Informazione pubblicitaria

Informazione pubblicitaria

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

Sabato, 16 Ottobre 2021 - 17:49

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

08 25 Premio Noci. Locandina premiazioneNOCI (Bari) - Si terrà giovedì 6 settembre, con inizio alle ore 19.00, presso il chiostro delle Clarisse, nel centro storico di Noci,  la manifestazione conclusiva della 14. edizione del “Premio Noci per la storia locale”, relativa al biennio 2016-2017.

LA COMMISSIONE - Saranno premiati i lavori decretati vincitori e segnalati dall’apposita commissione giudicatrice composta da Domenico Nisi, sindaco di Noci (presidente), Domenico Blasi, direttore del Gruppo Umanesimo della Pietra di Martina Franca, Rita Caforio, già direttrice della Biblioteca comunale di Latiano (delegata dal Presidente della Società di Storia Patria per la Puglia), Giuseppe Poli, docente di storia moderna presso l’Università degli studi di Bari,   Pietro Sisto, docente di letteratura italiana presso l’Università degli studi di Bari, e Giuseppe Basile, direttore della Biblioteca comunale di Noci (segretario).

I PREMIATI - Per la 1^ sezione, riservata a opere sulla storia di Noci, il Premio è assegnato all’opera “Il restauro del campanile della Chiesa Matrice di Noci : storia, progetto e restauro” (Foggia : Claudio Grenzi editore, 2016) a cura di Lucia Di Lauro ed Emilia Pellegrino, con la seguente motivazione:

“Il pregevole lavoro interdisciplinare, coordinato da Lucia Di Lauro e da Emilia Pellegrino, s’impone per la competenza scientifica delle curatrici, per la dinamica articolazione di ventuno saggi interdipendenti, per l’esaustiva indagine sulle fonti archivistico-bibliografiche, per l’ottima restituzione fotografica dei reperti analizzati, per l’estrema chiarezza grafica dei rilievi architettonici, per l’elegante veste tipografica. Questo rilevante lavoro si propone, pertanto, come imprescindibile strumento di conoscenza delle vicende storico-architettoniche di Noci dall’età medievale ai nostri giorni, inquadrate in un più vasto contesto nel quale la centralità di un elemento architettonico emergente il contesto urbanistico è posto in rapporto all’identità comunitaria e assunto come categoria valoriale”.

Per la 2^ sezione, riservata a opere sulla storia dell’area circostante a Noci, il premio va al lavoro “Agricoltura e industrie indotte in Puglia tra Otto e Novecento : benemeriti, cavalieri del lavoro, imprenditori e aziende agricole” (Napoli : Edizioni Scientifiche Italiane, 2017) di Franco Antonio Mastrolia, con la seguente motivazione:

“Lavoro di notevole rilevanza scientifica e di acuta indagine sistematica in cui l’autore nel settore primario della Puglia ha sagacemente evidenziato le non trascurabili doti degli imprenditori attivi negli ultimi due secoli, uomini capaci d’assecondare e d’implementare le tradizionali potenzialità delle loro aziende rurali e no, inquadrandole in un’economia d’àmbito locale ma imponendole in un mercato in continua evoluzione, fino a farle assurgere al non trascurabile ruolo di polo produttivo trainante delle risorse agro-alimentari. È uno studio, perciò, che schiude ampi orizzonti alla ricerca del settore e a quelli a esso correlati, in quanto fornisce utili spunti d’approfondimento per comprendere il fondamento della realtà socioeconomica pugliese, anche alla luce delle complesse e contraddittorie interrelazioni fra imprenditoria e forza lavoro”.

