Pubblicità

Pubblicità pub noci24 01

Pubblicità Assinotar 2017 luglio 1

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

- -

10-06-manifesto-parrucchieriNOCI (Bari) - Le aziende fantasma sono un cancro per la società e per il sistema economico. A ribadire il concetto già più volte espresso da economisti e politici, sono i parrucchieri ed estetisti aderenti alla sezione locale della Confartigianato. La direzione provinciale della confederazione degli artigiani ha dato inizio questa settimana su tutto il territorio della provincia barese ad una campagna di sensibilizzazione contro coloro che avviano attività artigiane fantasma, ovvero che lavorano senza fatturare e di conseguenza senza pagare le tasse.

La Confartigianato punta il dito contro i parrucchieri e le estetiste che lavorano girando per le case senza avere una regolare licenza di apertura attività e ne denunciano i rischi legati alla salute e all'economia. A Noci la sede locale degli artigiani si è riunita in assemblea chiamando a raccolta estetisti e parrucchieri titolari di attività pubbliche artigiane. Questi di tutto punto si sono imputati partendo dal presupposto: «finora questo tipo di concorrenza sleale lo abbiamo accettato. Ci abbiamo convissuto. Ora basta, anche loro devono pagare le tasse come facciamo noi».

10-06-conforti-silvestriEstetisti e parrucchieri insomma sono sul piede di guerra. Dall'assemblea nocese, tenutasi presso la sede di via XX Settembre alla presenza oltre che dei coordinatori locali Natale Conforti e Italo Laera anche dal rappresentante di categoria Antonio Silvestri (in foto), emerge una situazione particolare che fa alzare i picconi agli artigiani. Niente più attività fantasma e lavoro nero. Si lavora tutti sotto l'egida della legalità. Per questo gli artigiani nocesi del comparto estetico e coiffeur chiedono un incontro con le autorità amministrative al fine di firmare un protocollo d'intesa che regolamenti le funzioni lavorative e avvii serrati controlli per chi pratica questo tipo di lavoro completamente a nero. Il protocollo sui controlli ricadrà inevitabilmente sulle funzioni di polizia attuate dalla Polizia Municipale e dal Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza.

Gli irregolari in Puglia sono tantissimi. Colpiti dalle attività in nero, in misura rilevante, sono i settori dei servizi, più che altro quelli alla persona: estetisti, parrucchieri, podologi, visagisti, sono i soggetti nei quali operano maggiormente soggetti privi di partita IVA e spesso anche di titolo abilitante. Per questo sotto la lente d'ingrandimento degli artigiani finiscono anche le scuole di formazione professionale che educano i ragazzi per avviarli a questo tipo di attività.

10-06-manifesto-estetistiPer il momento però la Confartigianato Bari con le sedi dislocate su tutto il territorio provinciale compresa quella nocese, può solo avviare una campagna di sensibilizzazione con una duplice funzione. Sensibilizzare l'opinione pubblica sui danni provocati quotidianamente da queste aziende che sono un peso non solo per le imprese regolari che ne subiscono la concorrenza sleale, ma anche per i cittadini, che pagano le tasse al doppio per il mancato gettito fiscale. Responsabilizzare il cittadino, rendendolo consapevole di quale sistema delittuoso si rende complice, prestando il fianco al lavoro nero nella vita di tutti i giorni. Spingendolo, di conseguenza, a denunciare le situazioni irregolari attraverso il numero verde appositamente costituito (0805959411).

Forse potrà essere solo un sasso nello stagno, oppure un inizio di riconversione verso le attività regolari. Sarà il cittadino-consumatore insieme agli organi di polizia a scandire il buon esito dell'azione promossa dalla Confartigianato nei confronti delle attività regolari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

Dalla prima pagina

Pubblicità

Pubblicità

Dulciar Natale 2017

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

Ginevra
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 129 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
master-noci24-ballottaggio
promemoria

CONTRATTI DI QUARTIERE II

View the embedded image gallery online at:
https://www.noci24.it/economia/mondo-del-lavoro#sigProId19b5ab3af0

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 1-4-2004

Avvio lavori P.zza Garibaldi: 11-4-2012

Fine lavori P.zza Garibaldi: 30-4-2013

Approvazione convenzione: 15-07-2014

Avvio lavori per le case: ???

Sono trascorsi:

 

MUSEO DEI RAGAZZI

View the embedded image gallery online at:
https://www.noci24.it/economia/mondo-del-lavoro#sigProId861f310308

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 30-11-2005

Primo stralcio: 7-06-2011

Secondo stralcio: 7-04-2014

Avvio Terzo stralcio: 29-12-2015

Conclusione Terzo stralcio: ???

Sono trascorsi:

 

Twitter

PUMS

View the embedded image gallery online at:
https://www.noci24.it/economia/mondo-del-lavoro#sigProId3783fe57c5

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 19-12-2014

Affidamento: 8-09-2016

Sito web dedicato al PUMS: 17-09-2016

Chiusura prima fase del PUMS: 22-12-2016

Adozione ed attuazione PUMS: ???

Sono trascorsi:

 

Facebook