Pubblicità

Pubblicità

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

GiovedÌ, 9 Luglio 2020 - 04:41

trovo aziende

 

09 09satandentro copyNOCI (Bari) - Gianni Svaldi è un giornalista che vorrebbe incontrare il successore del famoso esorcista Padre Amorth per intervistarlo, ma egli rifiuta di incontrarlo. Il destino però, ha in serbo per lui un incontro ancora più importante: quello con Maria, una donna che Satana l’ha suo malgrado “ospitato”nel proprio corpo e possiede un documento in cui la Chiesa attesta ufficialmente il caso di possessione. A cura dell’associazione “presidi del libro di Noci” coordinata da Stefano Verdiani, si è svolta, lo scorso 7 settembre, presso il Chiostro di San Domenico, la presentazione del libro “Satana dentro”, scritto dal giornalista Gianni Svaldi. L’autore, originario di Andria, giornalista professionista di cronaca nera e inchieste, ha interloquito con la dottoressa psicologa Lorita Tinelli.

09 09presetnazionesatanadentroSiamo agli inizi degli anni 90’ e Svaldi vorrebbe condurre un’inchiesta, con tanto di intervista, all’anziano successore del famoso esorcista Padre Amorth, ma l’uomo si rifiuta di incontrarlo. Quello che ancora il giornalista ignora, è che il destino, muoverà abilmente i suoi fili e, in quella stessa giornata, avrà in serbo per lui un incontro ancora più importante: quello con Maria, che Satana l’ha suo malgrado “ospitato” nel proprio corpo. La donna gli mostra un documento ufficiale in cui la Chiesa certifica appunto il caso di possessione. Il tutto ha inizio per la giovanissima ragazza, con quello che forse un po’ tutti abbiamo voluto sperimentare con gli amici come “diversivo” o tanto per incentrare su di noi le attenzioni degli amici un po’ più bonaccioni: la classica seduta spiritica con strumenti come tavolino, bicchieri, tavolozze con le lettere e monetine. Satana le si presenta, nel corso di una di queste sedute, sotto le mentite spoglie di un vecchio zio, ma ben presto egli dichiara di amarla. “Come uno zio ama una nipote”- asserisce lei ingenuamente, ma di rimando quello le risponde che la ama e vuole che sia sua. In men che non si dica, la ragazza si ritrova sbattuta al muro. Da li inizierà il suo vero e proprio calvario, e ad alleggerirlo la figura coraggiosa e mentalmente aperta di Padre Francesco, che, quando il Vescovo non gli crederà, trascinerà la ragazza a suo cospetto perché si renda conto dell’effettiva situazione. Maria viene sottposta a una perizia prima psicologica e poi psichiatrica, e dati gli esiti entrambi negativi, non resta che arrendersi all’evidenza di uno di quei casi che sono di vera possessione. Molto forte il tema della comunità, che invece di emarginare brutalmente Maria, le si stringe attorno per aiutarla e sostenerla.

09 09giannisvaldiSvaldi ha precisato di esser partito, agli inzizi di questa sua inchiesta come fortemente scettico, ma alla luce delle testimonianze e dei documenti raccolti, ha dovuto ammettere a se stesso che vi sono cose che vanno a collocarsi in quella “zona grigia” - così egli l’ha definita, che è del tutto imperscrutabile alla razionalità umana. Il libro non si propone certamente di far mutare la propria pozione tanto a chi è credente, quanto a chi non lo è, ma racconta una storia vera, testimoniata e documentata che non ha nulla di romanzato. E’ emerso che solo un caso su 10.000 dichiarati è di reale possessione demoniaca, gli altri sono frutto di fortissima suggestione o di malattie psichiatriche come l’isteria. Si è discusso su come la Chiesa abbia fatto dei grandi passi avanti essendo cauta e prudente e decidendo di prendere “a braccetto” la scienza” prima di dire la sua. Interssante è stata una domanda posta da uno degli spettatori: “Ma chi esorcizzerà la chiesa dai suoi mali, come la pedofilia, per i quali da la colpa a Satana?”  Svaldi ha risposto con perspicacia che Satana qui non c’entra nulla ma è la volontà dell’uomo che sceglie deliberatamente di fare il male, di “toccare il fondo che sa di pece”.

