Pubblicità

Pubblicità pub noci24 01

Pubblicità Assinotar 2017 luglio 1

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

- -
palcoscenico-matrimoni-e-altri-disastri

NOCI (Bari) - Abbiamo avuto la fortuna di apprezzare la finezza dei due precedenti film dal titolo rohmeriano di Nina Di Majo, "Autunno" e "L'inverno", acute rivisitazioni dell'alta borghesia (napoletana). Ora col suo terzo film, "Matrimoni e altri disastri", la regista si sposta a Firenze per delineare il ritratto di una donna che si stacca dal nucleo familiare originario altolocato, pur rischiando di apparire una fallita, economicamente e sentimentalmente.

E' questo,quindi, uno dei filoni della pellicola che si avvale anche dell'ausilio dello sceneggiatore Francesco Bruni, già apprezzato in "La matassa" e "Tutta la vita davanti". Ma l'incontro-scontro con le proprie radici e la scelta di autonomia e indipendenza diventano meccanismi narrativi finalizzati a un compito più centrale e gratificante: quello di fornire un altro esempio di donna moderna e contemporanea incarnata nell'attrice che sempre più la rappresenta nel cinema italiano. Non a caso il film si avvale della voce fuori campo della stessa Margherita Buy che si presenta con le sue osservazioni e riflessioni, integrando e commentando la presenza scenica in prima persona. Considerando l'opera da questo punto di vista, essa appare come il secondo elemento di un dittico la cui prima parte è il film di Francesca Comencini, "Lo spazio bianco".

Si rischia forse lo stereotipo e la ridondanza (si pensi all'impegno d'insegnante dei due personaggi e nella fattispecie la predilezione per Leopardi), ma ciò che conta è l'arricchimento di questa figura di donna coraggiosa,trasgressiva, onestamente progressista e ben intenzionata, e caratterizzata da disordine amoroso. La Buy (qui nella variante di donna idealista e complessata) non appare affatto bloccata in un ruolo risaputo e ripetitivo. L'adesione al personaggio è tale che i luoghi comuni, pur presenti, non disturbano. Ciò che c'interessa è il ritratto della quarantenne non omologata e fragile, generosa e inconsapevole perché colta alla sprovvista dalla doppiezza altrui (a iniziare dalla madre, Marisa Berenson, e dalla sorella, Francesca Inaudi).

La Buy, liberamente e trionfalmente protagonista, dà senso a ogni episodio e fotogramma del film con quel suo argomentare aggrottando le ciglia, con quella sua assenza di banalità, con quelle ritrosie e slanci molto modernamente femminili. Entriamo in contatto con un tipo di donna, ancora minoritaria, ma non più così rara come un tempo. Ci riferiamo a quel misto di stranezze di scelte e di lealtà e ardimento nei confronti degli altri e di se stesse. Tutto ciò l'interprete esprime con una recitazione franta, fatta di ripensamenti che si rispecchiano nella mobilità del viso a cui si accompagnano le frasi troncate, lo sguardo assorto e gli scatti tanto più imprevedibili in un temperamento paziente. Questo nostro privilegiare un solo personaggio e una sola interprete non vuole, tuttavia,sottacere l'importanza del contesto dove si distinguono i due attori nel ruolo dell'amica e collega libraia (Luciana Littizzetto) e del futuro cognato-amante per una notte (Fabio Volo).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

Dalla prima pagina

Pubblicità

Pubblicità

Dulciar Natale 2017

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

Ginevra
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 190 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
master-noci24-ballottaggio
promemoria

CONTRATTI DI QUARTIERE II

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 1-4-2004

Avvio lavori P.zza Garibaldi: 11-4-2012

Fine lavori P.zza Garibaldi: 30-4-2013

Approvazione convenzione: 15-07-2014

Avvio lavori per le case: ???

Sono trascorsi:

 

MUSEO DEI RAGAZZI

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 30-11-2005

Primo stralcio: 7-06-2011

Secondo stralcio: 7-04-2014

Avvio Terzo stralcio: 29-12-2015

Conclusione Terzo stralcio: ???

Sono trascorsi:

 

Twitter

PUMS

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 19-12-2014

Affidamento: 8-09-2016

Sito web dedicato al PUMS: 17-09-2016

Chiusura prima fase del PUMS: 22-12-2016

Adozione ed attuazione PUMS: ???

Sono trascorsi:

 

Facebook