Informazione pubblicitaria

Informazione pubblicitaria

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

VenerdÌ, 19 Agosto 2022 - 20:17

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

09 09satandentro copyNOCI (Bari) - Gianni Svaldi è un giornalista che vorrebbe incontrare il successore del famoso esorcista Padre Amorth per intervistarlo, ma egli rifiuta di incontrarlo. Il destino però, ha in serbo per lui un incontro ancora più importante: quello con Maria, una donna che Satana l’ha suo malgrado “ospitato”nel proprio corpo e possiede un documento in cui la Chiesa attesta ufficialmente il caso di possessione. A cura dell’associazione “presidi del libro di Noci” coordinata da Stefano Verdiani, si è svolta, lo scorso 7 settembre, presso il Chiostro di San Domenico, la presentazione del libro “Satana dentro”, scritto dal giornalista Gianni Svaldi. L’autore, originario di Andria, giornalista professionista di cronaca nera e inchieste, ha interloquito con la dottoressa psicologa Lorita Tinelli.

09 09presetnazionesatanadentroSiamo agli inizi degli anni 90’ e Svaldi vorrebbe condurre un’inchiesta, con tanto di intervista, all’anziano successore del famoso esorcista Padre Amorth, ma l’uomo si rifiuta di incontrarlo. Quello che ancora il giornalista ignora, è che il destino, muoverà abilmente i suoi fili e, in quella stessa giornata, avrà in serbo per lui un incontro ancora più importante: quello con Maria, che Satana l’ha suo malgrado “ospitato” nel proprio corpo. La donna gli mostra un documento ufficiale in cui la Chiesa certifica appunto il caso di possessione. Il tutto ha inizio per la giovanissima ragazza, con quello che forse un po’ tutti abbiamo voluto sperimentare con gli amici come “diversivo” o tanto per incentrare su di noi le attenzioni degli amici un po’ più bonaccioni: la classica seduta spiritica con strumenti come tavolino, bicchieri, tavolozze con le lettere e monetine. Satana le si presenta, nel corso di una di queste sedute, sotto le mentite spoglie di un vecchio zio, ma ben presto egli dichiara di amarla. “Come uno zio ama una nipote”- asserisce lei ingenuamente, ma di rimando quello le risponde che la ama e vuole che sia sua. In men che non si dica, la ragazza si ritrova sbattuta al muro. Da li inizierà il suo vero e proprio calvario, e ad alleggerirlo la figura coraggiosa e mentalmente aperta di Padre Francesco, che, quando il Vescovo non gli crederà, trascinerà la ragazza a suo cospetto perché si renda conto dell’effettiva situazione. Maria viene sottposta a una perizia prima psicologica e poi psichiatrica, e dati gli esiti entrambi negativi, non resta che arrendersi all’evidenza di uno di quei casi che sono di vera possessione. Molto forte il tema della comunità, che invece di emarginare brutalmente Maria, le si stringe attorno per aiutarla e sostenerla.

09 09giannisvaldiSvaldi ha precisato di esser partito, agli inzizi di questa sua inchiesta come fortemente scettico, ma alla luce delle testimonianze e dei documenti raccolti, ha dovuto ammettere a se stesso che vi sono cose che vanno a collocarsi in quella “zona grigia” - così egli l’ha definita, che è del tutto imperscrutabile alla razionalità umana. Il libro non si propone certamente di far mutare la propria pozione tanto a chi è credente, quanto a chi non lo è, ma racconta una storia vera, testimoniata e documentata che non ha nulla di romanzato. E’ emerso che solo un caso su 10.000 dichiarati è di reale possessione demoniaca, gli altri sono frutto di fortissima suggestione o di malattie psichiatriche come l’isteria. Si è discusso su come la Chiesa abbia fatto dei grandi passi avanti essendo cauta e prudente e decidendo di prendere “a braccetto” la scienza” prima di dire la sua. Interssante è stata una domanda posta da uno degli spettatori: “Ma chi esorcizzerà la chiesa dai suoi mali, come la pedofilia, per i quali da la colpa a Satana?”  Svaldi ha risposto con perspicacia che Satana qui non c’entra nulla ma è la volontà dell’uomo che sceglie deliberatamente di fare il male, di “toccare il fondo che sa di pece”.

