Informazione pubblicitaria

Informazione pubblicitaria

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

VenerdÌ, 16 Aprile 2021 - 21:23

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

09 18 mafiasingolarefemminile3

NOCI (Bari) – Tre attrici, una scena minimalista e un’ unico obiettivo: affidare l’attenzione e le emozioni ai soli monologhi. Si potrebbe riassumere così l’ opera teatrale, scritta dal procuratore aggiunto di Palermo, Marzia Sabella, e dalla scrittrice Cetta Brancato, andata in scena domenica 17 settembre in Piazza Plebiscito a Noci, con una Chiesa Matrice che ha fatto da sfondo a scene di vita quotidiana di molte comunità. 

Attraverso sei monologhi, le attrici Giusy Frallonardo, Maria Teresa Coraci e Stefania Blandeburgo, accompagnate dalla voce e chitarra di Giana Guiana, si sono alternate nel raccontare il legame tra l’universo femminile e la mafia. Sei storie vere tratte dal libro “Nostro onore- una donna magistrato contro la mafia” di Sabella, che parlano di Tonina, la madre di due fratelli mafiosi, Santina, la madre di un pentito, Cinzia avvocatessa e moglie di un uomo che amministra Cosa Nostra e tante altre donne che hanno vissuto e vivono i tribunali, i carceri, ma anche la latitanza o l’assenza del proprio uomo e figlio.

La drammaticità, la gestualità, l’intensità dei dialoghi, la religiosità tipica del mondo mafioso hanno portato il pubblico a ridere, emozionarsi e riflettere: in ultimo anche a concentrarsi sulla storia di Rita Atria, che scelse di suicidarsi all’ età di 17 anni, dopo la morte del suo padre acquisito, Paolo Borsellino, al quale affidò tutti i suoi segreti , ma che la stessa mafia gli tolse nella ormai famosa strage di via D’Amelio.

Il regista Luigi Taccone ha voluto concludere la manifestazione leggendo l’editoriale di Antonio Maria Mira, caporedattore dell’Avvenire, e dedicando l’intera opera teatrale ai due agricoltori foggiani, Luigi e Aurelio Luciani, trovolti e uccisi dalla mafia garganica, perchè testimoni oculari scomodi di un omicidio tra faide: “Ma non è vero, Luigi e Aurelio, agricoltori, erano nel posto giusto al momento giusto. Perché a quell’ora gli agricoltori sono sui campi, coi loro attrezzi, per tirar fuori dalla terra frutti e un faticoso reddito. E dove altro potevano essere? A lavorare, a sudare. Un sudore che si è mischiato al sangue. Sangue voluto e cercato da chi invece era davvero nel posto sbagliato al momento sbagliato. Chi uccide, chi estorce, chi traffica, chi corrompe, chi commette violenze e soprusi, chi distrugge vite e speranze è sempre nel posto sbagliato al momento sbagliato. Come chi si fa corrompere, chi è colluso con le mafie, chi non denuncia, chi tace. Perché quello che fa è sbagliato, è reato, è contro la legge e contro gli uomini.”

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

 

Altri hanno letto anche:

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 497 visitatori e un utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 

FUORI CITTA'

Putignano - Prosegue la campagna vaccinale contro il Covid-19

14-04-2021

PUTIGNANO - La pagina social del Comune di Putignano fa sapere che domani 15 aprile 2021 prosegue la campagna vaccinale...

Putignano: droga nascosta e trasportata nel mezzo per trasporto farmaci

01-04-2021

PUTIGNANO - I militari della Stazione Carabinieri di Putignano al termine di diversi servizi di osservazione per le strade del...

Casamassima - Nudo in camerino davanti alla commessa, arrestato

28-03-2021

CASAMASSIMA - Ha chiesto alla commessa di provare un capo di abbigliamento intimo e si è fatto trovare nudo nel camerino...

Gioia del Colle - Arrestati gli autori seriali delle rapine al Penny Market

10-03-2021

GIOIA DEL COLLE - I Carabinieri della Compagnia di Gioia del Colle, unitamente a quelli della Compagnia di Bari San Paolo...

Vendite sul web, i Carabinieri del TPC sequestrano reperti archeologici e documenti archivistici di…

08-03-2021

Le restrizioni legate all’emergenza non hanno attenuato i traffici illeciti di beni culturali, che nel periodo pandemico hanno visto un’intensificazione...

Le gazzelle del Nucleo Radiomobile del Provinciale di Bari arrestano parcheggiatore abusivo

26-02-2021

BARI - Gli uomini del Nucleo Radiomobile dei Carabinieri di Bari hanno arrestato, nei pressi di via Capruzzi, un 49...

NECROLOGI

Come inviare un necrologio su NOCI24.it

03-02-2021

Invia i tuoi necrologi su NOCI24.it. Registrati sul sito, fai il Login ed invia i tuoi necrologi. Se desideri allegare...

LETTERE AL GIORNALE

Liuzzi: "Anche a Noci il sogno magnogreco di Rossana Di Bello"

11-04-2021

NOCI - Piero Liuzzi ricorda Rossana Di Bello, ex sindaco di Taranto dal  2000 al 2006 e assessore regionale al...

Pensieri e parole di una giovane allevatrice

26-01-2021

LETTERA AL GIORNALE - Eppure tempo fa la mungitura rappresentava, per noi allevatori, un momento gioioso, con la quale si...

DS Chiara d’Aloja: lettera aperta alla Comunità Educante

28-08-2020

LETTERE AL GIORNALE - Il nuovo anno scolastico è alle porte anche per l’Istituto Comprensivo Gallo-Positano e sarà un anno speciale...

Piero Liuzzi: "Zavoli e la sua fame di Sud"

06-08-2020

NOCI - Riceviamo e pubblichiamo questo breve ricordo del sen. Piero Liuzzi sul suo originale rapporto con Sergio ZAVOLI, parlamentare...

Auguri nonna Stella!

04-07-2020

NOCI (Bari) - Il 1 luglio 2020 nonna Stella, per tutti Stella Palattella, per le amiche e vicine di casa "Stellina...

Offese all'ing. Conforti. La replica dei giornalisti Longo e Scagliarini

05-06-2020

Riceviamo e pubblichiamo la replica dei giornalisti Giovanni Longo e Massimiliano Scagliarini al comunicato pubblicato il 23 maggio su NOCI24.it a firma...