Informazione pubblicitaria

Informazione pubblicitaria

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

MercoledÌ, 28 Settembre 2022 - 07:22
 

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

09 23valoreabarsentoNOCI (Bari) – Barsento. Un sito storico, architettonico, archeologico e religioso che è possibile recuperare. Una “perla incastonata” nel nostro territorio che è possibile conservare grazie alla collaborazione amministrativa e consapevolezza delle comunità. E’ quanto emerso dalla conferenza stampa di presentazione della nuova progettualità, indetta lo scorso lunedì 21 settembre dal Sen. Piero Liuzzi, fautore del finanziamento giunto nell’autunno del 2014 da parte del MIBACT (Ministero dei Beni e delle attività culturali e turistiche).

09 23liuzziBarsento godrà di nuova luce e sarà l’unico sito del meridione, nell’ambito per cui è previsto, ad essere destinatario di opere di valorizzazione a partire dal prossimo autunno. L’azione, oggi finalmente attuabile, è stata resa possibile grazie alla raccolta dei quattro comuni che si estendono intorno al sito interessato per cui sono stati anche invitati a relazionare i primi rispettivi cittadini Nisi, Tricase, Giannandrea e Longo. Tutti unanimemente convenuti sulla volontà di continuare a fare rete per il benessere socio culturale della comunità.

Il progetto finanziato, opportunamente spiegato in ogni suo minimo dettaglio dai professionisti e tecnici del MIBACT Puglia, godrà di circa 400.000 euro, in gran parte da destinare all’ambito archeologico, oltre che artistico, paesaggistico, illuminotecnico. Come spiegato nel dettaglio dalla dott.sa Emilia Pellegrino (coordinamento generale e direzione dei lavori), ancora una volta a Noci dopo il restauro della cuspide del campanile della Chiesa Matrice, Barsento sarà interessato da tanti interventi quante sono le sue valenze. “L’approccio progettuale” ha dichiarato, “non poteva che essere multidisciplinare. Per questa ragione sono state coinvolte diverse professionalità del Mibact affiancate da personalità e tecnici di Noci. Abbiamo costituito un gruppo di lavoro per offrire un prodotto di qualità”.

Tutti i valori paesaggistici, archeologici, storici, artistici e religiosi sono stati quindi presi in considerazione per la compilazione del progetto. Un progetto per cui non è necessario partire da zero (vista la mole di lavoro e di interventi fatti nelle opere di restauro dei lotti precedenti) e che mira a rendere il luogo emergente nel paesaggio, per il godimento e la fruizione del bene e dello spazio. L’esterno, non presentandosi in condizioni adeguate rispetto all’importanza dell’edificio, verrà privato dell’asfalto e circondato da materiale impermeabile, adeguato al contesto rurale. Si completerà la pavimentazione in basole in prossimità della chiesa. Verranno effettuate opere di manutenzione delle coperture. Nell’interno è previsto il completamento di indagine archeologica a ridosso dell’altare ed una sistemazione di queste aree lasciate scoperte negli anni passati. Inoltre, verrà attuato un miglioramento delle dotazioni impiantistiche per l’illuminazione interna e riscaldamento della Chiesa. Dal punto di vista artistico saranno restaurate tutte le opere d’arte, gli affreschi dell’abside destro e tutto l’apparato ligneo dell’altare.

Secondo quanto dichiarato da Miranda Carrieri invece (progettazione e direzione scavi), dal punto di vista archeologico l’obiettivo sarà riprendere i saggi della chiesa, i dati cronologici e la sua evoluzione e giungere a delle risposte, vista la mole di indicatori archeologici presenti nel sito, insieme alla ceramica antica, alla terra sigillata, alla grotta (ormai riempita di pietrame), i sentieri medievali. Il risultato dell’opera di valorizzazione sarà infine opportunamente divulgato per consentire a turisti di ogni lingua e genere di poterne fruire attraverso l’utilizzo di mappe tattili per non vedenti, prodotti multimediali, adeguate pubblicazioni.

09 23mibactDiscorso a parte infine merita il progetto di illuminazione esterna della Chiesa, opportunamente spiegato da Piernicola Intini (direzione impianti elettrici e illuminazione). L’intervento consentirà al sito di poter essere visibile da ogni profilo. Saranno utilizzati corpi illuminanti sia paralleli rispetto all’edificio sia sorgenti dal basso, in grado di rispettare i limiti di inquinamento luminoso . Alla presentazione del progetto sono intervenuti anche Eugenia Vantaggiato (direttore segretariato per la Puglia del Mibact), Luigi La Rocca (soprintendente archeologico per la Puglia), Giovanni Sardone (direzione Mibact Puglia), arch.Francesco Giacovelli con una relazione sulla storia e l'evoluzione della complessa vicenda dei piani di recupero del sito barsentino.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

trovo aziende

 

Informazione pubblicitaria

 

 

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 955 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
Informazione pubblicitaria

FUORI CITTA'

Cambio al vertice del Reparto Operativo e del Nucleo Radiomobile del Comando Provinciale Carabinieri di…

26-09-2022

BARI - Il 19 settembre, il Colonnello Vincenzo Di Stefano ha lasciato l’incarico di Comandante del Reparto Operativo di Bari, per...

