Informazione pubblicitaria

Informazione pubblicitaria

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

VenerdÌ, 27 Maggio 2022 - 13:29

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

carabinieri 33Bitetto - I Carabinieri della Compagnia di Modugno hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, un 47enne pluripregiudicato, accusato di resistenza e minaccia a pubblico ufficiale, lesioni personali aggravate, guida sotto l’influenza dell’alcool nonché rifiuto di sottoporsi all’accertamento per l’uso di stupefacenti.

Il tutto è cominciato qualche notte fa, poco dopo le due, quando è giunta una telefonata sull’utenza 112 della Centrale Operativa di Bari. Un cittadino ha riferito di aver visto delle donne chiedere aiuto mentre si trovavano all’interno di una autovettura, di colore rosso, condotta da un uomo o che percorreva la SP67 in direzione Bitritto - Bitetto. Ricevuta la nota di ricerca, i militari hanno prima pattugliato la SP67 e poi il centro abitato di Bitetto dove è stata intercettata un’utilitaria di colore rosso che procedeva con un’andatura zigzagante. Sottoposta a controllo i carabinieri hanno trovato il solo conducente, identificato nel 47enne, che era in evidente stato di ebbrezza alcolica, motivo per il quale è stato sottoposto agli accertamenti mediante etilometro.

Nella circostanza, in preda ai fumi dell’alcool l’uomo ha cominciato a minacciare gli operanti alzando il tono della voce. Portato subito alla calma e tranquillizzato si è sottoposto agli accertamenti di rito risultando positivo con un tasso alcolemico pari a 2,23 g/l. Nel corso del controllo è poi sopraggiunto un uomo, il cognato del soggetto fermato che, avvicinatosi ai militari, ha segnalato loro di aver appena trovato la moglie del 47enne, davanti la porta della loro abitazione, in evidente stato confusionale, con il volto tumefatto e il vestito sporco di sangue, motivo per il quale stava accompagnando la donna, peraltro in compagnia della figlia della coppia, una undicenne, presso il Pronto Soccorso.

Appresa la notizia e terminati gli accertamenti con l’etilometro i militari hanno effettuato una perquisizione all’interno dell’autovettura condotta da 47enne all’interno della quale rinvenivano, oltre a due grammi di marijuana, un fazzoletto imbevuto di sangue sotto al sedile lato passeggero e diverse tracce di sangue, ancora fresche, sul cruscotto, sul sedile e vicino al freno a mano. Era evidente, che l’autovettura condotta dal soggetto fosse stata poco prima teatro dell’aggressione patita dalla donna, davanti alla figlia, avendo così piena contezza che le richieste di aiuto segnalate al 112 erano proprio quelle della moglie del soggetto appena fermato.

A questo punto l’uomo, che nel frattempo era anche risultato positivo all’alcool test, facendo registrare un valore di alcool nel sangue ben oltre le soglie limite, è stato accompagnato in caserma mentre la patente di guida gli veniva ritirata e l’autovettura veniva sottoposta a sequestro. Contemporaneamente a tale attività un altro equipaggio dei carabinieri ha raggiunto il Pronto Soccorso dell’Ospedale San Paolo dove era stata accompagnata la vittima; apprendendo che la stessa avesse riportato, a seguito dell’aggressione, la frattura del setto nasale. Acquisito l’esito degli esami clinici i Carabinieri sono rientrati in caserma per contestare all’uomo anche la violenza contro la donna e, proprio in questo momento, lo stesso ha dato in escandescenza minacciando che avrebbe ucciso gli operanti se non lo avessero liberato subito, restituendogli la macchina e la marijuana.

Il 47enne è stato tratto in arresto con l’accusa di minaccia e resistenza a Pubblico Ufficiale oltre che di lesioni personali aggravate in danno della moglie convivente. L’uomo, inizialmente sottoposto agli arresti domiciliari su disposizione del PM di turno, a seguito del giudizio di convalida dell’arresto, a seguito di ordinanza del GIP è stato tradotto presso la casa circondariale di Trani ove resterà a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Quella che doveva essere per una famiglia una normale serata trascorsa in un locale, sulla via del ritorno, a causa di qualche bicchiere di troppo, si è rivelata un incubo per la donna e per la piccola che, si è poi appreso, avesse chiesto aiuto telefonicamente ai parenti mentre il padre picchiava la madre. I carabinieri sono in prima linea contro la violenza sulle donne e, l’arresto del 47enne non è altro che uno dei tanti episodi contrastati dai militari. Il filo rosso delle vittime è quello di essere salvate dalla tempestività dell’intervento e dalle indagini condotte dai carabinieri, coordinati dal pool istituito presso la Procura della Repubblica di Bari.

