Pubblicità

Pubblicità pub noci24 01

Pubblicità Assinotar 2017 luglio 1

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

- -

05-15-natale-conforti-italo-laeraNOCI (Bari) - "Ci riteniamo insoddisfatti dell'incontro con i banchieri perché alle belle parole non sono seguiti i fatti". Scendono sul piede di guerra i rappresentanti della CONFARTIGIANATO Noci che hanno mal digerito l'incontro svoltosi venerdì mattina tra le delegazioni delle banche, amministrazione e sindacati di categoria. «Tutte le nostre richieste sono cadute nel vuoto» dichiarano in maniera congiunta Natale Conforti e Italo Laera (in foto).

Nel momento in cui i rappresentanti degli artigiani hanno preso la parola, il convegno è entrato subito nel vivo, ma le risposte dei banchieri sono risultate vane al fine di incontrare le richieste enunciate. Un due di picche che il sindacato degli artigiani non ha proprio mandato giù perché, stando alle voci dei due delegati, i loro consociati vivono quotidianamente situazioni di difficoltà legate proprio al rapporto con gli istituti di credito. «Nel nostro territorio - denuncia Italo Laera - è molto presente la piccola e media industria. Molte piccole aziende artigiane hanno al massimo 3 o 4 dipendenti. Stiamo parlando di piccole realtà ma che mandano avanti un'intera economia del territorio locale. Chiudere alle piccole imprese significa far morire l'economia della nostra città».

Il presidente Conforti ribadisce: «All'incontro era presente anche il nostro delegato della Artigiananfidi il nostro consorzio co-fidi. Bene, è inaccettabile che gli istituti di credito nonostante l'avvallo dei nostri co-fidi non concedino credito ai piccoli imprenditori». E poi spiega: «Tramite il co-fidi, un piccolo imprenditore che vorrebbe un prestito di 100, è avvallato dal consorzio di circa l'80%. Nel prestito il rischio per la banca è ridotto al 20%. Alla luce di questo, ci chiediamo perché le banche, nonostante la presenza di un avvallante, non concedino credito».

«In più - aggiunge il segretario Laera - i tempi di risposta per una pratica di questo genere si aggirano intorno ai 5 mesi. Nel frattempo il piccolo imprenditore o si indebita o rinuncia all'investimento. Il nostro sfogo è atto a prevenire i delittuosi fatti di cronaca che stiamo sentendo in questi ultimi giorni e che si sono verificati anche in Puglia».

A breve la sede locale della Confartigianato organizzerà un tavolo tecnico con banche e sindacati di categoria per cercare di scardinare la barricata alzata dagli istituti di credito nell'incontro organizzato dall'amministrazione comunale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

Dalla prima pagina

Pubblicità

Pubblicità

Dulciar Natale 2017

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

Ginevra
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 266 visitatori e un utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
master-noci24-ballottaggio
promemoria

CONTRATTI DI QUARTIERE II

View the embedded image gallery online at:
https://www.noci24.it/economia/mondo-del-lavoro#sigProId19b5ab3af0

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 1-4-2004

Avvio lavori P.zza Garibaldi: 11-4-2012

Fine lavori P.zza Garibaldi: 30-4-2013

Approvazione convenzione: 15-07-2014

Avvio lavori per le case: ???

Sono trascorsi:

 

MUSEO DEI RAGAZZI

View the embedded image gallery online at:
https://www.noci24.it/economia/mondo-del-lavoro#sigProId861f310308

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 30-11-2005

Primo stralcio: 7-06-2011

Secondo stralcio: 7-04-2014

Avvio Terzo stralcio: 29-12-2015

Conclusione Terzo stralcio: ???

Sono trascorsi:

 

Twitter

PUMS

View the embedded image gallery online at:
https://www.noci24.it/economia/mondo-del-lavoro#sigProId3783fe57c5

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 19-12-2014

Affidamento: 8-09-2016

Sito web dedicato al PUMS: 17-09-2016

Chiusura prima fase del PUMS: 22-12-2016

Adozione ed attuazione PUMS: ???

Sono trascorsi:

 

Facebook