Pubblicità

Pubblicità

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

MartedÌ, 7 Febbraio 2023 - 02:15

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

11 11 foto cippi cimiteroNOCI - Nell’ambito di recenti lavori di manutenzione straordinaria presso il Cimitero, sono stati restaurati e ripristinati 120 cippi dedicati ai caduti nocesi della prima guerra mondiale.

Gli steli di pietra lavorata, consistenti in colonne spezzate simboleggianti le vite interrotte prima del loro naturale decorso, erano stati collocati a fine anni Sessanta in sostituzione di vecchie targhette su sostegni metallici infissi nel terreno alla base dei cipressi.

Come riferisce l’assessore Natale Conforti, tra le cui deleghe figura anche quella riguardante i servizi cimiteriali: «L’intervento ha richiesto il restauro dei cippi/colonnine spezzate e il rifacimento di tutte le targhette metalliche. Nel corso degli anni i cippi non solo hanno patito il logorio del tempo ma hanno subito anche una riduzione numerica e manipolazioni varie. I 120 cippi superstiti erano in precarie condizioni, spesso privi della targhetta con l’indicazione del nome del caduto e, addirittura, in alcuni casi con nomi ripetuti. Di fronte a questa situazione l’Amministrazione comunale, non avendo atti che fotografassero la situazione originaria e considerando che tutti i caduti hanno la stessa dignità e meritano lo stesso onore, ha deciso di riportare i nomi di tutti i 283 caduti nocesi della prima guerra mondiale».

A tal scopo, fondamentale è stato il supporto della Biblioteca Comunale “Mons. Amatulli” e del Direttore Giuseppe Basile, il cui contributo è stato prezioso nella fase preliminare all’avvio dei lavori: «Non potendo realizzare, per ragioni economiche e di collocazione, nuovi cippi da dedicare a ciascun caduto, si è pensato di riportare sulle targhette dei cippi esistenti due o tre nomi, ad eccezione dei caduti decorati con medaglia al valor militare, a ciascuno dei quali è stato riservato un cippo. I nomi dei caduti sono stati riportati in ordine alfabetico secondo il seguente percorso: lato sinistro del viale di accesso, lato sinistro area semicircolare all’ingresso, lato sinistro vialetto antistante la chiesa e, tornando indietro, lato destro del predetto vialetto, lato destro dell’area semicircolare all’ingresso, lato destro del viale di accesso. In pratica imboccando il viale alberato di accesso al cimitero, a sinistra vi è il primo nome in ordine alfabetico (Alfarano Gregorio) e a destra l’ultimo (Vicenti Francesco di P.)».

Questo intervento costituisce soltanto l’ultimo tangibile segno di riconoscimento e di sensibilità di Noci verso quanti hanno perso la propria vita per Patria. Sulla facciata della Chiesa del Purgatorio vi sono cinque lapidi con i nomi di 182 caduti e l’epigrafe: “Mementote/militum Nucensium/qui in bello MCMXV-MCMXVIII/pro Patria/vitam fuderunt”. Sempre presso il cimitero vi sono due monumenti realizzati su iniziativa della sezione nocese dell’Associazione nazionale combattenti e reduci (ANCR): il Cippo al milite ignoto, inaugurato nel 1987, e il Sacrario, inaugurato nel 1989, con i nomi dei caduti nocesi di tutte le guerre: Prima guerra mondiale, Africa orientale, Guerra di Spagna e Seconda guerra mondiale. A largo San Domenico dal 1994 è collocato inoltre il Monumento ai caduti, sempre su iniziativa dell’ANCR. Numerose sono inoltre le strade del centro abitato intestate a caduti nocesi.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Necrologi

trovo aziende

 

Pubblicità

 

 

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 297 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
Pubblicità

FUORI CITTA'

Bari - 9 persone indagate per associazione per delinquere finalizzata al furto, alla ricettazione e…

01-02-2023

BARI - Dalle prime luci dell’alba, i Carabinieri del Comando Provinciale di Bari, coadiuvati dai militari dei Comandi Provinciali di Brindisi...

