Pubblicità

Pubblicità pub noci24 01

Pubblicità Assinotar 2017 luglio 1

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

- -
Pubblicità dolcepuglia2017

08-25-domenico-nisiNOCI (Bari) - Per comprendere la nuova situazione politico-amministrativa nocese e conoscere il giudizio della minoranza consiliare, a pochi mesi dal rimpasto di Giunta, abbiamo intervistato il capogruppo del PD in consiglio comunale, Domenico Nisi. Ne è emersa una valutazione altamente negativa sull'amministrazione Liuzzi "è da 18 mesi ferma e perde solo tempo. Ferme le aree produttive, il PUG, il piano del traffico, i Contratti di Quartiere. Un anno e mezzo perso per sistemare solo 3 assessori".

Nisi è stato uno dei 5 candidati alla carica di sindaco nel 2008 ed ora, con il passaggio di Fortunato Mezzapesa in maggioranza, è diventato il punto di riferimento della minoranza consiliare che può contare su 9 consiglieri. L'occasione è stata utile per conoscere il giudizio di Nisi (PD) su altre questioni importanti: il mancato rispetto delle quote rosa in Giunta, il bando per lavori occasionali pubblicato a ridosso di Ferragosto, i Contratti di Quartiere, la situazione interna al PD, i rapporti tra minoranza e UDC, minoranza e Fortunato Mezzapesa. Temi che torneranno alla ribalta a partire dai prossimi lavori consiliari.

Consigliere Nisi, come già sottolineato da NOCI24.it, la nuova Giunta Liuzzi non rispetta lo Statuto comunale in merito alle "quote rosa", in particolare l'art 26.  Che ne pensa? Va bene così?

"Ci mancherebbe. Non va affatto bene. E NOCI24.it fa bene a porre il problema all'attenzione dei nocesi. La questione è molto seria e investe due tipi di aspetti: uno formale e l'altro politico. Dal punto di vista formale la Giunta Liuzzi attualmente opera senza essere completa, non rispettando l'art 26 del nostro Statuto comunale che prescrive chiaramente che <<in essa  sarà assicurata la presenza di entrambi i sessi>>. Pertanto oggi il sindaco Piero Liuzzi non rispetta la norma statutaria avendo nominato 6 assessori di sesso maschile senza alcuna donna. Per far valere la completezza, come nel caso di Roma, bisognerebbe ricorrere al TAR, ma questo comporta dei costi elevati e, in verità, ci stiamo pensando. E c'è da dire che la minoranza consiliare sopporta già, con proprie risorse, il costo per la diffusione in TV delle sedute di consiglio comunale su Teletrullo per il cui servizio il comune non spende un euro. Dal punto di vista politico, invece, non è immaginabile mantenere una giunta incompleta nella sua componente femminile. Questo dimostra che il Sindaco ha poco rispetto per le norme statutarie e per le donne in Giunta. Piero Liuzzi passerà alla storia per essere stato il sindaco che ha sostituito più donne in Giunta: dal 2003 ha surrogato Caterina Cammisa, Sonia Cappellano, Annalisa Fauzzi, Elisabeth Fasano e Paola Annese. Questo dato si commenta da sè".

A ridosso di Ferragosto, il 12, il Comune di Noci ha pubblicato un avviso per lavori occasionali da svolgere presso il comune pagati con voucher INPS. Che giudizio dà sull'iniziativa e la tempistica?

"La regolarizzazione di occasioni di lavoro con il comune di Noci è un fatto buono. Ambiguo è, però, il periodo di pubblicazione del l'avviso. Un altro aspetto sul quale si dovrà fare luce è il rapporto fra i lavoratori occasionali e la convenzione con l'associazione di Protezione Civile "Il Gabbiano" da poco stipulata, dal momento che nell'avviso si fa riferimento ad alcune tipologie di lavoro sovrapponibili a quelle già convenzionate. Nell'avviso si fa riferimento a lavori operativi in occasione di manifestazione sportive, culturali, fieristiche e quant’altro risponda a caratteristiche d’emergenza, giardinaggio, pulizia e manutenzione di edifici, strade, parchi e monumenti. Vigileremo per capire chi e come sarà impiegato in queste tipologie di lavori. Naturalmente non è concepibile presentare un avviso nel periodo di Ferragosto, quando i probabili interessati sono in vacanza".

Da 8 anni i Contratti di Quartiere rappresentano un obiettivo su cui l'amministrazione Liuzzi I e II si è molto impegnata. Tra pochi giorni, il 29 agosto, saranno presentati i progetti per la riqualificazione di Piazza Garibaldi, Via Moro, area ex-mercato coperto, via Togliatti. Lei cosa ne pensa dei Contratti di Quartiere?

"Per Noci i Contratti di Quartiere saranno un fallimento se non partiranno anche i cantieri per edilizia convenzionata in contemporanea con i lavori di risistemazione di Piazza Garibaldi e di via Moro. Purtroppo l'amministrazione sta dando ampio rilievo alla riqualificazione di Piazza Garibaldi dimenticando che il vero obiettivo di quei finanziamenti, come Liuzzi si vantava di dire nel 2003-2004, era quello di offrire alle giovani coppie di nocesi case a prezzi inferiori del 20-30% rispetto a quelli di mercato. Questo era ed è l'obiettivo. Spero che nell'incontro del 29 si parli di questo e non di altro". 

