ADV

 

Consiglio comunale: approvato D.P.R.U., seduta aggiornata al 24 ottobre

10 14consigliocomunaleottobreNOCI (Bari) – Ha avuto inizio con il ricordo della figura di Arturo D’Aprile, ex-assessore comunale della Giunta Liuzzi bis, il consiglio comunale dello scorso giovedì 12 ottobre. Convocato in via straordinaria, il consiglio prevedeva la discussione di sette punti all’ordine del giorno non più discussi a causa dell’aggiornamento previsto per il prossimo 24 ottobre. Assenti giustificati durante l’intera seduta i consiglieri Gigante, Plantone e Notarnicola.

IL RICORDO DI ARTURO D’APRILE - Una persona che condivideva la politica a prescindere dai colori politici cui facevano riferimento le altre persone. E’ stato ricordato così ad inizio lavori, dal Presidente del Consiglio Stanislao Morea, l’appena defunto Arturo D’Aprile durante la sua riflessione pubblica, rivolta anche al consigliere, figlio, Giuseppe D’Aprile. “La considerazione che facciamo oggi non rappresenta un atto formale ma di sostanza. Dopo aver condiviso tanti anni di militanza politica e non solo con Arturo possiamo affermare di avere conosciuto Arturo come una persona che ha lasciato il segno nella vita di chiunque lo abbia conosciuto. E’ stato per tanti anni consigliere comunale, assessore, componente della comunità montana e dell’esecutivo stesso e ha donato tanti anni della propria vita al servizio della comunità di Noci. Ricordo in maniera particolare la sua disponibilità nei confronti delle persone che lo cercavano in ambito lavorativo presso l’Asl di riferimenti. E lo ricordo anche per la sua tenacia”. “Ha combattuto fino a qualche giorno prima di lasciarci”, ha continuato il presidente Morea. "E’ stata una persona che condivideva la politica tralasciando i colori politici di riferimento. Non sono mai stati interrotti i rapporti personali con lui solo perché eravamo schierati politicamente in parti opposte e non abbiamo mai confuso i ruoli. A nome del consiglio e della giunta e della città le condoglianze alla famiglia e a Giuseppe D’Aprile, consigliere comunale che sta seguendo le orme del padre”.

Pensiero assolutamente condiviso dal consigliere Mezzapesa questo (che ha ricordato alcuni fatti accaduti durante la campagna elettorale del 2004), cui è seguita la risposta emozionante del consigliere Giuseppe D’Aprile. “Papà è morto il 19 settembre, nel giorno di Sant’Agostino” ha esordito, “Santo che ci ha insegnato l’amore delle persone che rimangono con noi per sempre. Vi ringrazio”.

COMUNICAZIONI - Il consigliere P. Conforti (Indipendente) ha ringraziato il segretario comunale per aver reso accessibili, dopo il suo sollecito avvenuto nello scorso consiglio comunale, i files sul sito del comune nel rispetto della normativa sulla trasparenza degli appalti pubblici e sulla pubblicità degli atti sul sito del Comune. Ed è subito battibecco fra il consigliere Lobianco ed il presidente Morea sulla mancata condivisione delle convocazioni dei consigli comunali ed i relativi punti all’ordine del giorno. Accusa subito smentita da Morea, il quale ha voluto dimostrare come queste condivisioni siano sempre state rispettate nelle conferenze dei capigruppo.

Adozione del Documento Programmatico per la Rigenerazione Urbana (D.P.R.U.) ai sensi dell’art.11, comma 1, della Legge Regionale Puglia n.20/2001 – E’ stato questo l’unico punto all’odg discusso durante l’assise ma sul quale, però, i consiglieri si sono abbondantemente espressi. La prima a prendere la parola, la consigliera Lobianco (FI), dubbiosa su cosa dovesse realmente accadere nel nuovo Foro Boario dal momento che solo durante il precedente consiglio comunale lo stesso sindaco aveva dichiarato che lì sarebbero partiti i lavori per un canile sanitario ed invece adesso si ritrova ad essere considerato in quanto area da inserire nella strategia da candidare al bando regionale. Dubbio alimentato anche dalla mancanza dei venti giorni preventivi per la comunicazione ai cittadini prima dell’inizio degli incontri per la redazione partecipata della strategia da candidare.

Entrambe curiosità cui hanno voluto rispondere il vicesindaco Gentile e il primo cittadino Nisi ribandendo che nel primo caso si sarebbe trattato di uno stesso “ambito” inteso come area, nel secondo che si trattava invece di venti giorni disponibili per la comunicazione a partire dall’adozione del documento, per permettere ai cittadini di consigliare modifiche e avanzare proposte. Un documento, insomma, di programmazione nel suo complesso.

