ADV

 

Giuseppe Bartolo: la sua biografia in un libro scritto dalla figlia Antonella

05 08 Giusepppe BartoloNOCI - Lo scorso 6 maggio, presso Palazzo della Corte, a partire delle ore 18:30, si è tenuta la presentazione del libro “E Croce gli disse: vestiti da fascista!”, biografia di Giuseppe Bartolo edita dalla casa editrice Laterza e scritta dalla figlia Antonella, sulla base non solo dei ricordi, ma anche di una importante ricerca che ha coinvolto tante testimonianze da parte di chi abbia avuto l’onore di conoscerlo. A partire dal Dott. Nicola Simonetti, che ha dialogato con l’autrice e che in fase di stesura del libro è stato da lei intervistato, in quanto custode di episodi e importanti ricordi del padre. A porgere i saluti istituzionali è stata la Consigliera con delega alla cultura, Marta Jerovante. Ma scopriamo qualcosa in più sull’alta e luminosa figura di Giuseppe Bartolo.

Professore di filosofia, mai sazio di studiare e di apprendere; azionista e per tutta la vita politicamente impegnato al servizio della comunità Barese anche come assessore; tra i primi speaker radiofonici di radio Bari. Giuseppe Bartolo fu questo e tanto altro. Fu soprattutto, fin da giovanissimo, un convinto antifascista, uno di quei ragazzi innamorati del pensiero di Tommaso Fiore e di Benedetto Croce. Senza alcun dubbio uno dei tanti tenaci e coraggiosi che in tempi bui come quelli contrassegnati dal totalitarismo, hanno covato il “sacro fuoco” della libertà e della Pace Universale. La prof.ssa Antonella Bartolo, sulla base dei suoi ricordi d’infanzia e con la sinergica collaborazione della sorella Lilly e dei fratelli maggiori ha cercato di ricostruire una accurata biografia del padre, proprio come fatto precedentemente con il suocero Antonio Colaleo, internato militare nei lager nazisti. La stessa Antonella ha dichiarato però che “Io non sono una storica, sono solo una figlia. Scrivere di un genitore è sempre molto difficile, proprio perché lo si guarda sempre con occhi di figli”- aggiungendo: “Ho dunque cercato di lasciarmi andare il meno possibile ai ricordi personali, raccogliendo testimonianze e attingendo a qualunque archivio che potesse contenere materiale sulla vita del papà. E’ stato realmente emozionante scoprire così tante cose che non sapevamo!”. Uno degli episodi che i familiari ignoravano è appunto quello che dà il titolo al libro. Ebbene sì, un giovanissimo Giuseppe Bartolo, su ordine nientemeno che di Benedetto Croce, dovette indossare la divisa da fascista e “infiltrarsi” in una delle adunate della “Mistica”. Purtroppo per lui, fu però sgamato. I fascisti sapevano riconoscere da lontano “le spie”; coloro che aborrivano l’ideologia del regime. E Bartolo la abborriva così tanto da non essere mai stato troppo orgoglioso di aver indossato quella divisa, anche solo per fare la spia. Un episodio che è però indice di coraggio incrollabile e integrità morale. Se il nome di Bartolo lo si trova anche in diversi libri di storia locale, significa che ha rappresentato una pagina importantissima della stessa. La serata si è conclusa con una poesia in vernacolo barese dedicata a Giuseppe Bartolo da Vito Barracano, a corredo di una simpatica vignetta realizzata da Mino Colonna. A declamarla è stata la prof.ssa Lilly Bartolo De Tommasi, amatissima dai nocesi quanto il genitore lo fu dalla comunità barese e non solo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

trovo aziende

ADV

 

 

Informazione pubblicitaria

tatulli noci24 ok

 

 

Informazione pubblicitaria La pubblicità

 

 

ADV

FUORI CITTA'

Sigilli ad autodemolitore abusivo: sequestrata area di 11.000 mq

10-05-2024

GIOIA DEL COLLE – Nei giorni scorsi, i militari del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale Agroalimentare e Forestale (NIPAAF) del...

