Informazione pubblicitaria

Informazione pubblicitaria

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

Domenica, 7 Agosto 2022 - 18:18

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

05 20 TateofNocisecondagiornata 5Noci (Bari) - Il maltempo di ieri pomeriggio non ha del tutto fermato la seconda delle quattro giornate dedicate a “Taste of Noci”, l’evento dedicato alla valorizzazione dell’enogastronomia locale partito lo scorso 18 maggio. Annullati esclusivamente gli spettacoli in Piazza Plebiscito, confermati invece il laboratorio di pasta fresca, i punti di degustazione wine and food e la Masterclass dedicata alle eccellenze dei vini dolci pugliesi.

05 20 TateofNocisecondagiornata 4Ad aprire la giornata è stata Puglia Treck&Food, con una bellissima escursione a piedi nel sito storico di Casaboli, che un tempo fungeva da collegamento con Norba (attuale Conversano). Partenza alle 9:00 da Bosco Giordanello, armati di zaini e di tanta voglia di conoscere la ricca storia del territorio. Nel mentre, incantevoli scorci paesaggistici si sono manifestati agli occhi dei partecipanti in tutta la loro incantevole bellezza. Ringraziamo a tal proposito Puglia Treck&Food e il suo presidente Orazio Sansonetti per le foto che testimoniano questa immersione nella natura. Camminare e respirare il profumo genuino della natura, stuzzica certamente l’appetito, e per favorire il recupero delle energie, niente di meglio delle prelibatezze locali: fave bianche e cicorielle accompagnate da focaccia bianca e buon vino.

05 20 TateofNocisecondagiornata 1 copy copyNel pomeriggio, le condizioni meteo hanno iniziato a mettersi al peggio e il bel sole che aveva accompagnato l’intera escursione, ha iniziato a mostrarsi “capriccioso”. I nuvoloni neri hanno mantenuto la loro promessa di pioggia, alternata a qualche piccolo sprazzo di un sole ancora incerto. Per questo motivo, il laboratorio di cucina dedicato alla preparazione della pasta fresca previsto per le 16:00 si è svolto al chiuso, nel Chiostro delle Clarisse.

Le cuoche del centro storico hanno supervisionato il lavoro dei partecipanti che hanno trasformato la farina di 00 e quella di semola in ottime orecchiette e vermicelli, che sono stati poi cucinati e serviti con del ragù di salsiccia e funghi, per i palati più esigenti e sofisticati, e di pomodoro per gli amanti della classica semplicità. Alle 19:00, il chiostro ha “cambiato veste”, riadattandosi alla solennità della Masterclass dedicata questa volte alle eccellenze dei vini dolci pugliesi secondo la guida “Dolce Puglia 2018”.

A guidare i partecipanti in questo nuovo viaggio sensoriale è stato Giuseppe Baldassarre, sommelier di fama indiscussa, eccellenza italiana nel campo. La serata ha visto scendere in campo, 11 campioni di dolcezza, che ben si sposano con la variegata pasticceria tipica pugliese ma non solo. Come ha spiegato Baldassarre, quella dei vini dolci è una produzione particolarmente difficile e non propriamente gratificante dal punto di vista economico.
05 20 TateofNocisecondagiornata 3Viene ricavata da uve molto più delicate che bisogna saper trattare e non è garantita la costanza, dato che si è strettamente legati all’andamento delle annate. La produzione di vini dolci affonda le sue radici nell’antica Grecia, quando le uve venivano messe ad appassire al sole sui tetti delle case. Questi vini erano considerati in un certo senso i “ricostituenti del passato”, proprio perché ad alto tasso zuccherino. Venivano considerati però anche i vini dell’accoglienza e della festa: riservati ai parenti o agli amici veramente intimi in occasione delle ricorrenze davvero speciali.Del resto, se si osserva attentamente nel calice un vino spumantino, le bollicine che salgono briosamente, fanno realmente venir voglia di festeggiare.

Dopo lo spumantino Valle Vigna (Upal) si è entrati in tema “Moscato Bianco”, con schierati il “Dolce Rosalia” (Giancarlo Ceci); il Kaloro (Tormaresca) e il “Paule Calle” (Candido). Si è passati poi a vini con note di gusto e di colore più decisi: “Negrino” (Leone De Castris); “Passito” (Due Palme); il “Glikos” (Cupertinum), che come dice il nome stesso ha origine greca. Ecco entrare in campo anche il resto della squadra: Primitivo Passivo ( Imperatore), il “Malicchia Mapicchia” (dalle Cantine Barsento) che è decisamente il più “vecchiotto", perché imbottigliato nel 2016, ma in “gustosissima forma”. E via con “11 Filari” (San Marzano); e il “Chicca” (prodotto da Varvaglione vigne e vini).