Strategia che non è andata giù a Paolo Conforti il quale a dichiarato, durante il suo intervento di non aver concesso così ai cittadini che vivono i territori di esprimere il proprio parere a riguardo. “Se ci fosse stato il giusto percorso per garantire la partecipazione dei cittadini” ha dichiarato, “il documento avrebbe avuto molto più senso ed efficacia. Oggi ci troviamo ad approvare un documento in fretta e furia, per giunta in associazione con il comune di Castellana Grotte, quando avrebbe avuto molto più senso se al suo posto ci fosse stato un comune limitrofo come Alberobello o Putignano. Si tratta di un documento di rigenerazione che non parla per nulla di come si innesta dal punto di vista urbano questa rigenerazione con gli altri programmi che il Comune di Noci aveva avviato: vedi i pirp, o i cdq. Un documento che programma la rigenerazione sul nostro territorio non dovrebbe tenere conto anche di quelli precedenti?”

Mi preme fare alcune puntualizzazioni su quanto accaduto in Consiglio Comunale – ha risposto quindi l’Assessore all’Urbanistica Marino Gentile. – "Ancora una volta il consigliere Paolo Conforti, dopo dieci anni di esperienza, prima in maggioranza e poi all’opposizione, ha dato dimostrazione di non aver ancora imparato come funzionano i procedimenti amministrativi. Infatti, dopo aver abbondantemente esaurito il tempo a disposizione per i suoi interventi, ha, come al solito, abbandonato l’aula al momento del voto. L’impressione è che il consigliere Conforti utilizzi il Consiglio Comunale come palcoscenico per una sua visibilità personale, e che non abbia alcun interesse né per le risposte che vengono fornite alle sue domande né per i provvedimenti in sé. Dei quali dimostra inoltre di non conoscere i contenuti. È molto preoccupante – conclude il vicesindaco, – che chi si candida a governare la città dimentichi cosa ha votato in passato o, peggio ancora, renda palese il fatto di aver votato senza cognizione di quello che stava facendo. È questo un comportamento pericoloso. E se così non è, il consigliere Conforti ha dato solo l’ennesima prova di scarsa furbizia. Ai nocesi dico solo, aprite gli occhi!".

L’assise, infine, con 9 voti a favore e 4 astenuti, ha approvato il documento, che ora sarà depositato presso la Segreteria Comunale, in modo tale che gli interessati, entro venti giorni, possano presentare tutte le osservazioni che riterranno necessarie.

A questo punto la seduta è stata aggiornata al prossimo 24 ottobre, per discutere dei restanti punti all’ordine del giorno:

1. Regolamento comunale disciplinante il servizio di noleggio con conducente di cui alla delibera C.C. n.31 del 30.11.1994 – Modifica per integrazione dell’art.4 – titoli preferenziali – e fissazione numero autorizzazioni;

2. Regolamento per la promozione ed incentivazione alle attività imprenditoriali nel Centro Storico del Comune di Noci;

3. Complesso Polifunzionale via della Repubblica – Determinazioni relative all’acquisizione e destinazione pubblica - Modifica Convenzione Rep. n.114526 del 2002, come modificata dalla Convenzione Rep. n.564/2010 (art.5, punto 2);

4. Realizzazione strada di Piano di Lottizzazione in Zona C1, Comparti 3 e 4 del P.R.G., proposto da “Building&Living s.c. Edil”; sig. Pasquale Loperfido; sigg.ri Vitantonio D’Onghia e Nicola D’Onghia; sig.ra Maria Donata Mansueto; sigg.ri Addolorata Cassone, Nicola Gioia e Giulia Gioia – Rinnovo dichiarazione di pubblica utilità;

5. Trasformazione di AQP in Azienda Speciale (argomento a richiesta del consigliere comunale di minoranza Colonna Orazio);

6. Proposta atto di indirizzo su “Iniziativa in materia di contrasto allo spreco alimentare” (argomento a richiesta dei consiglieri Mezzapesa Fortunato e Martellotta Anna).

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

trovo aziende

ADV

 

 

Informazione pubblicitaria

tatulli noci24 ok

 

 

Informazione pubblicitaria La pubblicità

 

 

ADV

FUORI CITTA'

Truffa di 12.000 euro in danno di un anziano. I Carabinieri di Modugno arrestano una…

31-05-2024

MODUGNO - Questa mattina, i Carabinieri della Compagnia di Modugno hanno eseguito un’ordinanza applicativa della misura cautelare “agli arresti domiciliari”, emessa...