Per tornare al libro, una lettura consigliata sia a chi è credente nelle forze del bene quanto del male, sia a chi crede esclusivamente a ciò che riesce a vedere. Un piccolo consiglio: meglio non “aprire il vaso di pandora” con giochetti come le sedute spiritiche che poi tanto innocenti non sono. Chi non c’è più, per chi ha fede, ci guida e ci sostiene anche senza che noi distrubiamo la sua pace.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

 

Altri hanno letto anche:

La pubblicità

Pubblicità

hubberia 1
Pubblicità

Pubblicità

Ginevra
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 1059 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 

FUORI CITTA'

Operazione “ECLISSI” dei Carabinieri della Compagnia di Monopoli: 6 arresti

06-07-2020

BARI - Dalle prime ore dell’alba, i Carabinieri della Compagnia di Monopoli, coadiuvati dal Nucleo Cinofili e dallo Squadrone eliportato Cacciatori...

Corato - Sfruttamento della prostituzione: arrestate due donne

04-07-2020

Corato (Bari) - Sono due le donne arrestate nei giorni scorsi dalla Stazione Carabinieri di Corato, un’italiana 45enne e una marocchina...

False polizze fideiussorie e assunzioni in cambio di voti

01-07-2020

La Guardia di Finanza esegue perquisizioni disposte dalla Procura della Repubblica di Bari BARI - Nella mattinata odierna i Finanzieri del...

Triggiano - Un arresto per rapina

01-07-2020

TRIGGIANO (Bari) - I Carabinieri del Sezione Radiomobile della Compagnia di Triggiano (BA), hanno arrestato, in flagranza di reato, un noto...

Putignano - Carabinieri sequestrano armi e droga, 2 arresti

30-06-2020

PUTIGNANO (Bari) - I carabinieri del Comando Provinciale di Bari, coadiuvati da unità cinofili, dai militari dello Squadrone Eliportato Cacciatori Puglia...

GIOIA DEL COLLE - Sequestro di circa 2,5 milioni di euro nei confronti di imprenditore…

23-06-2020

GIOIA DEL COLLE - Finanzieri della Tenenza di Gioia del Colle hanno eseguito a Bari, Gioia del Colle, Policoro (PZ)...

NECROLOGI

E' tornato alla casa del Padre Giovanni Novembre

10-06-2020

E' tornato alla casa del Padre all'età di 71 anni Giovanni Novembre. Lo annunciano la moglie Angela, i figli Giuseppe...

Ricordo di Nicola Putignano

22-12-2019

Il 18 dicembre 2019 è venuto a mancare all'affetto dei suoi cari e dell'intera città il prof. Nicola Putignano, docente...

Muore il 42enne Mirko Quarato: oggi i funerali in Chiesa Madre

24-04-2019

NOCI (Bari) - Non ce l'ha fatta a sopravvivere il giovanissimo Mirko Quarato dopo il pericoloso incidente che lo aveva...

LETTERE AL GIORNALE

Auguri nonna Stella!

04-07-2020

NOCI (Bari) - Il 1 luglio 2020 nonna Stella, per tutti Stella Palattella, per le amiche e vicine di casa "Stellina...

Offese all'ing. Conforti. La replica dei giornalisti Longo e Scagliarini

05-06-2020

Riceviamo e pubblichiamo la replica dei giornalisti Giovanni Longo e Massimiliano Scagliarini al comunicato pubblicato il 23 maggio su NOCI24.it a firma...

Morea replica a Plantone

22-05-2020

NOCI - Il consigliere comunale di minoranza Stanislao Morea (Idea Noci) ha diffuso una nota in replica al comunicato del consigliere...

Per una Scuola silenziosa ed autenticamente operante

27-04-2020

LETTERE AL GIORNALE - Nel mostrare ciò che si fa, si corre sempre il rischio che la volontà di fare...

Vito Plantone: "Andrà tutto bene"

15-03-2020

COMUNICATO - Ci sentivamo invincibili. Pensavamo che il mondo fosse controllabile semplicemente dal nostro salotto di casa e tenendo tra...

“Ed elli avea del cul fatto trombetta”

13-03-2020

LETTERE AL GIORNALE - "Perché mi serve un nemico?" chiese Paperone a Rockerduck. Il mio è la pigrizia che combatto...