Pubblicità

Pubblicità

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

MartedÌ, 4 Agosto 2020 - 18:27

trovo aziende

 

11 15tavolisussidiarietàNOCI (Bari) – Dieci tavoli per nove progetti, 60 soggetti intervenuti, 40 cittadini, 6 rappresentanti di pubbliche Amministrazioni, 4 imprenditori, 10 rappresentanti di organizzazioni no profit. Si tratta del bilancio conclusivo presentato da VITACOM in occasione del secondo evento dei “Tavoli per la Sussidiarietà Circolare” lo scorso venerdì 13 novembre nel Chiostro delle clarisse. L’incontro è stato organizzato per presentare pubblicamente i progetti nati durante il primo incontro dello scorso 12 marzo 2015.

Ideati per “favorire l’inclusione sociale” e raccogliere le esigenze di diversi soggetti relative ad alcune tematiche specifiche, i Tavoli di sussidiarietà circolare hanno raccolto pareri e proposte di progettualità su tematiche suggerite in parte dall’Amministrazione Comunale in parte dai partecipanti. Proviamo a fare anche noi un breve resoconto di quanto emerso dai tavoli.

Valorizzazione della cultura: tutti i soggetti al tavolo hanno proposto come finalità rivitalizzare la struttura in Via Kennedy (Museo dei giovani) dove la cittadinanza possa svolgere attività culturali legati al cinema, al teatro e all’arte in genere. Un progetto in cui la PA dovrebbe individuare e fornire spazi mediante avviso/bando; le ass. no profit coinvolgono e stimolano i giovani; i cittadini trasmettono conoscenze e le imprese forniscono supporto economico.

Politiche giovanili: tutti i soggetti al tavolo hanno proposto la realizzazione di una struttura accogliente per favorire scambio culturale e aggregazione, finalizzata al recupero delle devianze e attivazione di processi in grado di favorire inclusione lavorativa. Un progetto in cui la PA avvia un concorso di idee aperto; le organizzazioni no profit gestiscono lo spazio; le imprese forniscono competenze ed i cittadini partecipano.

Mobilità sostenibile: tutti i soggetti al tavolo hanno proposto di realizzare un progetto integrato dedicato a single e coppie giovani, anziani e disabili con lo scopo di favorire inclusione sociale anche di coloro che vivono difficoltà psico-fisiche. Un progetto in cui PA progetta; le ass. no profit partecipano mettendo in campo le proprie conoscenze; i cittadini vengono coinvolti dalle associazioni; le imprese finanziano in qualità di sponsor.

Centro antiviolenza: tutti i cittadini al tavolo hanno proposto di realizzare un centro per l’assistenza e la tutela psicologica delle persone vittime di violenza. Un progetto in cui la PA dovrebbe individuare strutture idonee e affida a bando la gestione; le ass. no profit gestiscono il centro; i cittadini ne usufruiscono qualora vittime o in qualità di volontari; le imprese fungono da finanziatori.

Valorizzazione del centro storico: tutti i cittadini al tavolo hanno proposto di recuperare e valorizzare il centro storico mediante l’apertura di uno sportello dedicato e la costituzione di un gruppo di lavoroche costituisca un progetto integrato coinvolgendo cittadini e associazioni. Un progetto in cui la PA offre agevolazioni e crea zone a traffico limitato; le ass. no profit gestiscono lo sportetto; i cittadini partecipano alla progettazione; le imprese partecipano con sponsor e partnership.

Parco bici: tutti i soggetti al tavolo hanno proposto di realizzare un parco bici a noleggio con punti parcheggio dislocati per la città. Un progetto in cui la PA individua le zone idonee e avvia il bando di gara; le ass. no profit gestiscono il parco; i cittadini fungono da utenti e le imprese da sponso.

Scuola amica e sicura: tutti i soggetti al tavolo hanno proposto di fornire alle scuole servizi integrati migliorativi delle condizioni di vita degli alunni prima, durante e dopo l’orario scolastico. Un progetto in cui la PA emana un bando per gruppi di associazioni; le ass. no profit partecipano e progettano piattaforma integrata; i cittadini (alunni, genitori, insegnanti, dipendenti scolastici) partecipano alla progettazione e le imprese fungono da finanziatori e sponsor.