Sigilli ad autodemolitore abusivo: sequestrata area di 11.000 mq

10-05-2024

GIOIA DEL COLLE – Nei giorni scorsi, i militari del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale Agroalimentare e Forestale (NIPAAF) del...

Altamura: rifiuti tombati in cava

30-04-2024

ALTAMURA - I militari coordinati dal Gruppo Carabinieri forestale di Bari, con l’ausilio del Reparto Carabinieri Parco Nazionale dell’Alta Murgia e...

Bari - Scoperto un deposito di sostanze stupefacenti. Arrestato un 24enne

23-04-2024

BARI - I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Bari San Paolo hanno arrestato in flagranza di reato un 24enne...

Bari e Capurso: custodia cautelare nei confronti di otto persone per i reati di lesioni…

15-04-2024

BARI E CAPURSO - Nella prima mattinata di sabato i Carabinieri della Compagnia di Bari San Paolo e della Stazione CC...

GdF Bari: ordinanza di misure cautelari nei confronti di 7 persone per corruzione, turbata libertà…

10-04-2024

BARI - I finanzieri del Comando Provinciale di Bari stanno dando esecuzione a Bari e provincia a un’ordinanza applicativa di misure...

NECROLOGI

Addio a Nicola Giacovelli: lo “scalpellino" nocese che fu internato nei lager nazifascisti

11-04-2024

NOCI – La comunità nocese dice addio a Nicola Giacovelli, padre del dott. Francesco Giacovelli, uno dei nostri architetti più...

Addio a Oronzo Colucci: aveva dedicato gran parte della sua vita al volontariato

19-08-2023

NOCI – Una gravissima perdita per Noci: ci lascia Oronzo Colucci, amatissimo dalla comunità per le sue virtù di incondizionato...

Addio a Leo Morea: padre coraggio al fianco delle vittime della strada

02-08-2023

  NOCI – Ci ha lasciati il 2 agosto il nostro concittadino Leo Morea, che pur vivendo a Milano, aveva lasciato un...

Addio alla fotografa Marta Attolini: il ricordo della nipote Angela Bianca Saponari

22-07-2023

NOCI - Ci ha lasciati lo scorso 28 giugno la nota fotografa nocese Marta Attolini, figlia dell'apprezzatissimo Giovanni Attolini, da...

Ci ha lasciato Giovanni Miccolis

08-07-2023

NOCI - E' venuto a mancare all'età di 70 anni Giovanni Miccolis, dipendente comunale in quiescenza e da sempre...

Mondo del giornalismo in lutto per la scomparsa di Patrizia Nettis

30-06-2023

Alla famiglia il sentito cordoglio della redazione di NOCI24.it. NOCI - E' scomparsa all'impovviso due giorni fa all'età di 41...

LETTERE AL GIORNALE

"Contratti di Quartiere", l'opposizione contraria all'aumento del prezzo degli alloggi di edilizia convenzionata

15-06-2024

LETTERE AL GIORNALE - Riceviamo e pubblichiamo una nota politica dell'opposizione in merito all'aumento del prezzo di vendita degli alloggi...

Appuntamento mensile in biblioteca: come innamorarsi dei libri e dei luoghi che li custodiscono

30-05-2024

NOCI - Riceviamo da parte della maestra Dora Intini (e pubblichiamo con grande entusiasmo) il resoconto di una emozionante e...

Assolti dall’accusa di diffamazione “perché il fatto non sussiste”

27-05-2024

REPLICA DI PAOLO CONFORTI del 29 maggio 2024 Riceviamo e pubblichiamo. Apprendo del comunicato di Scagliarini e Longo ed al fine di...

Associazioni e comitati contro la potatura drastica degli alberi del perimetro urbano

27-02-2024

“Eco Eventi OdV” e “Comitato di quartiere via T. Fiore” hanno incontrato l’assessora Checca Tinella e il responsabile del verde Giuseppe...

Se sarà femmina chiamiamola Crimea!

26-11-2023

LETTERE AL GIORNALE - Ci sono luoghi della terra che per la loro storia, la molteplicità degli accadimenti di cui...

L'occupazione persa, una famiglia a carico e il dover ricominciare da zero dopo la pandemia:…

26-11-2023

LETTERA AL GIORNALE - Antonio (questo il nome di fantasia che gli daremo) ha voluto raccontarci la sua complessa e...