ADV

 

Concorsi: Concorrimi per nuovo waterfront Bari

09 18Costa Sud Linee Guida 000Milano - Il Comune di Bari adotta il bando-tipo digitale Concorrimi dell’Ordine Architetti Milano per lanciare il concorso internazionale di idee ‘Bari Costasud’ finalizzato alla complessa riqualificazione del lungomare a sud est del capoluogo, sottraendo 6 km di costa a isolamento, incuria, illegalità e degrado. Si tratta di un’area dal rilevante valore storico-identitario e di grande qualità paesaggistica ancora inespressa. L’iniziativa rientra nella strategia complessiva di riqualificazione degli oltre 46 km di fascia costiera della città. 25.000 euro al vincitore.

L’amministrazione barese è alla ricerca della migliore proposta ideativa per la riqualificazione dell’area costiera e periferica, compresa tra via Giacomo Matteotti e via Cala San Giorgio, situata nella zona a sud-est di Bari.
L’amministrazione affiderà al vincitore, previo reperimento delle risorse economiche necessarie, l’incarico per la redazione del Piano urbanistico esecutivo (P.U.E.) per un corrispettivo massimo di € 265.000,00 al netto di IVA e ogni altro onere di legge.

09 18concorrimiIl Comune di Bari – afferma Paolo Mazzoleni, Presidente dell’Ordine Architetti Milano – è alla ricerca di un ragionamento complessivo che reinventi un’ampia porzione cittadina in termini di sostenibilità, logistica, valorizzazione storico-culturale e innovazione urbana, per restituire a Bari un forte legame col mare. Per questo è alla ricerca di capacità progettuali di alto livello, in grado di offrire visioni strategiche e soluzioni molto concrete, in una prospettiva temporale adeguata in grado di cogliere le grandi potenzialità sociali ed economiche di un tratto costiero che conserva ancora una relazione tra campagna e mare. Concorrimi è uno strumento adatto anche a questo tipo di scenari, e la proposta progettuale vincente sarà anche il risultato di un percorso di partecipazione civica”.

La sfida concorsuale è immaginare un nuovo affaccio della città sul mare che coniughi beni e vincoli paesaggistici, in una cornice di rinaturalizzazione di spazi degradati, ricomposizione dei tessuti esistenti, definizione di nuovi tessuti urbani, rivalutazione delle presenze agricole, valorizzazione dei sistemi insediativi storici, creazione di un parco di almeno 60 ettari, elaborazione di nuova viabilità, correzione delle gravi carenze urbane della città esistente ai margini del parco.

Le aree di trasformazione oggetto del concorso presentano infatti caratteristiche di forte criticità, sia dal punto di vista idrogeomorfologico e ambientale che da quello edilizio e infrastrutturale.

L’area oggi è scandita da assi stradali longitudinali che andranno ripensati anche in un’ottica di mobilità leggera, da una linea ferroviaria – vera e propria cesura storica tra mare e città - che sarà rimossa, da molti edifici fatiscenti e spazi urbani vuoti o dequalificati, immobili residenziali isolati e serviti da una rete stradale a tratti carente e a tratti invece esuberante, da ampi spazi aperti non serviti, da scarsità di servizi.
Un’area dalla marcata frammentazione urbanistica, territoriale e sociale, il cui consumo di suolo va contrastato, i cui servizi ecosistemici e le reti ecologiche sono da potenziare, il cui miglioramento della risposta idrologica è una necessità, il cui potenziale di sviluppo di attività didattiche, ricreative, relazionali, sportive e culturali è però enorme.

I concorrenti dovranno interpretare il waterfront in una duplice chiave di continuità - garantendo l’accesso e la fruizione sostenibile alla costa da parte di tutti - e diversità, offrendo spazi e usi coerenti con gli ambiti che si affacciano sulla costa (ambiente, sport, servizi, agricoltura periurbana e produzione agroalimentare di prossimità, ecc.).

Sulla base di tali indicazioni, il progetto proposto dovrà dimostrare di saper offrire spazi idonei a realizzare un modello di città e di territorio capace di promuovere la cooperazione, accogliere le diversità sociali, economiche e culturali secondo principi di giustizia spaziale, inclusione sociale, libera fruizione naturalistico-ambientale.


Il concorso, disciplinato dal modello Concorrimi in un singolo grado, si chiuderà il giorno 20.12.2018. La commissione giudicatrice è così composta:
arch. José Maria Ezquiaga, arch. Bruno Lanzani, ing. Simone Monotti, arch. Michele Graziadei, ing. Laura Casanova. Membri supplenti, l’ing. Pasquale Paticchio e l’arch. Giuseppe Bruno.

Il vincitore, proclamato in seduta pubblica, riceverà un premio di € 25.000,00 (al lordo di IVA e ogni altro onere di legge).
Al concorrente risultato secondo classificato è riconosciuto un premio di € 10.000,00 (al lordo di IVA e ogni altro onere di legge).
Al concorrente risultato terzo classificato è riconosciuto un premio di € 8.000,00 (al lordo di IVA e ogni altro onere di legge).
Ciascuno dei successivi 3 (tre) concorrenti riceverà un rimborso spese di € 4.000,00 (al lordo di IVA e ogni altro onere di legge).

Info qui:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.concorrimi.it/archivio-concorsi

Video aereo: (sistema SAPR) area oggetto di concorso (viste panoramiche dalla costa e dall’entroterra)
Prima parte: https://www.youtube.com/watch?v=ETsIJbYLIqI
Seconda parte: https://www.youtube.com/watch?v=ZgeGNRQUAW8

© RIPRODUZIONE RISERVATA

trovo aziende

ADV

 

 

Informazione pubblicitaria

tatulli noci24 ok

 

 

Informazione pubblicitaria La pubblicità

 

 

ADV

FUORI CITTA'

GdF Bari: evasione fiscale - Sequestri di beni per un valore di circa 5 milioni…

20-02-2024

BARI - I Finanzieri del Comando Provinciale di Bari hanno dato esecuzione a decreti di sequestro preventivo di beni, per un...

Castellana Grotte - Maltrattamenti in famiglia. Notifica di un provvedimento di allontanamento dalla casa familiare…

15-02-2024

CASTELLANA GROTTE - I Carabinieri della Stazione di Castellana Grotte hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione della misura cautelare, emessa...

Esecuzione di una ordinanza di misura cautelare personale per detenzione e porto illegale di armi

06-02-2024

MONOPOLI - I Carabinieri della Compagnia di Monopoli hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Tribunale –...

Associazione per delinquere dedita ai furti e rapine in abitazione. 8 misure cautelari eseguite dai…

21-01-2024

BARI - Il 17 gennaio, i Carabinieri del Comando Provinciale di Bari, coadiuvati in fase esecutiva dai militari dei reparti competenti...

GdF Roan Bari: sequestrati circa 3 quintali di oloturie

21-01-2024

BARI - Le Fiamme Gialle della Stazione Navale di Bari, nei giorni scorsi, in località Torre a Mare, nel corso...

GDF Legione Allievi Bari: giuramento di fedeltà alla Repubblica Italiana e di consegna delle fiamme…

12-01-2024

BARI - Nella mattinata odierna, si è svolta presso la Stadio della Vittoria di Bari, alla presenza del Generale di...

NECROLOGI

Addio a Oronzo Colucci: aveva dedicato gran parte della sua vita al volontariato

19-08-2023

NOCI – Una gravissima perdita per Noci: ci lascia Oronzo Colucci, amatissimo dalla comunità per le sue virtù di incondizionato...

Addio a Leo Morea: padre coraggio al fianco delle vittime della strada

02-08-2023

  NOCI – Ci ha lasciati il 2 agosto il nostro concittadino Leo Morea, che pur vivendo a Milano, aveva lasciato un...

Addio alla fotografa Marta Attolini: il ricordo della nipote Angela Bianca Saponari

22-07-2023

NOCI - Ci ha lasciati lo scorso 28 giugno la nota fotografa nocese Marta Attolini, figlia dell'apprezzatissimo Giovanni Attolini, da...

Ci ha lasciato Giovanni Miccolis

08-07-2023

NOCI - E' venuto a mancare all'età di 70 anni Giovanni Miccolis, dipendente comunale in quiescenza e da sempre...

Mondo del giornalismo in lutto per la scomparsa di Patrizia Nettis

30-06-2023

Alla famiglia il sentito cordoglio della redazione di NOCI24.it. NOCI - E' scomparsa all'impovviso due giorni fa all'età di 41...

Ci lascia il diacono Pinuccio Carucci

16-03-2023

NOCI - E' venuto a mancare questa mattina dopo una lunga malattia il diacono permanente Pinuccio Carucci all'età di 67...

LETTERE AL GIORNALE

Associazioni e comitati contro la potatura drastica degli alberi del perimetro urbano

27-02-2024

“Eco Eventi OdV” e “Comitato di quartiere via T. Fiore” hanno incontrato l’assessora Checca Tinella e il responsabile del verde Giuseppe...

Se sarà femmina chiamiamola Crimea!

26-11-2023

LETTERE AL GIORNALE - Ci sono luoghi della terra che per la loro storia, la molteplicità degli accadimenti di cui...

L'occupazione persa, una famiglia a carico e il dover ricominciare da zero dopo la pandemia:…

26-11-2023

LETTERA AL GIORNALE - Antonio (questo il nome di fantasia che gli daremo) ha voluto raccontarci la sua complessa e...

Il centrodestra in salsa nostrana

08-06-2023

LETTERE AL GIORNALE - Egregio Direttore, la ringrazio di cuore preventivamente qualora deciderà, con generosità, di pubblicare questo mio umile e...

Alluvione in Emilia-Romagna, il racconto di un nostro concittadino

21-05-2023

FORLÌ - Sono a Forlì, è martedì 16 maggio, sono le 19:00, piove ormai da circa diciotto ore ed il...

1984

19-04-2023

LETTERE AL GIORNALE - Cari concittadini, non era mia intenzione tediarvi nuovamente con le mie elucubrazioni sull'Idra a otto teste che...