Per tornare al libro, una lettura consigliata sia a chi è credente nelle forze del bene quanto del male, sia a chi crede esclusivamente a ciò che riesce a vedere. Un piccolo consiglio: meglio non “aprire il vaso di pandora” con giochetti come le sedute spiritiche che poi tanto innocenti non sono. Chi non c’è più, per chi ha fede, ci guida e ci sostiene anche senza che noi distrubiamo la sua pace.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

trovo aziende

 

Informazione pubblicitaria

 

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 442 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
Informazione pubblicitaria

FUORI CITTA'

Polignano a Mare - Rinvenuti circa 100 gr di cocaina: eseguiti due arresti dai Carabinieri

17-08-2022

POLIGNANO A MARE - In queste giornate di ferragosto, i Carabinieri del Comando Provinciale di Bari, impegnati su tutto il territorio...

Gravina in Puglia -  Avrebbe minacciato i Carabinieri con una pistola e poi si sarebbe…

15-08-2022

Gravina in Puglia - I Carabinieri di Gravina in Puglia, coordinati dal Comando Compagnia di Altamura, hanno arrestato un pregiudicato...

Attività ispettiva nell'ambito dell'operazione "Estate tranquilla 2022"

15-08-2022

BARI - Nell’ambito di servizi predisposti in campo nazionale, i Carabinieri del NAS di Bari hanno svolto complessivamente 68 attività...

Parco Nazionale dell'Alta Murgia: primi dati sugli incendi boschivi

12-08-2022

ALTAMURA - È già tempo dei primi bilanci per i Carabinieri Forestali nella campagna di prevenzione e repressione degli incendi...

Conversano - Arrestato responsabile di un furto all’interno della Cattedrale di Conversano

08-08-2022

I Carabinieri gli trovano in casa anche Marijuana e Hashish CONVERSANO - I Carabinieri del Comando Stazione di Conversano hanno tratto...

Identificati i presunti autori di una truffa consumata ai danni di una vittima ultraottantenne

30-07-2022

BARI - Ieri mattina, in Messina i Carabinieri delle Stazione di Acquaviva delle Fonti con il supporto dei colleghi della Compagnia...

NECROLOGI

Ci lascia il giovane concittadino Domenico: un lutto inaspettato per Noci

18-08-2022

NOCI – Una settimana di Ferragosto amara per Noci, che ha appreso con dolore la notizia della tragica scomparsa di...

Ci lascia Titina Sansonetti: aveva appena compiuto 104 anni

09-04-2022

NOCI – La comunità nocese perde ancora un baluardo della sua storia. Questa mattina infatti si è conclusa l’esistenza terrena...

Lutto tra i Carabinieri Forestali di Noci

28-02-2022

NOCI - Noci e la Coreggia piangono Nicola Annese, quarantotto anni, Carabiniere Forestale presso la Stazione di Noci da parecchi anni...

Addio a Peppino Longo

31-01-2022

BARI - “Perdiamo un amico, un rappresentante della Puglia, un uomo buono, sempre al servizio della sua terra. Imprenditore di...

Addio al Maestro Ottavio Lopinto

07-01-2022

NOCI – Una grande perdita per la comunità nocese, per la sua cultura e per la sua musica folk. Ci...

Giovanni Pizzarelli: la famiglia lo ricorderà con una Santa messa in occasione del trigesimo dalla…

14-11-2021

NOCI – Essendo trascorso un mese dalla scomparsa di Giovanni Pizzarelli, ex Appuntato dei Carabinieri, la famiglia lo ricorderà con...

LETTERE AL GIORNALE

Un Comitato per l'estensione della rete idrico-fognante in Zona H

28-03-2022

LETTERA AL GIORNALE - In data 6/7 marzo 2022 è stata inviata al Comune di Noci e all’Autorità Idrica Pugliese...

Liuzzi "La Gazzetta, una lunga pausa salutare"

24-02-2022

NOCI - Una lunga pausa salutare. E non solo per il giornale e per i giornalisti ma anche, paradossalmente, per i...

IIS "Da Vinci - Agherbino": doverose precisazioni

07-01-2022

COMUNICATO - A seguito di notizie di stampa che rappresentano infedelmente la realtà dei fatti, l’Istituto “Da Vinci – Agherbino”...

Una rete virtuale per il “Green sentiment pubblico”

07-09-2021

LETTERA AL GIORNALE - Sono proprietario di un trullo in agro di Noci in Località Monte Verde dal 2013 -...

Senatrice Liliana Segre, cittadina onoraria di Noci

22-07-2021

Il 15 luglio il Consiglio Comunale di Noci ha deliberato la cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre, presidente della Commissione...

Comitato per la cittadinanza onoraria nocese a Liliana Segre: punto di partenza e non di…

01-07-2021

NOCI - Pubblichiamo di seguito un comunicato da parte del Comitato per il conferimento della cittadinanza nocese alla senatrice Liliana Segre a...