Informazione pubblicitaria

Informazione pubblicitaria

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

GiovedÌ, 30 Giugno 2022 - 02:57

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

GuagnanoNOCI (Bari) - Contro l'annuncio del commissario UDC, Enzo Notarnicola, e del figlio e consigliere comunale, Giuseppe Notarnicola, di aver chiesto in maggioranza la sostituzione dell’assessore Locorotondo, pena l’uscita dell’intero partito UDC dalla maggioranza, si pronuncia - mediante un comunicato - l'ex consigliere comunale Nuccio Guagnano (165 preferenze e quarto nella lista UDC nel 2013 - foto di repertorio). "Senza democrazia e scelte condivise il partito non ha ragione di esistere. - accusa Guagnano - le esternazioni del commissario non trovano fondamento alcuno in ragione del fatto che non possono legittimamente essere ascritte alla volontà del partito, in quanto le stesse originano da una visione strettamente personale della situazione politica venutasi a determinare".

 

Si apre quindi un nuovo fronte in casa UDC (i cui vertici non vengono rinnovati mediante elezioni di circolo da tantissimo tempo ndr) dove il commissario Enzo Notarnicola ed il consigliere Giuseppe Notarnicola ricevono pubblicamente un altolà a proseguire nella richiesta della sostituzione di Locorotondo, se non dopo la elezione degli organi statutari ed una decisione democratica circa la scelta di continuare ad aderire alla maggioranza. Guagnano, pur non risparmiando critiche politiche all'operato di Locorotondo (il quale ha evitato la stampa e non ha voluto fornire la sua versione dopo gli annunci del commissario Notarnicola che seguivano, fra l'altro una dura intervista all'indomani del rimpasto di Giunta di luglio 2015 ndr), mette il dito sul punto debole dell'UDC: non avere un direttivo ed una segreteria politica legittimamente eletta. Tale elezione sarebbe per Guagnano fondamentale per "stabilire la logica democratica in maniera tale da sottoporre ogni decisione o dichiarazione presente e futura al vaglio dei competenti organi di partito": pena, lo si dice tra le righe, la messa in discussione della sua appartenenza all'UDC. Ecco, il vaso è ormai scoperchiato, ci sono tre anime in lotta nell'UDC locale: il commissario Notarnicola che scarica Locorotondo ed invoca la sostituzione in Giunta, pena l'abbandono della maggioranza; Guagnano che critica Locorotondo, ma chiede l'elezione della segreteria per condividere le scelte, pena l'abbandono dell'UDC; Locorotondo che da luglio è in Giunta, evita di replicare agli attacchi sulla stampa da parte del suo (ex?) partito e tace. Come finirà?

 


Il comunicato di Nuccio Guagnano

Prima di sostituire Locorotondo bisogna eleggere la segreteria UDC

 

«In qualità di membro e candidato nella lista del partito UDC alle scorse elezioni comunali ritengo doveroso esprimere alcune valutazioni in ordine alle dichiarazioni rese note dal signor Enzo Notarnicola, da tanti anni commissario dell’UDC. In particolare mi riferisco alle posizioni politiche assunte autonomamente dal commissario, nonché dal consigliere signor Giuseppe Notarnicola, relativamente alla richiesta di sostituzione dell’assessore in quota UDC, Antonio Locorotondo. Se da un lato mi trovo a condividere le critiche del commissario nei riguardi della condotta politica e amministrativa del tutto indipendente posta in essere dall’attuale assessore dell’UDC Antonio Locorotondo, dall’altro non giustifico la presa di posizione da parte del commissario volta ad ottenere la sostituzione dell’assessore Locorotondo, pena l’uscita dell’intero partito UDC dalla maggioranza.

Credo che si tratti in sostanza di una forma di coazione morale che elude la logica democratica che dovrebbe caratterizzare il partito e per questo motivo mi trova in completo dissenso. La democrazia interna di un partito, infatti, è condizione essenziale alla esistenza del partito stesso. Senza democrazia e scelte condivise il partito non ha ragione di esistere. E’ bene sottolineare che le esternazioni del commissario non trovano fondamento alcuno in ragione del fatto che non possono legittimamente essere ascritte alla volontà del partito, in quanto le stesse originano da una visione strettamente personale della situazione politica venutasi a determinare. Del resto non va trascurato che il partito, proprio a seguito del commissariamento, ha subito un evidente calo di rappresentatività;  è dato incontrovertibile, infatti, il fatto che la composizione dello stesso non ricalca più quella risultante dall’ultima competizione elettorale. Alla luce delle considerazioni esposte concludo evidenziando che la mia appartenenza al partito dell’UDC non può prescindere da una immediata elezione degli organi statutari del partito. Ciò a precipuo fine di stabilire la logica democratica in maniera tale da sottoporre ogni decisione o dichiarazione presente e futura al vaglio dei competenti organi di partito».

