ADV

 

Palo del Colle: scoperta una maxi serra indoor di canapa indica e sequestrate oltre 1000 piante

Due arresti dei Carabinieri 

carabinieri 42

PALO DEL COLLE - I Carabinieri della Compagnia di Modugno hanno tratto in arresto nella flagranza di reato un 62enne ed un 51enne, di origini cinesi, ritenuti, fatta salva la valutazione nelle fasi successive con il contributo della difesa, responsabili dei reati di coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti nonché furto aggravato di energia elettrica. 

I militari dell’Arma, nel corso di un mirato e specifico servizio finalizzato alla prevenzione e repressione del traffico illecito di stupefacenti, hanno perquisito un complesso abitativo rurale, sito a Palo del Colle, contrada Favaro, a ridosso della S.S. 96.

Già da qualche giorno era stato notato che in quell’area si era diffuso un forte odore acre e, insospettiti, i Carabinieri hanno effettuato dei servizi di osservazione accorgendosi che nel citato complesso rurale, apparentemente disabitato, di fatto poteva nascondersi ben altro. La svolta è avvenuta subito dopo essersi resi conto che all’interno vi erano due uomini nonostante i due cancelli fossero chiusi dall’esterno con dei grossi lucchetti.

Dopo aver circondato l’intera area veniva fatta irruzione sorprendendo e bloccando i due uomini che vivevano all’interno dell’area. Nella loro disponibilità sono stati rinvenuti 2.150 euro, un sacchetto contenente 100 grammi di marijuana, diversi taccuini riportanti nomi e cifre, prevalentemente in idioma cinese, numerose buste di grosse dimensioni per il sottovuoto ed infine una bilancia elettronica digitale e diverse fatture di materiale elettrico ed idraulico per una spesa superiore a 10.000 euro.

Il successivo controllo, esteso anche ad una seconda unità abitativa, ha fatto poi scoprire la presenza di una vera e propria serra indoor contenente ben oltre 1200 piante, suddivise in 6 stanze adibite alla coltivazione di canapa indica. L’immobile era stato allestito di tutto punto per la coltivazione ad alta intensità con 32 ventilatori, oltre 140 lampade riscaldanti e grossi aeratori industriali. Erano state create altresì tre vasche contenenti acqua mista a fertilizzante, utilizzata per l’irrigazione della piantagione. Il tutto era poi completato da termometri distribuiti in ogni locale per verificare il tasso di umidità e la temperatura delle singole stanze.

I carabinieri, oltre a sequestrare l’intera area rurale, hanno raccolto tutte le piante di canapa indica presenti, per un peso complessivo di 29 kg.  Si stima che questi si sarebbero potuti ricavare circa 400 kg di marijuana, per un valore complessivo, una volta immessa sul mercato al dettaglio, di 1.800.000 euro circa.

Il rinvenimento di un impianto così corposo ha fatto intuire ai carabinieri che i costi relativi all’energia elettrica consumata potessero essere decisamente superiori a quelli di una normale unità abitativa quindi, dopo aver fatto intervenire i tecnici dell’Enel, è stata accertata inoltre l’illecita predisposizione di un by-pass al contattore dell’energia elettrica posto ad oltre un metro sotto terra. Di fatto è stato accertato il prelievo fraudolento di energia dalla linea c.d. “montante” per un valore poi stimato di oltre 44.000 euro.

Per i due soggetti, che saranno chiamati a rispondere di coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti nonché furto aggravato di energia elettrica e le cui responsabilità dovranno essere accertate nel corso del successivo giudizio, si sono aperte le porte delle carceri di Bari e di Trani, ove permarranno a disposizione della Procura della Repubblica di Bari che ha chiesto la convalida dell’arresto. Il procedimento è nella fase delle indagini preliminari e l’arresto attende l’eventuale convalida del GIP presso il Tribunale di Bari, dopo l’interrogatorio ed il confronto con la difesa.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

trovo aziende

ADV

 

 

Informazione pubblicitaria

tatulli noci24 ok

 

 

Informazione pubblicitaria La pubblicità

 

 

ADV

FUORI CITTA'

Bari e Capurso: custodia cautelare nei confronti di otto persone per i reati di lesioni…

15-04-2024

BARI E CAPURSO - Nella prima mattinata di sabato i Carabinieri della Compagnia di Bari San Paolo e della Stazione CC...

