Pubblicità

Pubblicità

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

MartedÌ, 7 Febbraio 2023 - 10:18

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

08 06 emigranteNOCI - Lunedì 2 agosto, dopo un anno di interruzione dovuto alla pandemia, è tronato ad animare Piazza Garibaldi uno degli appuntamenti più attesi del cartellone Noci Estate. Si tratta della Serata dell’Emigrante, una vera e propria festa della “nocesità”, un omaggio a tutti coloro che hanno lasciato il proprio paese in cerca di lavoro, di opportunità e di possibilità per concretizzare progetti e aspettative. E difatti, come consueto, l’Amministrazione comunale ha premiato una cittadina nocese che, emigrata all’Estero, ha continuato a mantenere un rapporto vivo con il luogo delle loro origini e si è distinta nel suo lavoro, e, come già nel 2019, un cittadino emigrato a Noci e che nella nostra comunità ha trovato non solo casa ma anche realizzazione. Si tratta di Antonella Notarnicola e Sahbi Ben Othman. A condurre la serata Rita Laforgia, che ha intervistato i due premiati, i quali hanno ricevuto la targa di riconoscimento dal Sindaco Domenico Nisi e dal Presidente del Consiglio Fabrizio Notarnicola.

Nata nel 1983, Antonella Notarnicola è un Dirigente medico specialista in Reumatologia, responsabile del corso nazionale sulle malattie sistemiche infiammatorie per gli specializzandi in Reumatologia presso il Karolinska Institutet, a Stoccolma in Svezia. Ha conseguito la Maturità scientifica nel 2002 a Noci presso il Liceo Scientifico “Leonardo da Vinci”, con votazione massima, e iniziato il suo percorso universitario presso l’Università degli Studi di Bari, iscrivendosi e superando il test di ammissione alla Facoltà di Medicina e Chiurgia. Laureata nel 2008, con una tesi sviluppata a seguito di due anni di internato presso il Policlinico di Bari nell’U.O. di Endocrinologia e Malattie Metaboliche, con una vota di 110 e lode con plauso accademico. Nel 2009 ha superato l’esame di stato per l’abilitazione alla professione medica e registrazione all’Ordine dei Medici di Bari. Quindi ha iniziato l’attività di Medico di continuità assistenziale presso la ASL Ba e dal 2009 al 2014 ha svolto la sua attività come Medico specializzando presso l’U.O. di Reumatologia, diretta dal professor Giovanni Lapadula, presso il Policlinico di Bari. Nel 2013 Antonella è entrata a far parte di un progetto di ricerca sulle miopatie infiammatorie ideopatiche con il gruppo guidato dal professor Ingrid Ludberg a Stoccolma, in Svezia, dove tuttora vive e lavora. Nel 2014 ha superato l’esame finale di specializzazione, conseguendo il titolo di Specialista in Reumatologia. Dal 2014 ad oggi è ricercatrice del gruppo di ricerca sulle miopatie infiammatorie ideopatiche sempre sotto la guida del professor Ludberg. Nel 2015 ha iniziato il dottorato di ricerca, sempre a Stoccolma, concludendolo nel 2020 e discutendo la tesi di dottorato. Dal 2015 è Responsabile del Corso di Reumatologia presso la Falcoltà di Medicina e Chirurgia del Karolinska Istituet di Stoccolma. È membro della Società italiana svedese e americana di reumatologia e autrice di 22 pubblicazioni originali.

Nato nel 1966, Sahbi Ben Othman Sabi è nato in Tunisia, a El Fahs, dove ha vissuto fino agli anni Ottanta. Prima di arrivare in Puglia, è stato a Mazzara del Vallo. È arrivato a Noci nel 1986, e qui vive da più di trent’anni. Ha ricevuto la cittadinanza italiana nel 2006. All’inizio, la sua meta era Torino. Ma ad un certo punto, ha deciso di fermarsi in Puglia, a Noci, in una masseria, dove con sua moglie Kaouthar ha avuto tre figli. In Tunisia faceva il cuoco, professione che svolge tuttora presso l’Aeroporto Militare di Gioia del Colle. “L’amore verso una terra che ti accoglie – afferma Sabi, – è diverso da quello verso la terra in cui sei nato, è nutrito da una profonda riconoscenza”.

Dopo la premiazione, si è esibita sul palco sul palco di Piazza Garibaldi l’Orchestra Popolare de “La Notte della Taranta”, grazie alla collaborazione tra Comune di Noci e Teatro Pubblico Pugliese. Una serata di festa, che ha animato il pubblico, con l’orchestra più famosa di Puglia, per la prima volta il palcoscenico nocese.

Cresciuta negli anni, l’Orchestra Popolare “La Notte della Taranta” - il più grande festival d’Italia e una delle più significative manifestazioni sulla cultura popolare in Europa - è oggi composta dai migliori musicisti di pizzica e musica popolare di tutto il Salento. Esibendosi anche all’estero durante il resto dell’anno, rappresenta il formidabile strumento di promozione culturale della Puglia.