Nuccio Guagnano

© RIPRODUZIONE RISERVATA

trovo aziende

 

Informazione pubblicitaria

 

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 444 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
Informazione pubblicitaria

FUORI CITTA'

Santeramo in Colle. Rapina a un anziano. Eseguita dai Carabinieri un’ordinanza di custodia cautelare

18-06-2022

SANTERAMO IN COLLE - I Carabinieri della Stazione di Santeramo in Colle hanno dato esecuzione a un’ordinanza applicativa di una misura...

Bari - Siglato un protocollo d’intesa tra l’Università di Bari e l’Arma dei Carabinieri

18-06-2022

BARI - Il 15 giugno 2022, presso la sede del Comando Legione Carabinieri “Puglia”, il Magnifico Rettore dell’Università agli Studi di...

Eseguita dai Carabinieri un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 3 persone per una violenta…

31-05-2022

BARI - I Carabinieri della Stazione di Bari Picone hanno dato esecuzione a un’ordinanza applicativa di misura cautelare emessa dal Gip...

Bari - Mostra di uniformi storiche dei Carabinieri nel palazzo della Città Metropolitana

31-05-2022

BARI - Nella splendida cornice del salone del colonnato del palazzo della città metropolitana di Bari, il Comando Legione Carabinieri “Puglia”...

Molfetta - Minorenne trovato dai Carabinieri con una pistola mitragliatrice

24-05-2022

MOLFETTA - I Militari della Sezione Operativa della Compagnia Carabinieri di Molfetta hanno arrestato in flagranza di reato un minore del...

Studenti in visita alla Compagnia Carabinieri di Monopoli

22-05-2022

MONOPOLI - Circa 10 alunni dell’Istituto Comprensivo “C. Bregante – A. Volta” sono stati accolti dai Carabinieri del Comando Compagnia...

NECROLOGI

Ci lascia Titina Sansonetti: aveva appena compiuto 104 anni

09-04-2022

NOCI – La comunità nocese perde ancora un baluardo della sua storia. Questa mattina infatti si è conclusa l’esistenza terrena...

Lutto tra i Carabinieri Forestali di Noci

28-02-2022

NOCI - Noci e la Coreggia piangono Nicola Annese, quarantotto anni, Carabiniere Forestale presso la Stazione di Noci da parecchi anni...

Addio a Peppino Longo

31-01-2022

BARI - “Perdiamo un amico, un rappresentante della Puglia, un uomo buono, sempre al servizio della sua terra. Imprenditore di...

Addio al Maestro Ottavio Lopinto

07-01-2022

NOCI – Una grande perdita per la comunità nocese, per la sua cultura e per la sua musica folk. Ci...

Giovanni Pizzarelli: la famiglia lo ricorderà con una Santa messa in occasione del trigesimo dalla…

14-11-2021

NOCI – Essendo trascorso un mese dalla scomparsa di Giovanni Pizzarelli, ex Appuntato dei Carabinieri, la famiglia lo ricorderà con...

In memoria del prof. Tonio Palattella: uomo colto, generoso e operoso

21-09-2021

NOCI - Qualche giorno fa ci ha lasciati il prof Tonio Palattella, figlio del compianto Don Vito, fondatore del gruppo...

LETTERE AL GIORNALE

Un Comitato per l'estensione della rete idrico-fognante in Zona H

28-03-2022

LETTERA AL GIORNALE - In data 6/7 marzo 2022 è stata inviata al Comune di Noci e all’Autorità Idrica Pugliese...

Liuzzi "La Gazzetta, una lunga pausa salutare"

24-02-2022

NOCI - Una lunga pausa salutare. E non solo per il giornale e per i giornalisti ma anche, paradossalmente, per i...

IIS "Da Vinci - Agherbino": doverose precisazioni

07-01-2022

COMUNICATO - A seguito di notizie di stampa che rappresentano infedelmente la realtà dei fatti, l’Istituto “Da Vinci – Agherbino”...

Una rete virtuale per il “Green sentiment pubblico”

07-09-2021

LETTERA AL GIORNALE - Sono proprietario di un trullo in agro di Noci in Località Monte Verde dal 2013 -...

Senatrice Liliana Segre, cittadina onoraria di Noci

22-07-2021

Il 15 luglio il Consiglio Comunale di Noci ha deliberato la cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre, presidente della Commissione...

Comitato per la cittadinanza onoraria nocese a Liliana Segre: punto di partenza e non di…

01-07-2021

NOCI - Pubblichiamo di seguito un comunicato da parte del Comitato per il conferimento della cittadinanza nocese alla senatrice Liliana Segre a...