Dal 26 luglio 6 mebri del coordinamento del PD, tra cui Donato Morea e Cosimo Ciasca, si sono dimessi in aperto contrasto con la segreteria politica. Lei è membro di diritto del coordinamento: che aria c'è ora nel partito?

"Non è ammissibile l'appello ad orologeria ai regolamenti. I firmatari non hanno voluto chiarire la loro posizione all'interno del coordinamento stesso, ma hanno preferito annunciarlo all'esterno o sugli organi di stampa. Sono liberi di farlo, ma noi non condividiamo questo comportamento. Vorrei capire da ciascuno dei firmatari, 3 dei quali hanno firmato senza cognizione di causa, le loro scelte. I 6 hanno partecipato pochissimo ai coordinamenti e per di più contestano l'operato di quell'organismo in cui loro stessi avrebbero dovuto contribuire ad avanzare proposte ed attività di cui oggi sentono la mancanza. Non permetteremo che si continui a lavorare per la disgregazione del PD. Il nostro partito, dopo il congresso, scelse di rinnovarsi, aprirsi al territorio. Il coordinamento, poi, ha lavorato tanto, l'unica nostra difficoltà è nel comunicare tutto il nostro impegno quotidiano. E non siamo affatto un partito chiuso: la nostra sede è aperta a chiunque voglia partecipare, dialogare, confrontarsi. La riprova è che quando si era nel mezzo della crisi amministrativa, tra maggio e giugno, ad una seduta di coordinamento si presentarono tanti iscritti e simpatizzanti perchè si temeva per una proposta politica che era trapelata: l'appoggio del PD alla maggioranza di Piero Liuzzi. Era naturalmente una boutade fatta circolare per comprendere l'umore e l'attenzione dei nocesi: l'ampia e libera partecipazione fece capire a tutti quella che sarebbe dovuta essere la nostra linea politica, una netta e decisa opposizione al centro-destra nocese. Il nostro partito va avanti, tra poco ci sarà la Festa Democratica e la gente avrà modo di conoscere le nostre proposte". 

La minoranza consiliare è di 9 consiglieri, tra cui i 4 dell'UDC e 1 dei Popolari per Noci: che rapporti pensa di instaurare la ex-minoranza (PD-SeL) con l'UDC e Popolari per Noci?

"Dopo il rimpasto di Giunta e la collocazione, ormai certa, dei Popolari per Noci e dell'UDC all'opposizione dell'amministrazione Liuzzi sarà necessario avviare un tavolo di confronto con questi partiti per portare a chiarimento le loro prospettive politiche. In consiglio comunale sarà mia cura contattare gli altri capigruppo dal momento che c'è stata una netta separazione politica. Sarà normale einevitabile collaborare in questa nuova fase politico-amministrativa".

Un'ultima domanda. Da qualche mese Fortunato Mezzapesa è passato in maggioranza: come giudica, a mente fredda ormai, questa scelta?

"Fortunato Mezzapesa, dal mio punto di vista, ha fatto la scelta sbagliata. Era un candidato sindaco in alternativa a Piero Liuzzi e questo è un dato rilevante. Nel 2009 e 2010 si era speso per il centro-destra nelle elezioni provinciali e regionali e il suo avvicinamento sembrava sin da allora certo. La sua, però. è stata una scelta intempestiva. E' passato in maggioranza solo quando la maggioranza ha avuto necessità dell'11^ voto per il bilancio di previsione 2011. Sono certo che le condizioni politiche, da lui richieste per entrare in maggioranza, lo renderanno prima o poi più insoddisfatto di prima".


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

Dalla prima pagina

Pubblicità

Pubblicità

Dulciar Natale 2017

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

Ginevra
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 188 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
master-noci24-ballottaggio
promemoria

CONTRATTI DI QUARTIERE II

View the embedded image gallery online at:
https://www.noci24.it/politica/partiti-politici#sigProId19b5ab3af0

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 1-4-2004

Avvio lavori P.zza Garibaldi: 11-4-2012

Fine lavori P.zza Garibaldi: 30-4-2013

Approvazione convenzione: 15-07-2014

Avvio lavori per le case: ???

Sono trascorsi:

 

MUSEO DEI RAGAZZI

View the embedded image gallery online at:
https://www.noci24.it/politica/partiti-politici#sigProId861f310308

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 30-11-2005

Primo stralcio: 7-06-2011

Secondo stralcio: 7-04-2014

Avvio Terzo stralcio: 29-12-2015

Conclusione Terzo stralcio: ???

Sono trascorsi:

 

Twitter

PUMS

View the embedded image gallery online at:
https://www.noci24.it/politica/partiti-politici#sigProId3783fe57c5

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 19-12-2014

Affidamento: 8-09-2016

Sito web dedicato al PUMS: 17-09-2016

Chiusura prima fase del PUMS: 22-12-2016

Adozione ed attuazione PUMS: ???

Sono trascorsi:

 

Facebook