Per ciascun vino che riempiva a turno uno dei calici, Giuseppe Baldassarre immaginava il “matrimonio” con uno o più dolci tipici pugliesi, facendo venire letteralmente l’acquolina in bocca ai presenti. Questo viaggio guidato attraverso il gusto, ha fatto perdere a chi vi ha partecipato la cognizione del tempo trascorso e soprattutto ha consentito di lasciare da parte ansie e preoccupazioni. E qui è proprio il caso di parafrasare il caro vecchio Giacomo Leopardi: “E il naufragar m’è dolce in questo calice”.
Lo spettacolo “Wine art: musica e parole” previsto per le 21 in piazza Plebiscito è stato annullato precauzionalmente, in vista delle condizioni meteo che avrebbero potuto mutare nuovamente da un momento all’altro. I punti di degustazione sono però rimasti attivi.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

trovo aziende

 

Informazione pubblicitaria

 

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 1073 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
Informazione pubblicitaria

FUORI CITTA'

Identificati i presunti autori di una truffa consumata ai danni di una vittima ultraottantenne

30-07-2022

BARI - Ieri mattina, in Messina i Carabinieri delle Stazione di Acquaviva delle Fonti con il supporto dei colleghi della Compagnia...

Recuperato e rimpatriato dall’Austria eccezionale dipinto seicentesco di Artemisia Gentileschi

21-07-2022

L'opera era pertinente all’eredità del Conte Giangirolamo II Acquaviva di Conversano BARI - Le persone indagate, secondo l’impostazione accusatoria,  avevano presentato...

I risultati dell’attività operativa 2021 dei Carabinieri del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale di Bari

18-07-2022

BARI - Il Nucleo Carabinieri TPC di Bari, nell'ambito delle numerosissime attività investigative avviate in Puglia, Basilicata e all’estero nell’anno 2021...

Bari - Servizi dei Carabinieri anti droga e contro i furti nelle piazze e in…

15-07-2022

BARI - A seguito delle intese raggiunte in sede di Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica e nell’ambito dei...

Corato - Non erano stati invitati al matrimonio. Eseguita dai Carabinieri un’ordinanza di custodia cautelare…

15-07-2022

Corato - I Carabinieri della Stazione di Corato e dal Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Molfetta hanno dato esecuzione...

Bari San Paolo - Controllo straordinario del territorio dei Carabinieri

13-07-2022

BARI - Nella serata di ieri, i Carabinieri della Compagnia di Bari San Paolo e del N.A.S. di Bari hanno eseguito...

NECROLOGI

Ci lascia Titina Sansonetti: aveva appena compiuto 104 anni

09-04-2022

NOCI – La comunità nocese perde ancora un baluardo della sua storia. Questa mattina infatti si è conclusa l’esistenza terrena...

Lutto tra i Carabinieri Forestali di Noci

28-02-2022

NOCI - Noci e la Coreggia piangono Nicola Annese, quarantotto anni, Carabiniere Forestale presso la Stazione di Noci da parecchi anni...

Addio a Peppino Longo

31-01-2022

BARI - “Perdiamo un amico, un rappresentante della Puglia, un uomo buono, sempre al servizio della sua terra. Imprenditore di...

Addio al Maestro Ottavio Lopinto

07-01-2022

NOCI – Una grande perdita per la comunità nocese, per la sua cultura e per la sua musica folk. Ci...

Giovanni Pizzarelli: la famiglia lo ricorderà con una Santa messa in occasione del trigesimo dalla…

14-11-2021

NOCI – Essendo trascorso un mese dalla scomparsa di Giovanni Pizzarelli, ex Appuntato dei Carabinieri, la famiglia lo ricorderà con...

In memoria del prof. Tonio Palattella: uomo colto, generoso e operoso

21-09-2021

NOCI - Qualche giorno fa ci ha lasciati il prof Tonio Palattella, figlio del compianto Don Vito, fondatore del gruppo...

LETTERE AL GIORNALE

Un Comitato per l'estensione della rete idrico-fognante in Zona H

28-03-2022

LETTERA AL GIORNALE - In data 6/7 marzo 2022 è stata inviata al Comune di Noci e all’Autorità Idrica Pugliese...

Liuzzi "La Gazzetta, una lunga pausa salutare"

24-02-2022

NOCI - Una lunga pausa salutare. E non solo per il giornale e per i giornalisti ma anche, paradossalmente, per i...

IIS "Da Vinci - Agherbino": doverose precisazioni

07-01-2022

COMUNICATO - A seguito di notizie di stampa che rappresentano infedelmente la realtà dei fatti, l’Istituto “Da Vinci – Agherbino”...

Una rete virtuale per il “Green sentiment pubblico”

07-09-2021

LETTERA AL GIORNALE - Sono proprietario di un trullo in agro di Noci in Località Monte Verde dal 2013 -...

Senatrice Liliana Segre, cittadina onoraria di Noci

22-07-2021

Il 15 luglio il Consiglio Comunale di Noci ha deliberato la cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre, presidente della Commissione...

Comitato per la cittadinanza onoraria nocese a Liliana Segre: punto di partenza e non di…

01-07-2021

NOCI - Pubblichiamo di seguito un comunicato da parte del Comitato per il conferimento della cittadinanza nocese alla senatrice Liliana Segre a...