Pubblicità

Pubblicità pub noci24 01

Pubblicità Assinotar 2017 luglio 1

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

- -
Pubblicità dolcepuglia2017

incontri_letterari_conversazioni1NOCI (Bari) - Di seguito riportiamo alcune riflessioni conclusive sul Ciclo di Conversazioni Storiche "Settembre in Santa Chiara" intervistando Giuseppe Basile, direttore della Biblioteca comunale "Mons. A. Amatulli" e segretario del Centro Culturale "Giuseppe Albanese", che ha svolto il ruolo di coordinatore nelle diverse serate.

 

Gli incontri hanno suscitato l'interesse sperato?
La nona edizione del ciclo di conversazioni storiche "Settembre in Santa Chiara" è andata ben oltre a quelle che erano le attese degli organizzatori. Si può legittimamente ed orgogliosamente affermare che sicuramente questa è  stata l'edizione che ha visto il maggior numero di partecipanti.

Il rinnovato chiostro delle Clarisse ha registrato, almeno in tre dei quattro incontri, il tutto esaurito con la presenza, quindi, di ben oltre cento partecipanti alla volta. Il bilancio è altrettanto positivo dal punto di vista dei contenuti. I relatori, da Giuseppe Poli, docente  universitario, agli affermati studiosi locali Pasquale Gentile, José Mottola, Giulio Esposito e Francesco Giacovelli, al giovane Antonello Roberto, hanno  presentato studi e ricerche di elevato valore scientifico trovando, nel contempo, il gradimento del pubblico. Molto interesse ha suscitato l'incontro inaugurale con la presenza dell'assessore regionale alla Cultura Silvia Godelli, dell'assessore provinciale alla Cultura Trifone  Altieri e di Arianna Ritella, in rappresentanza del mondo imprenditoriale sensibile alla cultura.
Piero Liuzzi e Paola Annese, Sindaco e Assessore alla cultura di Noci hanno manifestato interessamento intervenendo a quasi tutti gli incontri.


Che tipologia di pubblico ha partecipato l'incontro?

Al tradizionale pubblico di  amanti ed appassionati della storia locale, questa edizione ha visto la partecipazione di parecchi giovani liceali e di alcune loro insegnanti. Cospicua è stata inoltre la partecipazione da fuori Noci. Questo forse perché l'evento, organizzato anche in collaborazione con il Comitato pugliese per il 150° anniversario dell'Unità nazionale, ha avuto un'eco a livello regionale.

Quali sono i suggerimenti che propone il Centro Culturale "Giuseppe Albanese" per la questione dell'archivio Comunale?

Le tematiche relative all' Archivio storico comunale sono emerse durante il dibattito seguito al secondo incontro. Opportunamente alcuni presenti, e lo stesso relatore della serata Antonello Roberto, hanno fatto notare come gli studi  storici si basano sui documenti e per fare ricerche di carattere locale è necessario poter utilizzare proficuamente l'archivio storico del Comune. Il Sindaco ha promesso che ben presto l'archivio sarà reso  pienamente agibile e fruibile con regolarità. Tutti ci auguriamo che  questo avvenga il prima possibile. Il centro culturale "Albanese" e la Biblioteca comunale sono disponibili ad offrire la massima collaborazione per il raggiungimento di tale obiettivo.