Proprio ierri è stata celebrata la “Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne”, istituita dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite nel 1999.

 

 

trovo aziende

 

Informazione pubblicitaria

 

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 576 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
Informazione pubblicitaria

FUORI CITTA'

Molfetta - Minorenne trovato dai Carabinieri con una pistola mitragliatrice

24-05-2022

MOLFETTA - I Militari della Sezione Operativa della Compagnia Carabinieri di Molfetta hanno arrestato in flagranza di reato un minore del...

Studenti in visita alla Compagnia Carabinieri di Monopoli

22-05-2022

MONOPOLI - Circa 10 alunni dell’Istituto Comprensivo “C. Bregante – A. Volta” sono stati accolti dai Carabinieri del Comando Compagnia...

Intossicazioni per tonno sofisticato: perquisizioni dei Nas

20-05-2022

BARI - Nelle prime ore della mattina, militari del NAS di Bari congiuntamente ai NAS di Napoli, Taranto, Foggia, Campobasso e...

Carabinieri Forestali: controllati oltre 124 autolavaggi. cinque gli impianti sequestrati

18-05-2022

BARI - Sono oltre 124 i controlli eseguiti dai Carabinieri forestali in Puglia dall’inizio dell’anno nel solo settore degli inquinamenti...

Gdf Bari: operazione "Amici miei" – 10 misure cautelari per reati contro la pubblica amministrazione…

21-04-2022

BARI - Questa mattina, finanzieri della Compagnia di Monopoli hanno dato esecuzione ad un’ordinanza applicativa di misure cautelari personali –...

Furto in appartamento: tre arresti da parte dei Carabinieri

16-04-2022

BARI - I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Bari, hanno arrestato in flagranza di reato A.E. 22enne, G.D. 23enne entrambi di...

NECROLOGI

Ci lascia Titina Sansonetti: aveva appena compiuto 104 anni

09-04-2022

NOCI – La comunità nocese perde ancora un baluardo della sua storia. Questa mattina infatti si è conclusa l’esistenza terrena...

Lutto tra i Carabinieri Forestali di Noci

28-02-2022

NOCI - Noci e la Coreggia piangono Nicola Annese, quarantotto anni, Carabiniere Forestale presso la Stazione di Noci da parecchi anni...

Addio a Peppino Longo

31-01-2022

BARI - “Perdiamo un amico, un rappresentante della Puglia, un uomo buono, sempre al servizio della sua terra. Imprenditore di...

Addio al Maestro Ottavio Lopinto

07-01-2022

NOCI – Una grande perdita per la comunità nocese, per la sua cultura e per la sua musica folk. Ci...

Giovanni Pizzarelli: la famiglia lo ricorderà con una Santa messa in occasione del trigesimo dalla…

14-11-2021

NOCI – Essendo trascorso un mese dalla scomparsa di Giovanni Pizzarelli, ex Appuntato dei Carabinieri, la famiglia lo ricorderà con...

In memoria del prof. Tonio Palattella: uomo colto, generoso e operoso

21-09-2021

NOCI - Qualche giorno fa ci ha lasciati il prof Tonio Palattella, figlio del compianto Don Vito, fondatore del gruppo...

LETTERE AL GIORNALE

Un Comitato per l'estensione della rete idrico-fognante in Zona H

28-03-2022

LETTERA AL GIORNALE - In data 6/7 marzo 2022 è stata inviata al Comune di Noci e all’Autorità Idrica Pugliese...

Liuzzi "La Gazzetta, una lunga pausa salutare"

24-02-2022

NOCI - Una lunga pausa salutare. E non solo per il giornale e per i giornalisti ma anche, paradossalmente, per i...

IIS "Da Vinci - Agherbino": doverose precisazioni

07-01-2022

COMUNICATO - A seguito di notizie di stampa che rappresentano infedelmente la realtà dei fatti, l’Istituto “Da Vinci – Agherbino”...

Una rete virtuale per il “Green sentiment pubblico”

07-09-2021

LETTERA AL GIORNALE - Sono proprietario di un trullo in agro di Noci in Località Monte Verde dal 2013 -...

Senatrice Liliana Segre, cittadina onoraria di Noci

22-07-2021

Il 15 luglio il Consiglio Comunale di Noci ha deliberato la cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre, presidente della Commissione...

Comitato per la cittadinanza onoraria nocese a Liliana Segre: punto di partenza e non di…

01-07-2021

NOCI - Pubblichiamo di seguito un comunicato da parte del Comitato per il conferimento della cittadinanza nocese alla senatrice Liliana Segre a...