Pubblicità

Pubblicità pub noci24 01

Pubblicità Assinotar 2017 luglio 1

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

- -
Pubblicità dolcepuglia2017

NOCI - Si è svolta a Bari, presso la sala consiliare del Comune di Bari, la votazione riguardante l'approvazione del PAL, ovvero del Piano Attuativo Locale. Il direttore generale della Asl Avv. Lea Cosentino ha incontrato nella conferenza i sindaci del comprensorio della provincia di Bari, tra cui il sindaco di Noci che ha espresso voto favorevole.

Il piano è stato approvato, anche, grazie al voto dei sindaci di Polignano a Mare, Turi, Sannicandro e Molfetta. Si è astenuto il sindaco di Monopoli, mentre quello di Acquaviva delle Fonti ha votato contro. Il Piano Attuativo Locale (PAL), più noto come Piano Strategico Triennale, è un documento programmatico ed è “attuativo” proprio perchè ha lo scopo di rendere concreti nella realtà locale gli indirizzi generali dettati dai Piani sanitari nazionali e regionali.

Ecco cosa dichiarava l'Avv. Lea Cosentino il 23 dicembre scorso, a proposito dei Piani Attuativi Locali: "Essi prevedono la razionalizzazione dei plessi ospedalieri, una concentrazione di tutte le funzioni più importanti e una sorta di Dipartimento unico della funzione ospedaliera che faccia da raccordo su tutti i plessi ospedalieri, per consentire una certa mobilità delle professionalità e una caratterizzazione degli ospedali. Abbiamo previsto che in alcuni ospedali ci sia una caratterizzazione forte secondo le tradizioni, la storia, ma anche e soprattutto secondo i dati epidemiologici delle comunità". E aggiungeva: "E’ previsto il rafforzamento dei poliambulatori, la creazione di nuovi centri territoriali, dove l’associazionismo medico la fa da padrone, quindi penso alla creazione di nuove strutture che saranno chiamate case della salute, unità territoriali di assistenza primaria, dove ci saranno integrazioni tra il medico di famiglia, il medico ospedaliero e lo specialista ambulatoriale. Penso per esempio a Ruvo, Bitonto, Grumo, Santeramo, dove non ci sarà un presidio ospedaliero vero e proprio, ma ci saranno dei presidi sanitari territoriali dove il cittadino può trovare una risposta più immediata alla sua domanda di salute che molto spesso, fortunatamente, è cronica e non acuta, per cui ci sarà anche un’appropriatezza più puntuale e ci sarà un drenaggio della domanda di salute che ci consentirà una migliore offerta sanitaria".

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

Dalla prima pagina

Pubblicità

Pubblicità

Dulciar Natale 2017

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

Ginevra
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 173 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
master-noci24-ballottaggio
promemoria

CONTRATTI DI QUARTIERE II

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 1-4-2004

Avvio lavori P.zza Garibaldi: 11-4-2012

Fine lavori P.zza Garibaldi: 30-4-2013

Approvazione convenzione: 15-07-2014

Avvio lavori per le case: ???

Sono trascorsi:

 

MUSEO DEI RAGAZZI

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 30-11-2005

Primo stralcio: 7-06-2011

Secondo stralcio: 7-04-2014

Avvio Terzo stralcio: 29-12-2015

Conclusione Terzo stralcio: ???

Sono trascorsi:

 

Twitter

PUMS

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 19-12-2014

Affidamento: 8-09-2016

Sito web dedicato al PUMS: 17-09-2016

Chiusura prima fase del PUMS: 22-12-2016

Adozione ed attuazione PUMS: ???

Sono trascorsi:

 

Facebook