Altamura: rifiuti tombati in cava

30-04-2024

ALTAMURA - I militari coordinati dal Gruppo Carabinieri forestale di Bari, con l’ausilio del Reparto Carabinieri Parco Nazionale dell’Alta Murgia e...

Bari - Scoperto un deposito di sostanze stupefacenti. Arrestato un 24enne

23-04-2024

BARI - I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Bari San Paolo hanno arrestato in flagranza di reato un 24enne...

Bari e Capurso: custodia cautelare nei confronti di otto persone per i reati di lesioni…

15-04-2024

BARI E CAPURSO - Nella prima mattinata di sabato i Carabinieri della Compagnia di Bari San Paolo e della Stazione CC...

GdF Bari: ordinanza di misure cautelari nei confronti di 7 persone per corruzione, turbata libertà…

10-04-2024

BARI - I finanzieri del Comando Provinciale di Bari stanno dando esecuzione a Bari e provincia a un’ordinanza applicativa di misure...

Bari: i Carabinieri scovano centinaia di reperti archeologici nell’abitazione di due pensionati

10-04-2024

BARI - I Carabinieri della Stazione di Bari Carbonara, in collaborazione con militari del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale e del NIPAAF...

NECROLOGI

Addio a Nicola Giacovelli: lo “scalpellino" nocese che fu internato nei lager nazifascisti

11-04-2024

NOCI – La comunità nocese dice addio a Nicola Giacovelli, padre del dott. Francesco Giacovelli, uno dei nostri architetti più...

Addio a Oronzo Colucci: aveva dedicato gran parte della sua vita al volontariato

19-08-2023

NOCI – Una gravissima perdita per Noci: ci lascia Oronzo Colucci, amatissimo dalla comunità per le sue virtù di incondizionato...

Addio a Leo Morea: padre coraggio al fianco delle vittime della strada

02-08-2023

  NOCI – Ci ha lasciati il 2 agosto il nostro concittadino Leo Morea, che pur vivendo a Milano, aveva lasciato un...

Addio alla fotografa Marta Attolini: il ricordo della nipote Angela Bianca Saponari

22-07-2023

NOCI - Ci ha lasciati lo scorso 28 giugno la nota fotografa nocese Marta Attolini, figlia dell'apprezzatissimo Giovanni Attolini, da...

Ci ha lasciato Giovanni Miccolis

08-07-2023

NOCI - E' venuto a mancare all'età di 70 anni Giovanni Miccolis, dipendente comunale in quiescenza e da sempre...

Mondo del giornalismo in lutto per la scomparsa di Patrizia Nettis

30-06-2023

Alla famiglia il sentito cordoglio della redazione di NOCI24.it. NOCI - E' scomparsa all'impovviso due giorni fa all'età di 41...

LETTERE AL GIORNALE

Assolti dall’accusa di diffamazione “perché il fatto non sussiste”

27-05-2024

Riceviamo e pubblichiamo Il 24 maggio 2024 il Tribunale di Bari (giudice dott. Santoro) ha assolto dall’accusa di diffamazione “perché il...

Associazioni e comitati contro la potatura drastica degli alberi del perimetro urbano

27-02-2024

“Eco Eventi OdV” e “Comitato di quartiere via T. Fiore” hanno incontrato l’assessora Checca Tinella e il responsabile del verde Giuseppe...

Se sarà femmina chiamiamola Crimea!

26-11-2023

LETTERE AL GIORNALE - Ci sono luoghi della terra che per la loro storia, la molteplicità degli accadimenti di cui...

L'occupazione persa, una famiglia a carico e il dover ricominciare da zero dopo la pandemia:…

26-11-2023

LETTERA AL GIORNALE - Antonio (questo il nome di fantasia che gli daremo) ha voluto raccontarci la sua complessa e...

Il centrodestra in salsa nostrana

08-06-2023

LETTERE AL GIORNALE - Egregio Direttore, la ringrazio di cuore preventivamente qualora deciderà, con generosità, di pubblicare questo mio umile e...

Alluvione in Emilia-Romagna, il racconto di un nostro concittadino

21-05-2023

FORLÌ - Sono a Forlì, è martedì 16 maggio, sono le 19:00, piove ormai da circa diciotto ore ed il...