Pubblicità

Pubblicità

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

Domenica, 5 Febbraio 2023 - 12:29

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

04 15 DoraIntiniNOCI - Riceviamo e pubblichiamo con nostro grandissimo piacere questa profonda riflessione dell'Insegnante Dora Intini, assieme a un video ancora più eloquente realizzato assieme ai suoi piccoli alunni, tutti schierati come piccoli soldatini nell'esercito della pace, al grido di "No War"

Guarda il Video

Desidero, desidero, desidero la PACE
“Non dobbiamo permettere che i grandi facciano i bambini che giocano alla guerra.” è Antony che si esprime così in questo video, un alunno di quarta che chiede il perché, chiede di parlare della guerra, di capire. Scopre che il re è nudo ed è un re pericoloso.

Sul tema guerra - in classe - le conversazioni si istruiscono autonomamente, gli argomenti spaziano in diverse direzioni e non è facile moderare le discussioni, senza correre il rischio di entrare in ambiti estremamente complessi. Una cosa è certa: i bambini capiscono tantissimi aspetti della realtà, forse molto più dei grandi. Loro hanno un forte senso della giustizia, della correttezza, di come si sta insieme.
Comprendono che se le famiglie di alcuni loro compagni hanno scelto l’Italia per trovare lavoro, se una maglietta proviene dalla Cina, se un computer è stato costruito in Giappone… il mondo è piccolo e interconnesso. Tutti siamo legati e la guerra è un problema che ci riguarda, ci riguarda più che mai.

L’articolo 11 della Costituzione dice che l’Italia ripudia la guerra e promuove la pace e l’educazione alla pace. Questo principio, che i bambini studiano in Educazione Civica, è per loro di immediata comprensione. Capiscono che la guerra equivale all’uccisione di tantissime persone e in classe è un argomento che non si può evitare.
I bambini sono in grado di affrontare grandi temi a qualsiasi età, ma farlo insieme è molto meglio. Insieme hanno la possibilità di scrivere, leggere, ragionare, discutere, di non affrontare da soli immagini dure e frammenti di narrazioni che i TG divulgano. Insieme possono affrontare le loro ansie e i loro timori.

Questo video è l’ascolto attento che dà valore ai pensieri di un gruppo di bambini. Che individua aspetti inediti della realtà, trasforma le bombe in semi di pace, come dice Youssef. “...bombe di semi di fiori”. Dimostra che i bambini si sentono dentro la storia. Questo è un humus che fa germinare pensieri e sostiene il desiderio che è necessario cambiare la storia, perché la guerra spaventa.

“Io vi confesso una cosa, ho paura della guerra.” dice Elena. La guerra è la maniera più cruda di manifestare ai bambini la follia degli adulti, che incapaci di tranquillizzarli li spaventano: un vero tradimento.

I pensieri espressi in questo video sono l’esito di un testo collettivo. Scrivere insieme è curativo oltre che stimolante; è una pratica che abitua all’ascolto reciproco e alla mediazione e dà contezza ai bambini della complessità della guerra.
Le arti ci aiutano ad affrontare questo argomento: la letteratura, la musica, la pittura, le improvvisazioni teatrali… però è necessario fermarsi, procedere con lentezza, dare il tempo a tutti di esprimersi, utilizzando i linguaggi più consoni alla propria sensibilità.

Gianni Rodari è una costante e inesauribile risorsa. Durante la marcia cittadina contro la guerra, Marco, Maira e Salvatore L. hanno recitato Promemoria e La luna di Kiev. Questi due testi ci hanno permesso di ragionare e capire insieme. Promemoria dice che ci sono cose da non fare mai, per esempio la guerra; La luna di Kiev ci informa che “la luna di Kiev e quella di Roma è sempre la stessa”, e che i suoi raggi viaggiano senza passaporto… Asrhpreet, alla fine del video dice “Io sono indiano e sono del Mondo. Il mondo deve essere il Paradiso”. E io faccio mio questo bel desiderio.

Dichiara la maestra Intini: "Lasciare la parola ai bambini e ascoltare i loro pensieri è sempre sorprendente. I bambini stanno assorbendo il clima di tensione di queste settimane oltre alle informazioni dettagliate dei TG, che raccontano di case distrutte, famiglie in fuga e governanti incapaci di trovare accordi e intese risolutive.
Questo video esprimere l'acutezza dei bambini e dà voce ai loro pensieri di timore e di speranza. Non ha la pretesa di cambiare quanto sta accadendo, ma nutre la speranza perché è basato sulla convinzione che la Pace non solo sia possibile, ma è essenziale: il cardinale dell'opportunità di imparare come si sta nel mondo.
Grazie a Emanuele Scialo' per il prezioso contributo".