GdF Bari: ordinanza di misure cautelari nei confronti di 7 persone per corruzione, turbata libertà…

10-04-2024

BARI - I finanzieri del Comando Provinciale di Bari stanno dando esecuzione a Bari e provincia a un’ordinanza applicativa di misure...

Bari: i Carabinieri scovano centinaia di reperti archeologici nell’abitazione di due pensionati

10-04-2024

BARI - I Carabinieri della Stazione di Bari Carbonara, in collaborazione con militari del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale e del NIPAAF...

Furti di farmaci: un arresto e 20 indagati da parte dei Carabinieri del Nas

10-04-2024

BARI - I Carabinieri del NAS di Bari hanno notificato un Avviso di conclusione delle indagini preliminari nei confronti di 20...

Triggiano e Grumo Appula  - Si assicuravano il voto per 50 euro; i Carabinieri eseguono…

04-04-2024

Agli arresti domiciliari anche il Sindaco di Triggiano BARI - I Carabinieri del Comando  Provinciale di Bari e della Sezione di...

Bari e provincia - Associazione finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti

18-03-2024

Cinquantasei persone arrestate BARI - I Carabinieri del Comando Provinciale di Bari, con il supporto dei militari di Taranto, dello Squadrone CC...

NECROLOGI

Addio a Nicola Giacovelli: lo “scalpellino" nocese che fu internato nei lager nazifascisti

11-04-2024

NOCI – La comunità nocese dice addio a Nicola Giacovelli, padre del dott. Francesco Giacovelli, uno dei nostri architetti più...

Addio a Oronzo Colucci: aveva dedicato gran parte della sua vita al volontariato

19-08-2023

NOCI – Una gravissima perdita per Noci: ci lascia Oronzo Colucci, amatissimo dalla comunità per le sue virtù di incondizionato...

Addio a Leo Morea: padre coraggio al fianco delle vittime della strada

02-08-2023

  NOCI – Ci ha lasciati il 2 agosto il nostro concittadino Leo Morea, che pur vivendo a Milano, aveva lasciato un...

Addio alla fotografa Marta Attolini: il ricordo della nipote Angela Bianca Saponari

22-07-2023

NOCI - Ci ha lasciati lo scorso 28 giugno la nota fotografa nocese Marta Attolini, figlia dell'apprezzatissimo Giovanni Attolini, da...

Ci ha lasciato Giovanni Miccolis

08-07-2023

NOCI - E' venuto a mancare all'età di 70 anni Giovanni Miccolis, dipendente comunale in quiescenza e da sempre...

Mondo del giornalismo in lutto per la scomparsa di Patrizia Nettis

30-06-2023

Alla famiglia il sentito cordoglio della redazione di NOCI24.it. NOCI - E' scomparsa all'impovviso due giorni fa all'età di 41...

LETTERE AL GIORNALE

Associazioni e comitati contro la potatura drastica degli alberi del perimetro urbano

27-02-2024

“Eco Eventi OdV” e “Comitato di quartiere via T. Fiore” hanno incontrato l’assessora Checca Tinella e il responsabile del verde Giuseppe...

Se sarà femmina chiamiamola Crimea!

26-11-2023

LETTERE AL GIORNALE - Ci sono luoghi della terra che per la loro storia, la molteplicità degli accadimenti di cui...

L'occupazione persa, una famiglia a carico e il dover ricominciare da zero dopo la pandemia:…

26-11-2023

LETTERA AL GIORNALE - Antonio (questo il nome di fantasia che gli daremo) ha voluto raccontarci la sua complessa e...

Il centrodestra in salsa nostrana

08-06-2023

LETTERE AL GIORNALE - Egregio Direttore, la ringrazio di cuore preventivamente qualora deciderà, con generosità, di pubblicare questo mio umile e...

Alluvione in Emilia-Romagna, il racconto di un nostro concittadino

21-05-2023

FORLÌ - Sono a Forlì, è martedì 16 maggio, sono le 19:00, piove ormai da circa diciotto ore ed il...

1984

19-04-2023

LETTERE AL GIORNALE - Cari concittadini, non era mia intenzione tediarvi nuovamente con le mie elucubrazioni sull'Idra a otto teste che...