ADV

 

Il Patto della Comunità educante: la cura dell’infanzia e dell’adolescenza come “Bene Comune”

12 16 pattiNOCI - L’esperienza della pandemia ha reso evidente la necessità di condividere dei ragionamenti e collaborare in prospettiva della sottoscrizione dei patti educativi di comunità. Un obiettivo che ha visto l’impegno corale di tutte le scuole di ogni ordine e grado. L’idea è quella di creare dei presidi educativi diffusi, per andare oltre la scuola e riconquistare spazi di socialità.

Di questo si è discusso durante un incontro svoltosi presso l’Aula Consiliare di Noci lo scorso 13 dicembre, per volontà dell’Assessorato alla Socialità, Pubblica Istruzione e Offerta Formativa. Presenti l’Assessora Marta Jerovante; la dott.ssa Alina Liuzzi, la dott.ssa Stella Vinci, la dott.ssa Ivana Quarato e la dott.ssa Anna Maria Rotunno per il Settore Socio-Culturale del Comune di Noci; la Dirigente dell’IIS Da Vinci-Agherbino prof.ssa Annamaria Pani, la Dirigente dell’I.C. Gallo-Positano prof.ssa Giovanna D’Onghia e la Dirigente dell’I.C. Pascoli-Cappuccini prof.ssa Silvana Antonia Sasanelli; la Presidente dell’Associazione Genitori e Simpatizzanti I.C. Gallo-Positano e Presidente del Consiglio d’Istituto Marta Dongiovanni, il Presidente dell’associazione “Scuola Oltre la Scuola” Giandomenico Pace ed il Presidente del Consiglio d’Istituto dell’I.C. Pascoli-Cappuccini Leo de Marinis in rappresentanza dei genitori; la dott.ssa Angela Ritella, Dirigente Psicologa del Consultorio Familiare di Noci – ASL BA, la dott.ssa Angela Loperfido, Coordinatrice Servizio Educativa Domiciliare/Centro Servizi per la  Famiglia – Coop. Soc. Medihospes, la dott.ssa Mara Greco, Educatrice Centro Antiviolenza Andromeda – APS Sud Est Donne e la dott.ssa Federica De Benedetto, Assistente sociale coordinatrice Centro Aperto Polivalente – Coop. Soc. Soleluna per i servizi territoriali; infine, la dott.ssa Elisabetta Bratta, referente Territoriale Save The Children.

«I Patti Educativi di Comunità, così come previsti dal Piano Scuola, sono strumenti nelle mani delle Istituzioni Scolastiche, alla cui sottoscrizione il Ministero dell’Istruzione ha subordinato anche il trasferimento di risorse finanziarie importanti – spiega l’Assessora Marta Jerovante. – Obiettivo dell’incontro era proprio quello di porre le basi per la costituzione di un Patto di collaborazione a tutti gli effetti della comunità educante, che veda agire insieme e in sinergia la Scuola con l’Ente locale e gli Enti del Terzo Settore. Si tratta di creare un centro diffuso di responsabilità e di responsabilizzazione, attraverso un processo partecipativo che provi a mettere davvero i bambini al centro. Affinché questo documento possa assumere un valore politico e operativo, è necessario a mio avviso avvalersi di esperienze e professionalità qualificate, abbandonando i campanilismi e aprendosi al territorio, qui ben rappresentato dalle istituzioni eroganti servizi professionali a favore dei minori».

L’idea dell’Amministrazione ora, quale facilitatore, è di superare il concetto di “Patti Educativi di Comunità” in senso stretto, essendo questo uno strumento delle scuole, per stringere un Patto di collaborazione finalizzato a porre in essere una progettualità che metta al primo posto i bambini e gli adolescenti prima ancora che gli spazi. Se durante la pandemia si è assistito all’aumento generalizzato di fenomeni di abbandono e dispersione scolastica e isolamento, è naturale che la comunità giovanile va guardata con un’attenzione più profonda, va stimolata, motivata, orientata, invogliata alla partecipazione attiva.

L’impostazione ha trovato il pieno sostegno dei presenti. Il mondo è cambiato, così come anche la Scuola. Non si tratta più di ragionare solo sui fenomeni di dispersione e abbandono in senso soltanto fisico, ma anche mentale: la presenza non può ridursi al mero assolvimento dell’obbligo scolastico. Per questo è necessario rafforzare l’offerta formativa mettendo in rete tutti i soggetti che a vario titolo guardano all’infanzia e all’adolescenza come target, focalizzando però la progettazione di percorsi, metodologie, soluzioni ed esperienze sull’ascolto dei ragazzi, di tutti i ragazzi. Si è osservato, infatti, che spesso le fragilità non dipendono da contesti socio-economici svantaggiati, ma dalla incapacità di stare insieme, dall’ansia da prestazione, dalla paura di fallire che genera auto-isolamento ed emarginazione. Perciò diventa fondamentale il dialogo tra istituzioni scolastiche e servizi sociali, poiché questi ultimi non possono e non devono intervenire solo quando le prime hanno fallito, ma in termini di prevenzione; diventa necessario mettere a disposizione dei ragazzi spazi di condivisione, in grado di proporre attività all’altezza delle loro aspettative, in cui possano essere ascoltati e sentirsi protagonisti.