Viedo in collaborazione con Emanuele Scialò

Foto realizzata da Tommaso Putignano

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Necrologi

trovo aziende

 

Pubblicità

 

 

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 516 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
Pubblicità

FUORI CITTA'

Bari - 9 persone indagate per associazione per delinquere finalizzata al furto, alla ricettazione e…

01-02-2023

BARI - Dalle prime luci dell’alba, i Carabinieri del Comando Provinciale di Bari, coadiuvati dai militari dei Comandi Provinciali di Brindisi...

Capurso – Indagini dei Carabinieri su un’agenzia automobilistica: falsificava atti pubblici per velocizzare e definire…

01-02-2023

CAPURSO - I Carabinieri del Comando Provinciale di Bari hanno dato esecuzione a un’ordinanza applicativa di misura cautelare emessa dal Gip...

GdF Bari: sequestrati numerosi capi di abbigliamento e cuscini contraffatti dei brand “Disney” e “Marvel”

28-01-2023

PUTIGNANO - I Finanzieri della Tenenza di Putignano, nell’ambito di autonoma attività info-investigativa volta alla repressione dei traffici illeciti, con particolare...

Furti con scasso ai self-sevice di tabacchi e stazioni di servizio, quattro arresti

21-01-2023

MODUGNO - I Carabinieri della Compagnia di Modugno supportati da quelli di Palestrina (RM), in esecuzione di ad un’ordinanza di misura...

Altamura - Sequestro di armi e refurtiva in un box condominiale: due arresti

18-01-2023

ALTAMURA - I Carabinieri di Altamura hanno arrestato in flagranza di reato per detenzione illegale di armi e munizioni e ricettazione...

Infermiera presa a calci da una paziente in attesa al pronto soccorso dell’Ospedale Di Venere

15-01-2023

BARI – “Apprendiamo con sdegno dell’aggressione subita ieri da una nostra infermiera in servizio presso il pronto soccorso dell’Ospedale Di...

NECROLOGI

Addio a Rocco Recchia, decano degli artigiani nocesi

18-11-2022

NOCI – Lutto nel mondo dell’artigianato nocese: ci ha lasciati Rocco Recchia, il noto e stimatissimo calzolaio che aveva ereditato...

Lutto nell'imprenditoria locale: addio a Raffaele Putignano

11-10-2022

NOCI - Questa mattina è venuto a mancare all'affetto dei suoi cari l'imprenditore nocese Raffaele Putignano, all'età di 72 anni, dopo una...

Ci lascia il giovane concittadino Domenico: un lutto inaspettato per Noci

18-08-2022

NOCI – Una settimana di Ferragosto amara per Noci, che ha appreso con dolore la notizia della tragica scomparsa di...

Ci lascia Titina Sansonetti: aveva appena compiuto 104 anni

09-04-2022

NOCI – La comunità nocese perde ancora un baluardo della sua storia. Questa mattina infatti si è conclusa l’esistenza terrena...

Lutto tra i Carabinieri Forestali di Noci

28-02-2022

NOCI - Noci e la Coreggia piangono Nicola Annese, quarantotto anni, Carabiniere Forestale presso la Stazione di Noci da parecchi anni...

Addio a Peppino Longo

31-01-2022

BARI - “Perdiamo un amico, un rappresentante della Puglia, un uomo buono, sempre al servizio della sua terra. Imprenditore di...

LETTERE AL GIORNALE

Natale a Noci: un bilancio positivo

08-01-2023

NOCI - Le sezioni nocesi di Confartigianato, Confcommercio e Coldiretti, insieme all'AIS Puglia esprimono un caloroso ringraziamento ai nocesi per la...

Diversità ed inclusione

17-12-2022

LETTERE AL GIORNALE - Nella cornice delle feste natalizie, in un clima di inclusione e condivisione, gli alunni della 2D della...

Nino Vaccalluzzo e Noci: un tributo al maestro dell’Arte pirotecnica tragicamente scomparso

15-09-2022

Nell'immagine: Antonio Labate e Tonino D'Onghia accompagnati da Nino Vaccalluzzo (a sinistra) durante la visita all'azienda del 25 giugno 2010...

Un Comitato per l'estensione della rete idrico-fognante in Zona H

28-03-2022

LETTERA AL GIORNALE - In data 6/7 marzo 2022 è stata inviata al Comune di Noci e all’Autorità Idrica Pugliese...

Liuzzi "La Gazzetta, una lunga pausa salutare"

24-02-2022

NOCI - Una lunga pausa salutare. E non solo per il giornale e per i giornalisti ma anche, paradossalmente, per i...

IIS "Da Vinci - Agherbino": doverose precisazioni

07-01-2022

COMUNICATO - A seguito di notizie di stampa che rappresentano infedelmente la realtà dei fatti, l’Istituto “Da Vinci – Agherbino”...