Pubblicità

Pubblicità

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

GiovedÌ, 16 Luglio 2020 - 06:31

trovo aziende

 

12-11-furto-sapori-masserieNOCI (Bari) - «L'ho fatto perché non avevo nulla con cui sfamare la mia famiglia». È la straziante confessione che un 44enne di Noci ha rilasciato ai carabinieri della locale stazione quando l'hanno indicato quale possibile autore della rapina all'alimentari di Largo Positano. Una denuncia a piede libero per "rapina aggravata" ed un'ipotesi di condanna che parte dai 4 anni in su.

Si è chiusa nel giro di una settimana l'indagine sull'autore della rapina a Sapori delle Masserie (foto in alto) che aveva fruttato al malfattore circa 200 Euro. Ora lo stesso dovrà difendersi dall'accusa di rapina aggravata. I militari dell'Arma dei Carabinieri, coordinati dal Cap. Fabio Di Benedetto alla guida del Comando Compagnia di Gioia del Colle, hanno denunciato a piede libero il 44enne incensurato del luogo dopo averlo scoperto con gli stessi abiti indossati il giorno della rapina ed aver rinvenuto le forbici di uso sartoriali utilizzate per il colpo all'attività commerciale.

Proprio le forbici sono il motivo dell'aggravamento del reato. Per gli inquirenti l'uso di «un'arma impropria» ha fatto scattare un plus nell'accertamento del reato.

Da quanto scoperto dai militari diretti sul posto dal Mar. Lorenzo Zaccaria, pare che sull'uomo gravasse «un reale e serio motivo di indigenza economica». Motivo che ha spinto l'uomo, di cui non sono state fornite le generalità, ha compiere il gesto malsano della rapina. A circa una settimana quindi dall'incursione nell'alimentari di Largo Positano i militari dell'Arma dei Carabinieri di Noci sono riusciti a chiudere il cerchio attorno al rapinatore.

«Il lavoro certosino da noi svolto- dichiara il Cap. Di Benedetto- ci ha portati subito ad un risultato concreto». Fa eco la dichiarazione rilasciata dal luogotenente. «La conoscenza del territorio e delle persone- dichiara il Mar. Lorenzo Zaccaria- ci ha consentito di seguire sin da subito la pista giusta. I risultati non sono mancati».

Aldilà dell'atto, grave nella sua totalità, l'episodio ha acceso un focus importante su come la grave crisi economica sia arrivata ad indebolire così profondamente le tasche ed il cervello delle persone tanto da indurle a commettere atti gravi pur di soddisfare i bisogni primari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

 

Altri hanno letto anche:

La pubblicità

Pubblicità

hubberia 1
Pubblicità

Pubblicità

Ginevra
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 446 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 

FUORI CITTA'

Gioia del colle - Arrestato imprenditore per sfruttamento del lavoro

09-07-2020

GIOIA DEL COLLE (Bari) - I Carabinieri della “task force” dedicata al contrasto del fenomeno della intermediazione illecita e dello sfruttamento...

Operazione “ECLISSI” dei Carabinieri della Compagnia di Monopoli: 6 arresti

06-07-2020

BARI - Dalle prime ore dell’alba, i Carabinieri della Compagnia di Monopoli, coadiuvati dal Nucleo Cinofili e dallo Squadrone eliportato Cacciatori...

Corato - Sfruttamento della prostituzione: arrestate due donne

04-07-2020

Corato (Bari) - Sono due le donne arrestate nei giorni scorsi dalla Stazione Carabinieri di Corato, un’italiana 45enne e una marocchina...

False polizze fideiussorie e assunzioni in cambio di voti

01-07-2020

La Guardia di Finanza esegue perquisizioni disposte dalla Procura della Repubblica di Bari BARI - Nella mattinata odierna i Finanzieri del...

Triggiano - Un arresto per rapina

01-07-2020

TRIGGIANO (Bari) - I Carabinieri del Sezione Radiomobile della Compagnia di Triggiano (BA), hanno arrestato, in flagranza di reato, un noto...

Putignano - Carabinieri sequestrano armi e droga, 2 arresti

30-06-2020

PUTIGNANO (Bari) - I carabinieri del Comando Provinciale di Bari, coadiuvati da unità cinofili, dai militari dello Squadrone Eliportato Cacciatori Puglia...

NECROLOGI

E' tornato alla casa del Padre Giovanni Novembre

10-06-2020

E' tornato alla casa del Padre all'età di 71 anni Giovanni Novembre. Lo annunciano la moglie Angela, i figli Giuseppe...

Ricordo di Nicola Putignano

22-12-2019

Il 18 dicembre 2019 è venuto a mancare all'affetto dei suoi cari e dell'intera città il prof. Nicola Putignano, docente...

Muore il 42enne Mirko Quarato: oggi i funerali in Chiesa Madre

24-04-2019

NOCI (Bari) - Non ce l'ha fatta a sopravvivere il giovanissimo Mirko Quarato dopo il pericoloso incidente che lo aveva...

LETTERE AL GIORNALE

Auguri nonna Stella!

04-07-2020

NOCI (Bari) - Il 1 luglio 2020 nonna Stella, per tutti Stella Palattella, per le amiche e vicine di casa "Stellina...

Offese all'ing. Conforti. La replica dei giornalisti Longo e Scagliarini

05-06-2020

Riceviamo e pubblichiamo la replica dei giornalisti Giovanni Longo e Massimiliano Scagliarini al comunicato pubblicato il 23 maggio su NOCI24.it a firma...

Morea replica a Plantone

22-05-2020

NOCI - Il consigliere comunale di minoranza Stanislao Morea (Idea Noci) ha diffuso una nota in replica al comunicato del consigliere...

Per una Scuola silenziosa ed autenticamente operante

27-04-2020

LETTERE AL GIORNALE - Nel mostrare ciò che si fa, si corre sempre il rischio che la volontà di fare...

Vito Plantone: "Andrà tutto bene"

15-03-2020

COMUNICATO - Ci sentivamo invincibili. Pensavamo che il mondo fosse controllabile semplicemente dal nostro salotto di casa e tenendo tra...

“Ed elli avea del cul fatto trombetta”

13-03-2020

LETTERE AL GIORNALE - "Perché mi serve un nemico?" chiese Paperone a Rockerduck. Il mio è la pigrizia che combatto...