Tanti i contributi offerti alla discussione e alla riflessione. Un primo passo importante per assumere consapevolezza delle criticità esistenti prima di tutto, prima di passare ad una fase più operativa. Qualcosa già si muove. La Dirigente dell’IIS Da Vinci-Agherbino ha annunciato infatti di aver ottenuto un finanziamento di oltre 200mila euro, proprio per attivare interventi di prevenzione e contrasto alla dispersione scolastica, dichiarando la disponibilità ad utilizzarle nell’ambito di una progettualità comune. Un buon punto di partenza, che nutre la speranza per l’avvio di un percorso proficuo e costruttivo.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

trovo aziende

ADV

 

 

Informazione pubblicitaria

tatulli noci24 ok

 

 

Informazione pubblicitaria La pubblicità

 

 

ADV

FUORI CITTA'

Truffa di 12.000 euro in danno di un anziano. I Carabinieri di Modugno arrestano una…

31-05-2024

MODUGNO - Questa mattina, i Carabinieri della Compagnia di Modugno hanno eseguito un’ordinanza applicativa della misura cautelare “agli arresti domiciliari”, emessa...

Sigilli ad autodemolitore abusivo: sequestrata area di 11.000 mq

10-05-2024

GIOIA DEL COLLE – Nei giorni scorsi, i militari del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale Agroalimentare e Forestale (NIPAAF) del...

Altamura: rifiuti tombati in cava

30-04-2024

ALTAMURA - I militari coordinati dal Gruppo Carabinieri forestale di Bari, con l’ausilio del Reparto Carabinieri Parco Nazionale dell’Alta Murgia e...

Bari - Scoperto un deposito di sostanze stupefacenti. Arrestato un 24enne

23-04-2024

BARI - I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Bari San Paolo hanno arrestato in flagranza di reato un 24enne...

Bari e Capurso: custodia cautelare nei confronti di otto persone per i reati di lesioni…

15-04-2024

BARI E CAPURSO - Nella prima mattinata di sabato i Carabinieri della Compagnia di Bari San Paolo e della Stazione CC...

GdF Bari: ordinanza di misure cautelari nei confronti di 7 persone per corruzione, turbata libertà…

10-04-2024

BARI - I finanzieri del Comando Provinciale di Bari stanno dando esecuzione a Bari e provincia a un’ordinanza applicativa di misure...

NECROLOGI

Addio a Nicola Giacovelli: lo “scalpellino" nocese che fu internato nei lager nazifascisti

11-04-2024

NOCI – La comunità nocese dice addio a Nicola Giacovelli, padre del dott. Francesco Giacovelli, uno dei nostri architetti più...

Addio a Oronzo Colucci: aveva dedicato gran parte della sua vita al volontariato

19-08-2023

NOCI – Una gravissima perdita per Noci: ci lascia Oronzo Colucci, amatissimo dalla comunità per le sue virtù di incondizionato...

Addio a Leo Morea: padre coraggio al fianco delle vittime della strada

02-08-2023

  NOCI – Ci ha lasciati il 2 agosto il nostro concittadino Leo Morea, che pur vivendo a Milano, aveva lasciato un...

Addio alla fotografa Marta Attolini: il ricordo della nipote Angela Bianca Saponari

22-07-2023

NOCI - Ci ha lasciati lo scorso 28 giugno la nota fotografa nocese Marta Attolini, figlia dell'apprezzatissimo Giovanni Attolini, da...

Ci ha lasciato Giovanni Miccolis

08-07-2023

NOCI - E' venuto a mancare all'età di 70 anni Giovanni Miccolis, dipendente comunale in quiescenza e da sempre...

Mondo del giornalismo in lutto per la scomparsa di Patrizia Nettis

30-06-2023

Alla famiglia il sentito cordoglio della redazione di NOCI24.it. NOCI - E' scomparsa all'impovviso due giorni fa all'età di 41...

LETTERE AL GIORNALE

“Buon viaggio, Nonna Annina":  il saluto di Tetta a Nonna Annina Lippolis

19-06-2024

LETTERE AL GIORNALE – Pubblichiamo con grande coinvolgimento emotivo la lettera che la signora Tetta, sua vicina e amica, ha...

"Contratti di Quartiere", l'opposizione contraria all'aumento del prezzo degli alloggi di edilizia convenzionata

15-06-2024

LETTERE AL GIORNALE - Riceviamo e pubblichiamo una nota politica dell'opposizione in merito all'aumento del prezzo di vendita degli alloggi...

Appuntamento mensile in biblioteca: come innamorarsi dei libri e dei luoghi che li custodiscono

30-05-2024

NOCI - Riceviamo da parte della maestra Dora Intini (e pubblichiamo con grande entusiasmo) il resoconto di una emozionante e...

Assolti dall’accusa di diffamazione “perché il fatto non sussiste”

27-05-2024

REPLICA DI PAOLO CONFORTI del 29 maggio 2024 Riceviamo e pubblichiamo. Apprendo del comunicato di Scagliarini e Longo ed al fine di...

Associazioni e comitati contro la potatura drastica degli alberi del perimetro urbano

27-02-2024

“Eco Eventi OdV” e “Comitato di quartiere via T. Fiore” hanno incontrato l’assessora Checca Tinella e il responsabile del verde Giuseppe...

Se sarà femmina chiamiamola Crimea!

26-11-2023

LETTERE AL GIORNALE - Ci sono luoghi della terra che per la loro storia, la molteplicità degli accadimenti di cui...