Pubblicità

Pubblicità pub noci24 01

Pubblicità Assinotar 2017 luglio 1

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

- -

carabinieri-arresto-2NOCI (Bari) - L'arresto di sabato di un 19enne e di un minore per detenzione di sostanze stupefacenti è solo l'ultimo di una serie di interventi che le forze dell'ordine hanno adoperato sul territorio. Un fenomeno, quello della droga, che a Noci sembra prendere proporzioni notevoli. D'altronde i numeri parlano chiaro. Solo nel primo semestre del 2012 sul territorio locale le forze dell'ordine hanno adoperato 5 arresti e segnalato all'autorità giudiziaria 8 persone. Gli arresti della settimana scorsa vanno ad aumentare i numeri di questo triste corollario.

Numeri che iniziano con l'arresto di un 27enne nocese A.D.T. a Casamassima il 28 gennaio scorso e che terminano con la segnalazione di due ragazzi appena maggiorenni il 20 di giugno. In mezzo altri quattro arresti, compreso quello del bitontino Michele Lisanti coinvolto nell'operazione Monkey Business, ed altre sei segnalazioni di ragazzi quasi tutti giovanissimi. Ed è questo il dato che spaventa di più. Tra tutti solo uno risulta avere più di trent'anni, gli altri sono tutti al di sotto di questa età ed addirittura alcuni sono anche minorenni. Insomma il fenomeno droga a Noci è reale e non va sottaciuto.

Oltre alla schiera di pusher e spacciatori di ogni specie a cui devono far fronte quotidianamente le forze dell'ordine, vi è anche una larghissima schiera di consumatori e di tossicodipendenti. Si perché «il consumatore non deve essere paragonato al tossicodipendente». A dirlo è Angelo Marino Trisolini, medico ordinario al SerT (Servizio Tossicodipendenze) di Putignano. «La tossicodipendenza- afferma il medico- è una malattia cronica e recidivante. Il consumatore può vivere una vita normale ed assolutamente tranquilla, il tossicomane no. Lui entra in una fase denominata in gergo "fissa", e la ricerca spasmodica della sostanza lo porta a condizionare l'intera esistenza. Per questo non si può paragonare il consumatore al tossicomane». Mentre il pusher, se sorpreso dalle forze dell'ordine, si avvia ad un percorso legale, il consumatore o il tossicodipendente può servirsi del SerT per uscire dal giro della droga. Quindi come si può fare per ricevere aiuto? «Il SerT, cellula dell'asl territoriale di competenza, è il primo a concedere servizi gratuiti che avviano a terapie mediche e psicologiche ed offre sostegno alle famiglie». Il medico nocese è un'eccellente psichiatra con 25 anni d'esperienza alle spalle e molti casi difficili trattati.

07-24-sert-ufficioL'accesso al servizio è ad appannaggio del paziente, libero, gratuito, quasi mai per TSO (trattamento sanitario obbligatorio). «L'ambulatorio più vicino a Noci- spiega il medico- è quello situato a San Michele in Monte Laureto a Putignano, ma il territorio a sud-est di Bari è costellato di strutture. Ambulatori specifici sono presenti anche a Gioia del Colle, Monopoli, Conversano e Turi. Chi decide di rivolgersi ad un SerT potrà avere accesso a tutte le strutture d'Italia grazie ad un sistema telematico interconnettivo». Quali sono i mezzi che il SerT adopera? «Diversi sono gli strumenti per portare il tossicodipendente fuori dalla dipendenza. Le terapie si suddividono in mediche, psicologiche e sociali-riabilitative. Diverse sono anche le comunità terapeutiche che accolgono pazienti». A Putignano vi è l'Associazione Famiglie S. Filippo Neri , di tipo pedagogico. A Conversano e Gioia del Colle invece vi sono "Teseo" e "Fratello Sole" che sono comunità di tipo terapeutico-riabilitativo. Tutte si prestano alla causa. «Qualsiasi terapia, meglio se associata,- chiosa Trisolini- porta sempre ad un effetto benefico ma guai a desiderare la guarigione totale del paziente».

Chi entra nel giro della dipendenza difficilmente riesce ad uscirsene del tutto, ma una mano tesa ed un aiuto concreto sono alla base per una riabilitazione personale e sociale. Ora resta da vedere quante persone a Noci si considerano consumatori e quanti tossicodipendenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

Dalla prima pagina

Pubblicità

Pubblicità

Dulciar Natale 2017

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

Ginevra
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 188 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
master-noci24-ballottaggio
promemoria

CONTRATTI DI QUARTIERE II

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 1-4-2004

Avvio lavori P.zza Garibaldi: 11-4-2012

Fine lavori P.zza Garibaldi: 30-4-2013

Approvazione convenzione: 15-07-2014

Avvio lavori per le case: ???

Sono trascorsi:

 

MUSEO DEI RAGAZZI

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 30-11-2005

Primo stralcio: 7-06-2011

Secondo stralcio: 7-04-2014

Avvio Terzo stralcio: 29-12-2015

Conclusione Terzo stralcio: ???

Sono trascorsi:

 

Twitter

PUMS

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 19-12-2014

Affidamento: 8-09-2016

Sito web dedicato al PUMS: 17-09-2016

Chiusura prima fase del PUMS: 22-12-2016

Adozione ed attuazione PUMS: ???

Sono trascorsi:

 

Facebook