Bari e Monopoli - I Carabinieri arrestano 4 rapinatori

21-09-2022

MONOPOLI - Continuano senza sosta i servizi di controllo del territorio disposti dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Bari su tutto...

Mola di Bari - Carabinieri sventano un tentato suicidio

17-09-2022

Mola di Bari - Un intervento risolutivo quello operato dai Carabinieri della Tenenza di Mola di Bari nel pomeriggio del 12...

GdF Bari: i finanzieri della tenenza di Putignano hanno scoperto 111 lavoratori irregolari, di cui…

15-09-2022

BARI - Numerosi sono stati gli interventi di polizia economico-finanziaria svolti, nel corso del corrente anno, dai Reparti dipendenti dal Comando...

Polignano a Mare - Rinvenuti circa 100 gr di cocaina: eseguiti due arresti dai Carabinieri

17-08-2022

POLIGNANO A MARE - In queste giornate di ferragosto, i Carabinieri del Comando Provinciale di Bari, impegnati su tutto il territorio...

Gravina in Puglia -  Avrebbe minacciato i Carabinieri con una pistola e poi si sarebbe…

15-08-2022

Gravina in Puglia - I Carabinieri di Gravina in Puglia, coordinati dal Comando Compagnia di Altamura, hanno arrestato un pregiudicato...

NECROLOGI

Ci lascia il giovane concittadino Domenico: un lutto inaspettato per Noci

18-08-2022

NOCI – Una settimana di Ferragosto amara per Noci, che ha appreso con dolore la notizia della tragica scomparsa di...

Ci lascia Titina Sansonetti: aveva appena compiuto 104 anni

09-04-2022

NOCI – La comunità nocese perde ancora un baluardo della sua storia. Questa mattina infatti si è conclusa l’esistenza terrena...

Lutto tra i Carabinieri Forestali di Noci

28-02-2022

NOCI - Noci e la Coreggia piangono Nicola Annese, quarantotto anni, Carabiniere Forestale presso la Stazione di Noci da parecchi anni...

Addio a Peppino Longo

31-01-2022

BARI - “Perdiamo un amico, un rappresentante della Puglia, un uomo buono, sempre al servizio della sua terra. Imprenditore di...

Addio al Maestro Ottavio Lopinto

07-01-2022

NOCI – Una grande perdita per la comunità nocese, per la sua cultura e per la sua musica folk. Ci...

Giovanni Pizzarelli: la famiglia lo ricorderà con una Santa messa in occasione del trigesimo dalla…

14-11-2021

NOCI – Essendo trascorso un mese dalla scomparsa di Giovanni Pizzarelli, ex Appuntato dei Carabinieri, la famiglia lo ricorderà con...

LETTERE AL GIORNALE

Nino Vaccalluzzo e Noci: un tributo al maestro dell’Arte pirotecnica tragicamente scomparso

15-09-2022

Nell'immagine: Antonio Labate e Tonino D'Onghia accompagnati da Nino Vaccalluzzo (a sinistra) durante la visita all'azienda del 25 giugno 2010...

Un Comitato per l'estensione della rete idrico-fognante in Zona H

28-03-2022

LETTERA AL GIORNALE - In data 6/7 marzo 2022 è stata inviata al Comune di Noci e all’Autorità Idrica Pugliese...

Liuzzi "La Gazzetta, una lunga pausa salutare"

24-02-2022

NOCI - Una lunga pausa salutare. E non solo per il giornale e per i giornalisti ma anche, paradossalmente, per i...

IIS "Da Vinci - Agherbino": doverose precisazioni

07-01-2022

COMUNICATO - A seguito di notizie di stampa che rappresentano infedelmente la realtà dei fatti, l’Istituto “Da Vinci – Agherbino”...

Una rete virtuale per il “Green sentiment pubblico”

07-09-2021

LETTERA AL GIORNALE - Sono proprietario di un trullo in agro di Noci in Località Monte Verde dal 2013 -...

Senatrice Liliana Segre, cittadina onoraria di Noci

22-07-2021

Il 15 luglio il Consiglio Comunale di Noci ha deliberato la cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre, presidente della Commissione...