Capurso – Indagini dei Carabinieri su un’agenzia automobilistica: falsificava atti pubblici per velocizzare e definire…

01-02-2023

CAPURSO - I Carabinieri del Comando Provinciale di Bari hanno dato esecuzione a un’ordinanza applicativa di misura cautelare emessa dal Gip...

GdF Bari: sequestrati numerosi capi di abbigliamento e cuscini contraffatti dei brand “Disney” e “Marvel”

28-01-2023

PUTIGNANO - I Finanzieri della Tenenza di Putignano, nell’ambito di autonoma attività info-investigativa volta alla repressione dei traffici illeciti, con particolare...

Furti con scasso ai self-sevice di tabacchi e stazioni di servizio, quattro arresti

21-01-2023

MODUGNO - I Carabinieri della Compagnia di Modugno supportati da quelli di Palestrina (RM), in esecuzione di ad un’ordinanza di misura...

Altamura - Sequestro di armi e refurtiva in un box condominiale: due arresti

18-01-2023

ALTAMURA - I Carabinieri di Altamura hanno arrestato in flagranza di reato per detenzione illegale di armi e munizioni e ricettazione...

Infermiera presa a calci da una paziente in attesa al pronto soccorso dell’Ospedale Di Venere

15-01-2023

BARI – “Apprendiamo con sdegno dell’aggressione subita ieri da una nostra infermiera in servizio presso il pronto soccorso dell’Ospedale Di...

NECROLOGI

Addio a Rocco Recchia, decano degli artigiani nocesi

18-11-2022

NOCI – Lutto nel mondo dell’artigianato nocese: ci ha lasciati Rocco Recchia, il noto e stimatissimo calzolaio che aveva ereditato...

Lutto nell'imprenditoria locale: addio a Raffaele Putignano

11-10-2022

NOCI - Questa mattina è venuto a mancare all'affetto dei suoi cari l'imprenditore nocese Raffaele Putignano, all'età di 72 anni, dopo una...

Ci lascia il giovane concittadino Domenico: un lutto inaspettato per Noci

18-08-2022

NOCI – Una settimana di Ferragosto amara per Noci, che ha appreso con dolore la notizia della tragica scomparsa di...

Ci lascia Titina Sansonetti: aveva appena compiuto 104 anni

09-04-2022

NOCI – La comunità nocese perde ancora un baluardo della sua storia. Questa mattina infatti si è conclusa l’esistenza terrena...

Lutto tra i Carabinieri Forestali di Noci

28-02-2022

NOCI - Noci e la Coreggia piangono Nicola Annese, quarantotto anni, Carabiniere Forestale presso la Stazione di Noci da parecchi anni...

Addio a Peppino Longo

31-01-2022

BARI - “Perdiamo un amico, un rappresentante della Puglia, un uomo buono, sempre al servizio della sua terra. Imprenditore di...

LETTERE AL GIORNALE

Natale a Noci: un bilancio positivo

08-01-2023

NOCI - Le sezioni nocesi di Confartigianato, Confcommercio e Coldiretti, insieme all'AIS Puglia esprimono un caloroso ringraziamento ai nocesi per la...

Diversità ed inclusione

17-12-2022

LETTERE AL GIORNALE - Nella cornice delle feste natalizie, in un clima di inclusione e condivisione, gli alunni della 2D della...

Nino Vaccalluzzo e Noci: un tributo al maestro dell’Arte pirotecnica tragicamente scomparso

15-09-2022

Nell'immagine: Antonio Labate e Tonino D'Onghia accompagnati da Nino Vaccalluzzo (a sinistra) durante la visita all'azienda del 25 giugno 2010...

Un Comitato per l'estensione della rete idrico-fognante in Zona H

28-03-2022

LETTERA AL GIORNALE - In data 6/7 marzo 2022 è stata inviata al Comune di Noci e all’Autorità Idrica Pugliese...

Liuzzi "La Gazzetta, una lunga pausa salutare"

24-02-2022

NOCI - Una lunga pausa salutare. E non solo per il giornale e per i giornalisti ma anche, paradossalmente, per i...

IIS "Da Vinci - Agherbino": doverose precisazioni

07-01-2022

COMUNICATO - A seguito di notizie di stampa che rappresentano infedelmente la realtà dei fatti, l’Istituto “Da Vinci – Agherbino”...