Pubblicità

Pubblicità

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

GiovedÌ, 8 Dicembre 2022 - 10:47

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

sottosegretarioNOCI (Bari) - Per il Sottosegretario all'Istruzione, senatrice Angela D'Onghia, è tempo di bilanci. In queste ore potrebbe giungere l'ufficialità della non riconferma al ruolo di Sottosegretario, anche se non è detta l'ultima parola. In una nota diffusa alla stampa ha delineato il lavoro svolto in questi anni e ringraziato il sistema dell'istruzione italiana.


 

Il messaggio del Sottosegretario all'Istruzione, Sen.  Angela D'Onghia.

 

A conclusione del mio primo incarico politico di sottosegretario al Ministero dell’istruzione, università e ricerca, e prima che si completi la compagine governativa, voglio fermare nel tempo e comunicare a tutti coloro che operano nel sistema formativo di questo Paese alcune sintetiche riflessioni sul lavoro svolto e su alcuni principi che a mio parere dovrebbero continuare ad ispirare questo mondo complesso ma al tempo stesso, dalle incredibili potenzialità.

Tengo innanzitutto a precisare che valuto molto positivamente il percorso compiuto in questi anni insieme alle Scuole, alle Università, alle Accademie e Conservatori, e a tutte le Istituzioni centrali e periferiche, coinvolte nella erogazione del servizio formativo, nei diversi livelli, alle nuove generazioni.

I numerosi contatti con persone che operano in questo mondo, la constatazione di quanto si progetta e si realizza nelle Istituzioni formative con certosina pazienza e dedizione, la passione e l’entusiasmo che anima questi luoghi deputati alla crescita dei nostri giovani, mi hanno arricchita di una conoscenza e di una umanità a me finora sconosciute, attesa la mia appartenenza ad un settore lavorativo privato e che risponde ad una diversa regolamentazione.

Certo il cammino è stato segnato da una stagione non tranquilla, caratterizzata dalle diverse posizioni assunte nei confronti dei recenti provvedimenti di riforma o della incapacità di risposta a riforme attese da tempo e ritenute necessarie, ma sono convinta che le mediazioni raggiunte e l’ascolto più puntuale che seguirà, consentiranno a tutti gli attori di questo faticoso passaggio di maturare le soluzioni più giuste, nel comune obiettivo di garantire la qualità del nostro sistema formativo.

L’imperativo del nostro tempo è la “conoscenza” che, quale indicatore di civiltà, attraverso il disgelo del potenziale di emancipazione che le appartiene, deve porsi al servizio della “ragione umana” per confermare i fondamentali valori della vita, della tolleranza, della solidarietà e della democrazia, affinchè diventino dimensione educativa di base per ciascun individuo.

Costruendo una conoscenza moderna, connotata dalla complementarietà dei molteplici punti di vista, le istituzioni formative, attraverso alfabeti e discipline, coniugano il sapere con il saper essere e il saper fare, traducendo questo incontro in un ordinario meccanismo di funzionamento della realtà.

Ecco come l’istruzione fluisce nell’educazione e ne trae linfa vitale per migliorare il suo potenziale di efficacia e di produttività, per cui investire nel capitale umano diventa premessa necessaria per costruire un capitale sociale in grado di rendere migliore il Paese, tanto sul versante della crescita economica, quanto su quello della coesione democratica e della osservanza dei diritti di cittadinanza.

Ma per realizzare questi obiettivi, occorre partire dalla “valorizzazione del merito”, con riguardo alle persone, agli enti, alle aziende, alle istituzioni formative, perché la prefigurazione di un traguardo induce tutti a dare il meglio di sé, ad impegnarsi individualmente e collegialmente, non solo per emergere o per uniformarsi al mito ostentato e visibile della efficienza a tutti i costi, ma per poter dare ciascuno il proprio contributo al progresso del Paese, come dice e vuole la nostra Costituzione repubblicana.

Non c’è contraddizione tra il principio di uguaglianza e la valorizzazione dei meritevoli, come purtroppo si è ritenuto, sbagliando, nel recente passato, mortificando quanti, grazie alle loro capacità, affinate con studio costante e metodico, raggiungono livelli di eccellenza.

A tal riguardo, a mio parere, occorrerebbe rileggere con attenzione Don Milani che ancora oggi ha molto da insegnarci sulle teorie dell’uguaglianza e del fare scuola!

Colgo, infine, l’occasione dell’avvicinarsi del Santo Natale, per formulare  miei auguri più veri e più sentiti:

”Agli studenti, ai genitori, ai dirigenti, ai docenti, al personale amministrativo dislocato nei numerosi uffici scolastici, universitari e  locali, auguro una crescente consapevolezza del ruolo centrale ed insostituibile che le Istituzioni formative svolgono nei territori di appartenenza, nonché il coraggio di sapersi mettere in gioco ogni giorno, nei diversi ruoli svolti, per costruire una società migliore, unitamente alla speranza di un sentire positivo che dia senso e significato alla comune azione educativa.