Che ruolo  gioca la Biblioteca Comunale nel promuovere l'attenzione alle tematiche di storia locale?
La Biblioteca è tra i simboli della memoria storica locale e, pertanto, può e deve svolgere un ruolo importante nella promozione e valorizzazione della cultura locale. Essa ha sempre contribuito e contribuisce alla conservazione e tutela di tutta la produzione editoriale locale, base di partenza per chiunque voglia cimentarsi in lavori di studio e di ricerca. Gli studiosi prima di immergersi tra le carte degli archivi necessariamente devono passare dalla Biblioteca per verificare quanto è già stato prodotto ed esiste sull'oggetto della ricerca che si accingono a fare.
La Biblioteca oltre ad offrire sostegno e stimolo agli studiosi svolge un ruolo di "diffusore" della cultura locale, sforzandosi di far conoscere e di valorizzare la cultura e gli autori locali.Si inquadrano in questa "mission" la realizzazione del "Premio Noci per la storia locale", dei "Quaderni della Biblioteca" e la partecipazione della Biblioteca all'organizzazione di eventi come "Settembre in Santa Chiara". In questi giorni, ad esempio, la Biblioteca, nell'ambito della campagna nazionale di incentivazione alla lettura "Ottobre, piovono libri" sta realizzando l'iniziativa "Biblioincontri: autori, storie, libri: a tu per tu con gli storici locali". Sono in programma 4 incontri con altrettanti storici locali. L'attività ha lo scopo di offrire nuovi stimoli alla lettura dando la possibilità di conoscere da vicino autori di storia locale spesso poco conosciuti. Invitare alla lettura significa anche annullare le distanze tra autori e lettori, far conoscere e illustrare le storie personali degli autori e in cosa consiste il loro lavoro.

Quali sono le prossime azioni di sensibilizzazione del Centro Culturale?
Il Centro culturale "Giuseppe Albanese", sorto nel mese di aprile del 2000, è ispirato ai princìpi fondamentali della Costituzione della Repubblica Italiana e, in particolare, ai valori democratici, egualitari, solidaristici e pluralistici. Esso opera per il progresso civile perseguendo esclusivamente finalità di solidarietà sociale e precisamente:a) diffondere, promuovere e produrre cultura in ogni campo (letterario, linguistico, storico, sociale, filosofico, tecnologico-scientifico, artistico), svolgendo attività di promozione della cultura e dell'arte; b) tutelare, promuovere e valorizzare le cose di interesse artistico e storico, comprese le biblioteche. E' in questo solco che si muovono tutte le attività dell'Associazione. Altra caratteristica che contraddistingue il sodalizio è l'assoluta indipendenza da soggetti politici o economici. Questo ha consentito al Centro "Albanese" di acquisire credibilità e fiducia. Con orgoglio registriamo che le attività sono realizzate con la partecipazione disinteressata e volontaria di tutti. Anche i relatori invitati non ricevono alcun compenso o contributo economico o rimborso spese. Tutti aderiscono alle iniziative per stima e convinta adesione ai progetti di volta in volta proposti. E' da registrare, altresì, la sensibilità e la disponibilità alla collaborazione da parte dell'Amministrazione comunale di Noci. L'attuale Sindaco Piero Liuzzi è tra l'altro uno dei soci fondatori dell'Associazione. L'Associazione sta in questo periodo lavorando per assicurare il proprio contributo alla programmazione delle attività del Comitato pugliese per il 150° anniversario dell' Unità nazionale. Attività che vedranno sicuramente Noci tra le sedi di svolgimento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

Dalla prima pagina

Pubblicità

Pubblicità

Dulciar Natale 2017

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

Ginevra
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 198 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
master-noci24-ballottaggio
promemoria

CONTRATTI DI QUARTIERE II

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 1-4-2004

Avvio lavori P.zza Garibaldi: 11-4-2012

Fine lavori P.zza Garibaldi: 30-4-2013

Approvazione convenzione: 15-07-2014

Avvio lavori per le case: ???

Sono trascorsi:

 

MUSEO DEI RAGAZZI

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 30-11-2005

Primo stralcio: 7-06-2011

Secondo stralcio: 7-04-2014

Avvio Terzo stralcio: 29-12-2015

Conclusione Terzo stralcio: ???

Sono trascorsi:

 

Twitter

PUMS

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 19-12-2014

Affidamento: 8-09-2016

Sito web dedicato al PUMS: 17-09-2016

Chiusura prima fase del PUMS: 22-12-2016

Adozione ed attuazione PUMS: ???

Sono trascorsi:

 

Facebook