Molteplici sono state le discussioni ed i dubbi sollevati durante la presentazione dei singoli progetti. Il pubblico presente in sala, curioso di capire quanto emerso dall’incontro del 12 marzo, ha espresso perplessità non solo su “la superficialità” dei progetti ma anche sul non prosieguo dei lavori da marzo 2015 in poi e la non attuazione dei tavoli tecnici previsti sull’offerta formativa e mobilità sostenibile. Giovanni Vita, presentatore della serata nonché amministratore della società cui l’amministrazione ha chiesto di attuare i tavoli, ha comunque messo a conoscenza dei cittadini il frutto del suo lavoro e presentato agli atti dell’amministrazione il resoconto dei progetti. Toccherà all’amministrazione pubblica adesso decidere come dar seguito a questo primo passo di “inclusione sociale”. All'incontro di venerdì 13 era comunque solo presente l'assessore Lorita Tinelli. 

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

 

Altri hanno letto anche:

La pubblicità
Pubblicità

Pubblicità

Ginevra
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 723 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 

FUORI CITTA'

Putignano, spazi alle idee: martedì 4 agosto inaugurazione di Piazza Teatro

04-08-2020

PUTIGNANO - Martedì 4 agosto alle ore 19:00 s’inaugura Piazza Teatro, il nuovo spazio di rigenerazione urbana e sociale ideato...

Da Alberobello a Pescara per “Mister Italia 2020”

01-08-2020

ALBEROBELLO - C’è anche un 20enne di Alberobello (BA) tra i trentadue finalisti che sabato sera 1 agosto a Pescara...

Guardia di Finanza Bari: eseguite tre ordinanze di custodia cautelare nei confronti dei responsabili di…

17-07-2020

BARI - In data odierna, i Finanzieri del G.I.C.O. del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria della Guardia di Finanza di Bari...

Alberobello - Molestie e minacce in un locale pubblico: arrestato dai Carabinieri

16-07-2020

ALBEROBELLO - I Carabinieri della Stazione di Alberobello, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal GIP presso il Tribunale...

Gioia del colle - Arrestato imprenditore per sfruttamento del lavoro

09-07-2020

GIOIA DEL COLLE (Bari) - I Carabinieri della “task force” dedicata al contrasto del fenomeno della intermediazione illecita e dello sfruttamento...

Operazione “ECLISSI” dei Carabinieri della Compagnia di Monopoli: 6 arresti

06-07-2020

BARI - Dalle prime ore dell’alba, i Carabinieri della Compagnia di Monopoli, coadiuvati dal Nucleo Cinofili e dallo Squadrone eliportato Cacciatori...

NECROLOGI

E' tornato alla casa del Padre Giovanni Novembre

10-06-2020

E' tornato alla casa del Padre all'età di 71 anni Giovanni Novembre. Lo annunciano la moglie Angela, i figli Giuseppe...

Ricordo di Nicola Putignano

22-12-2019

Il 18 dicembre 2019 è venuto a mancare all'affetto dei suoi cari e dell'intera città il prof. Nicola Putignano, docente...

Muore il 42enne Mirko Quarato: oggi i funerali in Chiesa Madre

24-04-2019

NOCI (Bari) - Non ce l'ha fatta a sopravvivere il giovanissimo Mirko Quarato dopo il pericoloso incidente che lo aveva...

LETTERE AL GIORNALE

Auguri nonna Stella!

04-07-2020

NOCI (Bari) - Il 1 luglio 2020 nonna Stella, per tutti Stella Palattella, per le amiche e vicine di casa "Stellina...

Offese all'ing. Conforti. La replica dei giornalisti Longo e Scagliarini

05-06-2020

Riceviamo e pubblichiamo la replica dei giornalisti Giovanni Longo e Massimiliano Scagliarini al comunicato pubblicato il 23 maggio su NOCI24.it a firma...

Morea replica a Plantone

22-05-2020

NOCI - Il consigliere comunale di minoranza Stanislao Morea (Idea Noci) ha diffuso una nota in replica al comunicato del consigliere...

Per una Scuola silenziosa ed autenticamente operante

27-04-2020

LETTERE AL GIORNALE - Nel mostrare ciò che si fa, si corre sempre il rischio che la volontà di fare...

Vito Plantone: "Andrà tutto bene"

15-03-2020

COMUNICATO - Ci sentivamo invincibili. Pensavamo che il mondo fosse controllabile semplicemente dal nostro salotto di casa e tenendo tra...

“Ed elli avea del cul fatto trombetta”

13-03-2020

LETTERE AL GIORNALE - "Perché mi serve un nemico?" chiese Paperone a Rockerduck. Il mio è la pigrizia che combatto...