(Foto Angelo Mottola)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Necrologi

trovo aziende

 

Pubblicità

 

 

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 523 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
Pubblicità

FUORI CITTA'

Bari - 9 persone indagate per associazione per delinquere finalizzata al furto, alla ricettazione e…

01-02-2023

BARI - Dalle prime luci dell’alba, i Carabinieri del Comando Provinciale di Bari, coadiuvati dai militari dei Comandi Provinciali di Brindisi...

Capurso – Indagini dei Carabinieri su un’agenzia automobilistica: falsificava atti pubblici per velocizzare e definire…

01-02-2023

CAPURSO - I Carabinieri del Comando Provinciale di Bari hanno dato esecuzione a un’ordinanza applicativa di misura cautelare emessa dal Gip...

GdF Bari: sequestrati numerosi capi di abbigliamento e cuscini contraffatti dei brand “Disney” e “Marvel”

28-01-2023

PUTIGNANO - I Finanzieri della Tenenza di Putignano, nell’ambito di autonoma attività info-investigativa volta alla repressione dei traffici illeciti, con particolare...

Furti con scasso ai self-sevice di tabacchi e stazioni di servizio, quattro arresti

21-01-2023

MODUGNO - I Carabinieri della Compagnia di Modugno supportati da quelli di Palestrina (RM), in esecuzione di ad un’ordinanza di misura...

Altamura - Sequestro di armi e refurtiva in un box condominiale: due arresti

18-01-2023

ALTAMURA - I Carabinieri di Altamura hanno arrestato in flagranza di reato per detenzione illegale di armi e munizioni e ricettazione...

Infermiera presa a calci da una paziente in attesa al pronto soccorso dell’Ospedale Di Venere

15-01-2023

BARI – “Apprendiamo con sdegno dell’aggressione subita ieri da una nostra infermiera in servizio presso il pronto soccorso dell’Ospedale Di...

NECROLOGI

Addio a Rocco Recchia, decano degli artigiani nocesi

18-11-2022

NOCI – Lutto nel mondo dell’artigianato nocese: ci ha lasciati Rocco Recchia, il noto e stimatissimo calzolaio che aveva ereditato...

Lutto nell'imprenditoria locale: addio a Raffaele Putignano

11-10-2022

NOCI - Questa mattina è venuto a mancare all'affetto dei suoi cari l'imprenditore nocese Raffaele Putignano, all'età di 72 anni, dopo una...

Ci lascia il giovane concittadino Domenico: un lutto inaspettato per Noci

18-08-2022

NOCI – Una settimana di Ferragosto amara per Noci, che ha appreso con dolore la notizia della tragica scomparsa di...

Ci lascia Titina Sansonetti: aveva appena compiuto 104 anni

09-04-2022

NOCI – La comunità nocese perde ancora un baluardo della sua storia. Questa mattina infatti si è conclusa l’esistenza terrena...

Lutto tra i Carabinieri Forestali di Noci

28-02-2022

NOCI - Noci e la Coreggia piangono Nicola Annese, quarantotto anni, Carabiniere Forestale presso la Stazione di Noci da parecchi anni...

Addio a Peppino Longo

31-01-2022

BARI - “Perdiamo un amico, un rappresentante della Puglia, un uomo buono, sempre al servizio della sua terra. Imprenditore di...

LETTERE AL GIORNALE

Natale a Noci: un bilancio positivo

08-01-2023

NOCI - Le sezioni nocesi di Confartigianato, Confcommercio e Coldiretti, insieme all'AIS Puglia esprimono un caloroso ringraziamento ai nocesi per la...

Diversità ed inclusione

17-12-2022

LETTERE AL GIORNALE - Nella cornice delle feste natalizie, in un clima di inclusione e condivisione, gli alunni della 2D della...

Nino Vaccalluzzo e Noci: un tributo al maestro dell’Arte pirotecnica tragicamente scomparso

15-09-2022

Nell'immagine: Antonio Labate e Tonino D'Onghia accompagnati da Nino Vaccalluzzo (a sinistra) durante la visita all'azienda del 25 giugno 2010...

Un Comitato per l'estensione della rete idrico-fognante in Zona H

28-03-2022

LETTERA AL GIORNALE - In data 6/7 marzo 2022 è stata inviata al Comune di Noci e all’Autorità Idrica Pugliese...

Liuzzi "La Gazzetta, una lunga pausa salutare"

24-02-2022

NOCI - Una lunga pausa salutare. E non solo per il giornale e per i giornalisti ma anche, paradossalmente, per i...

IIS "Da Vinci - Agherbino": doverose precisazioni

07-01-2022

COMUNICATO - A seguito di notizie di stampa che rappresentano infedelmente la realtà dei fatti, l’Istituto “Da Vinci – Agherbino”...