Relativamente alla 3^ sezione “Giulio Esposito”, riservata ad articoli o brevi opere su Noci redatti da giovani fino ai venti anni, la Commissione ha assegnato il premio al lavoro “I nostri nonni e le tradizioni : viaggio nel passato alla scoperta delle tradizioni di Noci” a cura degli alunni delle classi IV A e IV B (a.s. 2016-2017) della Scuola primaria “Cappuccini”, I.C. Pascoli–1° Circolo di Noci (Noci : Scuola primaria “Cappuccini”, 2017), “Ingenua ma avvertita esperienza compositiva di intraprendenti, motivati e dinamici alunni di quarta elementare.

Al plauso per il lavoro dei piccoli ricercatori va aggiunto quello per le loro insegnanti, capaci di trasmettere ai loro attenti alunni la necessità di conservare le esperienze del passato per comprendere l’identità culturale della loro ‘piccola patria’.

La Commissione, inoltre, ha ritenuto “doveroso segnalare per la 1^ sezione la recente riedizione (dicembre 2017) di “Canzune quatrigli’e brìnnese in dialetto di Noci”, pregevole silloge poetica che l’autore, il dottor Vittorio Tinelli (1919-1991), diede alle stampe nel 1952.

È l’opera di un acuto cultore dell’autenticità della lingua vernacolare di Noci, un raffinato demologo capace d’assicurare icasticità culturale a racconti, ad aneddoti e a espressioni tipizzanti, nonché di trasmettere vitali principi di coerenza, nei quali, pur nel veloce divenire della Storia, si può continuare a inverare l’identità comunitaria e a trasmettere alle nuove generazioni la memoria di un microcosmo affettivo, in cui immagini e quadri ambientali non vengono disgregati, né alterati per effetto dell’implacabile scorrere del tempo”.

Sono stati altresì segnalati i seguenti due lavori nella 2^ sezione:

  • “Impastare e rimediare. Arte culinaria ed economia domestica d’altri tempi :  il ‘ricettario’ consunto e integrato dell’archivio Lenti” (inedito) di Mariella Intini e Maria Rosaria Lippolis;
  • Polvere e ombre : una storia lunga 100 anni” (Nepi : Press Up, 2017) di Giacomo Spinelli

rispettivamente con le seguenti motivazioni:

“Le autrici con estremo rigore scientifico hanno rivisitato e commentato, anche avvalendosi di una corposa bibliografia specialistica, un ‘Ricettario’ tratto dall’archivio privato di una famiglia egemone di Noci, quella del cavaliere Oronzo Lenti (1848-1918), poliedrica personalità nel panorama amministrativo, sociale ed economico della sua città fra Ottocento e Novecento. L’opera si colloca, a prima vista, fra quei lavori che negli ultimi anni attengono all’immenso e inesplorato patrimonio culturale della tradizione gastronomica mediterranea. Da esperte archiviste, invece, le autrici con un lavoro ‘matto’ e ‘disperatissimo’ propongono una meticolosa ricerca su ingredienti, su tecniche di lavorazione e su ‘nuove da raccontare’ alla luce delle conoscenze e dell’innovazioni culinarie degli anni in cui il ‘Ricettario’ è stato compilato e, via via, aggiornato. All’opera, che si segnala per la sua indiscussa valenza non solo locale, è auspicabile assicurare una più degna vesta tipografica e una precisa connotazione editoriale, tali da assicurarle la più ampia diffusione possibile, traendola, definitivamente, dai sotterranei della Storia”.

“Il lavoro di Giacomo Spinelli, attraverso l’esame di numerosi documenti inediti d’archivio, ricostruisce la lunga, difficile ‘storia’ della progettazione e della costruzione del cimitero di Sammichele di Bari. Si tratta di un bell’esempio di ‘microstoria’ perché l’autore riesce non solo a delineare il ruolo di volta in volta ricoperto da amministratori, progettisti e maestranze locali, ma anche ad offrire, attraverso un convincente approccio interdisciplinare, un quadro molto più ampio della ‘cultura della morte’ fra mondo antico ed età contemporanea”.

La cerimonia di premiazione sarà aperta da Domenico Nisi, sindaco di Noci; seguirà l’intervento di Rita Caforio, componente della Commissione giudicatrice.

