Informazione pubblicitaria

Informazione pubblicitaria

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

MartedÌ, 13 Aprile 2021 - 00:33

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

NOCI (Bari) - A pochi giorni dalla partenza ufficiale dei saldi (la cui chiusura, ricordiamo, è fissata intorno al al 28 febbraio, ma potrebbe anche subire una proroga di 15 giorni), abbiamo intervistato il presidente di Confcommercio di Noci, Vito CasullIi: “Comprate in maniera oculata e preferibilmente nel nostro paese, affinché la macchina dell’economia non si fermi. Diffidate categoricamente da sconti esorbitanti che arrivano fino al 70%. L’indicatore di salute di un’attività commerciale? Vendere il 60% della merce nel resto dell’anno. Sì ai saldi, purché tornino a rivestire la loro funzione originaria: smaltire la roba invenduta durante l’anno".

Il primo sabato di gennaio, sarebbero dovuti partire ufficialmente i saldi a livello regionale, (nonostante alcuni commercianti abbiano giocato d’anticipo). Molti paesi della Puglia però, sono stati imbiancati dalle recenti nevicate e stretti nella morsa di un gelo che non ha invitato la gente ad uscire di casa per girare di negozio in negozio, alla ricerca degli sconti più accattivanti. 

1 08 saldi“Qualche temerario c’è già stato, questo senza ombra di dubbio” - ci confida il presidente di Confcommercio di Noci, Vito Casulli- “ma inevitabilmente questa stagione di saldi è partita un po’ in sordina e bisognerà attendere ancora qualche giorno per “tastare il polso” in maniera attendibile e si spera positiva. Indubbiamente la forte crisi economica di qualche anno fa, sta ancora facendo sentire i suoi postumi sull’intera economia. La chiusura di aziende locali storiche, che davano lavoro a molti facendo carburare alla grande la macchina dell’economia, è stata una bella batosta. Tuttavia, l’inventiva e la forza di volontà ai commercianti nocesi non mancano: ci si “reinventa” e ognuno pone in atto le proprie strategie per mantenersi a galla. La concorrenza è spietata: non tanto tra commercianti stessi, quanto tra negozi fisici e store online. Ora, la stragrande maggioranza della gente acquista su internet perché le apparenti comodità non mancano: sconti mirabolanti, possibilità di essere esenti anche da spese di spedizione. Il grande svantaggio però, è di comprare “alla cieca” e di finire tra le grinfie dei soliti furbastri che certo non scarseggiano. All’interno del negozio fisico, quello di fiducia, il cliente è curato e coccolato: tocca la merce con mano e nel caso specifico dell’abbigliamento, può indossarla e capire immediatamente se fa al caso suo”.

Abbiamo chiesto a Casulli quali consigli si sentirebbe di fornire sia ai commercianti che agli acquirenti e la sua risposta è stata categorica: “Ai commercianti di essere onesti e di non ledere la loro credibilità a causa della mania di guadagni facili; agli acquirenti di essere molto oculati negli acquisti, diffidando da chi propone sconti che arrivano anche fino al 70%!

"Sconti di questo genere" continua, "non sono indice di onestà nei confronti del cliente che pochi giorni prima ha comprato quel prodotto scontato al 10% e poi lo trova in saldo al 70%. Personalmente, nel nostro negozio non facciamo mai sconti che vadano oltre il 20-30%, perché per noi la credibilità e la serietà sono tutto. Vi confesserò qual è l’indicatore di salute di un’attività commerciale: riuscire a vendere il 60% della merce al di fuori della stagione dei saldi! Se un negozio deve attendere il fatidico periodo dell’anno per vendere, significa che non è sano e che presto potrebbe chiudere i battenti. Ci sono negozianti che cercano di accattivare i clienti con grandi sconti anche sugli ultimissimi arrivi, cosa che agli acquirenti non dispiace sicuramente, ma il rischio è che nel resto dell’anno, il negozio venda poco o nulla. La verità è che i saldi dovrebbero tornare a rivestire la loro originaria funzione, quella per cui sono nati: smaltire la roba rimasta invenduta durante l’anno! Non va gettato nel “calderone” di tutto e di più, perché sconti che superano una certa soglia, si rivelano un’arma a doppio taglio, un boomerang per il commerciante. E’ chiaro che sono solo piccoli consigli che do come imprenditore ancor prima che in veste di presidente di Confcommercio, ma ognuno è poi libero di adottare la strategia che meglio crede".