L’insoddisfazione del presente si combatte cominciando a cambiare, noi per primi, nella visione di un mondo migliore!

Auguri a tutti e a ciascuno!”

Sottosegretario di Stato all'Istruzione

Sen. Angela D'Onghia

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Necrologi

trovo aziende

 

Pubblicità

 

 

PubblicitàMagico Natale 2022

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 787 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
Pubblicità

FUORI CITTA'

Putignano: 8 arresti per tentato omicidio e lesioni personali gravi

05-12-2022

Contestata anche la tentata estorsione, detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, detenzione abusiva di armi da sparo di illecita provenienza...

Evaso dal Belgio arrestato dai Carabinieri di Monopoli

17-11-2022

Monopoli - I militari della Stazione di Monopoli hanno dato esecuzione a un Mandato d’arresto Europeo, emesso dalla Corte d’Appello di...

Esecuzione di 9 provvedimenti cautelari nei confronti di agenti della Polizia Penitenziaria

09-11-2022

BARI - Alle prime ore dell’alba personale della Sezione P.G. – Aliquota CC della Procura della Repubblica presso Tribunale di...

Castellana Grotte - Migliaia di articoli per contenere alimenti sequestrati dai Carabinieri del NAS

06-11-2022

CASTELLANA GROTTE - I Carabinieri del N.A.S. di Bari, nell’ambito dei servizi di controllo per la tutela della salute dei consumatori...

Ruvo di Puglia - 5 arresti. Estorsione, danneggiamento e lesioni ai danni di un 47nne…

22-10-2022

Ruvo di Puglia - I Carabinieri della Stazione Carabinieri di Ruvo di Puglia, hanno dato esecuzione ad un provvedimento restrittivo, nel...

Guardia di Finanza Bari - Sequestrati 900.000 prodotti e una fabbrica dedita alla illecita produzione…

18-10-2022

BARI - Continua incessante l’azione di contrasto alla commercializzazione di prodotti contraffatti e non sicuri per i consumatori posta in essere...

NECROLOGI

Addio a Rocco Recchia, decano degli artigiani nocesi

18-11-2022

NOCI – Lutto nel mondo dell’artigianato nocese: ci ha lasciati Rocco Recchia, il noto e stimatissimo calzolaio che aveva ereditato...

Lutto nell'imprenditoria locale: addio a Raffaele Putignano

11-10-2022

NOCI - Questa mattina è venuto a mancare all'affetto dei suoi cari l'imprenditore nocese Raffaele Putignano, all'età di 72 anni, dopo una...

Ci lascia il giovane concittadino Domenico: un lutto inaspettato per Noci

18-08-2022

NOCI – Una settimana di Ferragosto amara per Noci, che ha appreso con dolore la notizia della tragica scomparsa di...

Ci lascia Titina Sansonetti: aveva appena compiuto 104 anni

09-04-2022

NOCI – La comunità nocese perde ancora un baluardo della sua storia. Questa mattina infatti si è conclusa l’esistenza terrena...

Lutto tra i Carabinieri Forestali di Noci

28-02-2022

NOCI - Noci e la Coreggia piangono Nicola Annese, quarantotto anni, Carabiniere Forestale presso la Stazione di Noci da parecchi anni...

Addio a Peppino Longo

31-01-2022

BARI - “Perdiamo un amico, un rappresentante della Puglia, un uomo buono, sempre al servizio della sua terra. Imprenditore di...

LETTERE AL GIORNALE

Nino Vaccalluzzo e Noci: un tributo al maestro dell’Arte pirotecnica tragicamente scomparso

15-09-2022

Nell'immagine: Antonio Labate e Tonino D'Onghia accompagnati da Nino Vaccalluzzo (a sinistra) durante la visita all'azienda del 25 giugno 2010...

Un Comitato per l'estensione della rete idrico-fognante in Zona H

28-03-2022

LETTERA AL GIORNALE - In data 6/7 marzo 2022 è stata inviata al Comune di Noci e all’Autorità Idrica Pugliese...

Liuzzi "La Gazzetta, una lunga pausa salutare"

24-02-2022

NOCI - Una lunga pausa salutare. E non solo per il giornale e per i giornalisti ma anche, paradossalmente, per i...

IIS "Da Vinci - Agherbino": doverose precisazioni

07-01-2022

COMUNICATO - A seguito di notizie di stampa che rappresentano infedelmente la realtà dei fatti, l’Istituto “Da Vinci – Agherbino”...

Una rete virtuale per il “Green sentiment pubblico”

07-09-2021

LETTERA AL GIORNALE - Sono proprietario di un trullo in agro di Noci in Località Monte Verde dal 2013 -...

Senatrice Liliana Segre, cittadina onoraria di Noci

22-07-2021

Il 15 luglio il Consiglio Comunale di Noci ha deliberato la cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre, presidente della Commissione...