La serata sarà allietata da un intervento musicale a cura dell’Associazione musico culturale Aulos di Noci.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

trovo aziende

 

Altri hanno letto anche:

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 381 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 

FUORI CITTA'

Bari - I Carabinieri arrestano detenuto domiciliare due volte in 24 ore

12-10-2021

BARI - I Carabinieri del Nucleo Radiomobile del Comando Provinciale di Bari, lo scorso pomeriggio, hanno tratto in arresto per evasione...

Terlizzi e Valenzano - Interdittive antimafia su due aziende insospettabili

10-10-2021

Terlizzi e Valenzano - I Carabinieri del Nucleo Informativo del Comando Provinciale di Bari hanno dato esecuzione a due interdittive antimafia...

Putignano: in giro nei supermercati della provincia per fare la spesa, senza pagare

08-10-2021

PUTIGNANO - I Carabinieri della Stazione Carabinieri di Putignano hanno tratto in arresto un pregiudicato del posto, di 47 anni, responsabile...

Francesco Zaccaria è il nuovo sindaco di Fasano

06-10-2021

FASANO – Francesco Zaccaria è il nuovo sindaco di Fasano. Con il 52.48% dei consensi e 12032 voti l’ex primo...

Arrestati tre bitontini in trasferta per furto d'auto

24-09-2021

Gioia del Colle - È ormai da diverso tempo che i militari della Compagnia di Gioia del Colle hanno incrementato i...

Santeramo in colle - Un arresto per detenzione di droga e armi

21-09-2021

SANTERAMO IN COLLE - I Carabinieri di Santeramo in Colle, con l’ausilio di una unità del Nucleo Cinofili Carabinieri di Bari...

NECROLOGI

In memoria del prof. Tonio Palattella: uomo colto, generoso e operoso

21-09-2021

NOCI - Qualche giorno fa ci ha lasciati il prof Tonio Palattella, figlio del compianto Don Vito, fondatore del gruppo...

Addio all'avvocato Giancarlo Liuzzi

13-08-2021

NOCI - E' prematuramente mancato oggi l'avvocato Giancarlo Liuzzi, professionista molto conosciuto e stimato in paese. Lascia la moglie e...

Come inviare un necrologio su NOCI24.it

03-02-2021

Invia i tuoi necrologi su NOCI24.it. Registrati sul sito, fai il Login ed invia i tuoi necrologi. Se desideri allegare...

LETTERE AL GIORNALE

Una rete virtuale per il “Green sentiment pubblico”

07-09-2021

LETTERA AL GIORNALE - Sono proprietario di un trullo in agro di Noci in Località Monte Verde dal 2013 -...

Senatrice Liliana Segre, cittadina onoraria di Noci

22-07-2021

Il 15 luglio il Consiglio Comunale di Noci ha deliberato la cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre, presidente della Commissione...

Comitato per la cittadinanza onoraria nocese a Liliana Segre: punto di partenza e non di…

01-07-2021

NOCI - Pubblichiamo di seguito un comunicato da parte del Comitato per il conferimento della cittadinanza nocese alla senatrice Liliana Segre a...

Comitato per la cittadinanza onoraria nocese a Liliana Segre: alcune considerazioni

30-05-2021

NOCI - Pubblichiamo du seguito alcune importanti considerazioni ricevute da parte del Comitato per il conferimento della cittadinanza nocese alla...

25 aprile 2021

25-04-2021

NOCI - Il 25 aprile è festa. Lo sanno tutti. Soprattutto gli studenti, perché quasi sempre è un giorno di...

Liuzzi: "Anche a Noci il sogno magnogreco di Rossana Di Bello"

11-04-2021

NOCI - Piero Liuzzi ricorda Rossana Di Bello, ex sindaco di Taranto dal  2000 al 2006 e assessore regionale al...