"Auguro agli acquirenti di avere a loro disposizione un buon budget da spendere per acquistare ciò che magari hanno a lungo desiderato e ai commercianti di realizzare buoni incassi, che facciano tornare a respirare un po’ l’economia. Un ultimissimo consiglio? Acquistate qui a Noci, se la amate veramente! Più l’economia del vostro paese è florida, più possibilità e più benefici ne trarrete voi stessi!”

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

 

Altri hanno letto anche:

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 457 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 

FUORI CITTA'

Putignano: droga nascosta e trasportata nel mezzo per trasporto farmaci

01-04-2021

PUTIGNANO - I militari della Stazione Carabinieri di Putignano al termine di diversi servizi di osservazione per le strade del...

Casamassima - Nudo in camerino davanti alla commessa, arrestato

28-03-2021

CASAMASSIMA - Ha chiesto alla commessa di provare un capo di abbigliamento intimo e si è fatto trovare nudo nel camerino...

Gioia del Colle - Arrestati gli autori seriali delle rapine al Penny Market

10-03-2021

GIOIA DEL COLLE - I Carabinieri della Compagnia di Gioia del Colle, unitamente a quelli della Compagnia di Bari San Paolo...

Vendite sul web, i Carabinieri del TPC sequestrano reperti archeologici e documenti archivistici di…

08-03-2021

Le restrizioni legate all’emergenza non hanno attenuato i traffici illeciti di beni culturali, che nel periodo pandemico hanno visto un’intensificazione...

Le gazzelle del Nucleo Radiomobile del Provinciale di Bari arrestano parcheggiatore abusivo

26-02-2021

BARI - Gli uomini del Nucleo Radiomobile dei Carabinieri di Bari hanno arrestato, nei pressi di via Capruzzi, un 49...

Tre giovani in giro con oltre un etto di cocaina

26-02-2021

PUTIGNANO - Nella tarda serata, tre giovanissimi, che viaggiavano a bordo di un’utilitaria, sono stati sottoposti a controllo e trovati in...

NECROLOGI

Come inviare un necrologio su NOCI24.it

03-02-2021

Invia i tuoi necrologi su NOCI24.it. Registrati sul sito, fai il Login ed invia i tuoi necrologi. Se desideri allegare...

LETTERE AL GIORNALE

Liuzzi: "Anche a Noci il sogno magnogreco di Rossana Di Bello"

11-04-2021

NOCI - Piero Liuzzi ricorda Rossana Di Bello, ex sindaco di Taranto dal  2000 al 2006 e assessore regionale al...

Pensieri e parole di una giovane allevatrice

26-01-2021

LETTERA AL GIORNALE - Eppure tempo fa la mungitura rappresentava, per noi allevatori, un momento gioioso, con la quale si...

DS Chiara d’Aloja: lettera aperta alla Comunità Educante

28-08-2020

LETTERE AL GIORNALE - Il nuovo anno scolastico è alle porte anche per l’Istituto Comprensivo Gallo-Positano e sarà un anno speciale...

Piero Liuzzi: "Zavoli e la sua fame di Sud"

06-08-2020

NOCI - Riceviamo e pubblichiamo questo breve ricordo del sen. Piero Liuzzi sul suo originale rapporto con Sergio ZAVOLI, parlamentare...

Auguri nonna Stella!

04-07-2020

NOCI (Bari) - Il 1 luglio 2020 nonna Stella, per tutti Stella Palattella, per le amiche e vicine di casa "Stellina...

Offese all'ing. Conforti. La replica dei giornalisti Longo e Scagliarini

05-06-2020

Riceviamo e pubblichiamo la replica dei giornalisti Giovanni Longo e Massimiliano Scagliarini al comunicato pubblicato il 23 maggio su NOCI24.it a firma...