è alla fine ci siamo bloccati su alcune rotazioni. Poi c’è da dire che con i tanti errori ci abbiamo messo del nostro per perdere la gara.”

Il blocco delle retrocessioni vi permette di giocare con più serenità?
“A prescindere dal blocco delle retrocessioni noto che tutte le squadre stanno onorando il campionato a denti stretti con tanto agonismo e impegno. Sereno lo sei quando vinci un po’ meno quando perdi.”

Cosa si auspica per il prosieguo della stagione per la Grotte Volley Noci?
“Probabilmente il campionato terminerà con la prima fase il 28 marzo. A prescindere dal risultato agonistico, secondo me caricato da troppe aspettative,penso che sia stata una stagione molto positiva tra le due società che hanno deciso di consociarsi. Un’organizzazione e serietà societaria con uno staff medico sempre presente che meriterebbe palcoscenici migliori.
Auguro alla GVN viste anche le grandi difficoltà economiche del tessuto imprenditoriale, di continuare la prossima stagione l’avventura in serie B1 e magari nei prossimi anni con maggiori risorse economiche a disposizione di disputare campionati con obiettivi più ambiziosi.”

Dopo questa sconfitta la GVN è al terzo posto del girone E1 con 9 punti in 8 partite.
Nella prossima sfida di campionato la GVN affronterà in trasferta la Maestro ICT Stabiae fanalino di coda del girone E1 di B1 femminile.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA