Pubblicità

Pubblicità pub noci24 01

Pubblicità Assinotar 2017 luglio 1

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

- -
Pubblicità dolcepuglia2017

02 05 parco mdcNOCI (Bari) - Incentivare la partecipazione sociale e conservare il patrimonio comunale urbano con un’attività diretta della cittadinanza. È l’obiettivo che si prefigge il progetto incentivato dall’assessorato al patrimonio denominato “Adotta uno spazio pubblico”. Nonostante qualche emendamento che lo ha scisso completamente dagli orti urbani, il regolamento del progetto è stato approvato a larga maggioranza nell’ultimo consiglio comunale del 26 gennaio scorso.

Il regolamento ne individua finalità e principi e ne disciplina l’oggetto finanche nella sua risoluzione legale. A questo sono affiancati quattro allegati, tra cui il fac-simile della convenzione da sottoscrivere col Comune. Il progetto si affida a tutti i cittadini, in forma singola e associata, organizzazioni di volontariato, operatori commerciali, istituti scolastici di ogni ordine e grado, enti religiosi. Questi potranno intervenire sull’area adottata tramite interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria ma senza alterare il patrimonio comunale preesistente. La singola convezione ha una validità triennale ma potrà essere rinnovata previo un preavviso all’utc dell’ente entro 90 giorni dalla scadenza. Chi adotta l’area non potrà svolgere alcuna attività a scopo di lucro, ma ne deve salvaguardare la fruizione pubblica.

«Vogliamo creare la consapevolezza che le aree verdi comunali e gli arredi urbani appartengono alla collettività – spiega l’assessore al ramo Piero Plantone – e che il loro mantenimento e la loro conservazione rappresentano attività di pubblico interesse. Con questo progetto vogliamo sensibilizzare i cittadini alla tutela e alla salvaguardia del territorio attraverso processi di partecipazione e autogestione del patrimonio comunale».

Sono lontani i tempi in cui (aprile 2014) si faceva a gara per tenere pulito il giardinetto adiacente al santuario della Madonna della Croce. Ora che c’è un regolamento vi sarà qualcuno interessato? Ma quello è solo uno dei tanti. Tra le aree individuate dai tecnici comunali vi sono i campetti da tennis di via Patrella e via Foggia di Totos, diversi giardinetti dislocati in Zona 167, aree verdi del rione Cappuccini. Inoltre è possibile avanzare richieste per adottare spazi non previsti nella nomenclatura comunale. D’ora in avanti si vedrà quanti e quali cittadini avranno veramente a cuore la propria città e si spenderanno direttamente per difenderne gli spazi pubblici.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

Dalla prima pagina

Pubblicità

Pubblicità

Dulciar Natale 2017

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

Ginevra
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 133 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
master-noci24-ballottaggio
promemoria

CONTRATTI DI QUARTIERE II

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 1-4-2004

Avvio lavori P.zza Garibaldi: 11-4-2012

Fine lavori P.zza Garibaldi: 30-4-2013

Approvazione convenzione: 15-07-2014

Avvio lavori per le case: ???

Sono trascorsi:

 

MUSEO DEI RAGAZZI

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 30-11-2005

Primo stralcio: 7-06-2011

Secondo stralcio: 7-04-2014

Avvio Terzo stralcio: 29-12-2015

Conclusione Terzo stralcio: ???

Sono trascorsi:

 

Twitter

PUMS

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 19-12-2014

Affidamento: 8-09-2016

Sito web dedicato al PUMS: 17-09-2016

Chiusura prima fase del PUMS: 22-12-2016

Adozione ed attuazione PUMS: ???

Sono trascorsi:

 

Facebook