ADV

 

Sei ambulatori dedicati e 1.600 prestazioni l’anno: la rete dei servizi ASL Bari contro l’Emicrania

Le donne ne soffrono tre volte di più rispetto agli uomini (OMS). I percorsi di cura dedicati negli ospedali San Paolo, Di Venere, Monopoli, Molfetta e della Murgia e sul territorio con il PTA di Noci

12 01 EMICRANIABARI – Sei ambulatori dedicati e oltre 1.600 prestazioni l’anno per curare l’Emicrania. E’ la rete della ASL Bari attiva nel campo della diagnosi, cura e prevenzione delle cefalee in genere e dell’emicrania in particolare.

Secondo i dati dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, infatti, l’emicrania rappresenta la terza patologia più frequente e la seconda più disabilitante, colpisce circa il 12% degli adulti in tutto il mondo con una prevalenza tre volte maggiore nelle donne.
Ne soffrono circa sei milioni di italiani, di cui quattro sono donne, soprattutto nell’età compresa tra pubertà e menopausa, con il massimo di prevalenza tra la quarta e la quinta decade di vita. Numeri non dissimili in Puglia e nel Barese.

L’Emicrania non è un banale mal di testa, erroneamente ricondotto all’esperienza comune di sintomo transitorio, bensì una malattia neurologica cronica che ha un altissimo costo umano, sociale ed economico. Alla sofferenza fisica si associa spesso un vissuto emotivo che mina la qualità della vita dei pazienti e dei loro familiari. Vivere con l’emicrania porta inoltre a impoverire le relazioni sociali. Ne sono causa le crisi cefalgiche stesse che, durante l’attacco acuto, impediscono di partecipare alla vita di relazione, i frequenti stati depressivi concomitanti e il vissuto costantemente proiettato sul tema “dolore” nell’attesa di una nuova crisi.

Uno scenario complesso al quale gli Ambulatori Cefalee, distribuiti strategicamente sul territorio della ASL, provano a dare una risposta adeguata. A cominciare dall’Ospedale San Paolo di Bari che garantisce visite, esami e terapie per gli adulti nell’Ambulatorio Cefalee di cui è responsabile il dott. Salvatore Misceo e si occupa anche della Cefalea dei bambini, con il dott. Vittorio Sciruicchio, mettendo a disposizione di questa delicatissima fascia di popolazione le esperienze e le competenze di uno dei pochissimi centri del genere in Puglia. Sono ugualmente attivi gli ambulatori Cefalee dell’Ospedale Di Venere, diretto dalla dott.ssa Olimpia Di Fruscolo, il centro dell’Ospedale della Murgia, con le dott.sse Maria Eusapia Liuni e Mafalda Carnicelli e, a livello territoriale, l’Ambulatorio multidisciplinare per le Cefalee del Presidio Territoriale di Assistenza di Noci, di cui è responsabile il dott. Antonello D’Attoma. Questi quattro centri recentemente hanno ottenuto il riconoscimento della Fondazione Onda - Osservatorio nazionale della salute della donna e di genere, che li ha inseriti nella mappatura nazionale degli ambulatori con percorsi femminili dedicati, comprendente 143 Centri cefalee in tutta Italia e collegata alla campagna di sensibilizzazione “Emicrania: una malattia al femminile”.

Della rete ASL, inoltre, fanno parte l’Ambulatorio Cefalee dell’Ospedale di Monopoli, diretto dal dott. Donato Nuzzolillo, e quello del presidio “Don Tonino Bello” di Molfetta, di cui è responsabile il dott. Cosimo Ciannamea. I centri specializzati garantiscono percorsi completi di diagnosi, cura e prevenzione impiegando le terapie classiche di profilassi e alcuni di essi anche terapie avanzate, dalle infiltrazioni botuliniche per curare l’emicrania cronica agli anticorpi monoclonali. Per accedere a questi servizi è sufficiente l’impegnativa del medico di Medicina generale con la richiesta di “prima visita ambulatorio cefalee” e poi prenotare la visita presso i Cup aziendali oppure online sul Portale della Salute.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

trovo aziende

ADV

 

 

Informazione pubblicitaria

tatulli noci24 ok

 

 

Informazione pubblicitaria La pubblicità

 

 

ADV

FUORI CITTA'

Sigilli ad autodemolitore abusivo: sequestrata area di 11.000 mq

10-05-2024

GIOIA DEL COLLE – Nei giorni scorsi, i militari del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale Agroalimentare e Forestale (NIPAAF) del...

Altamura: rifiuti tombati in cava

30-04-2024

ALTAMURA - I militari coordinati dal Gruppo Carabinieri forestale di Bari, con l’ausilio del Reparto Carabinieri Parco Nazionale dell’Alta Murgia e...

Bari - Scoperto un deposito di sostanze stupefacenti. Arrestato un 24enne

23-04-2024

BARI - I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Bari San Paolo hanno arrestato in flagranza di reato un 24enne...

Bari e Capurso: custodia cautelare nei confronti di otto persone per i reati di lesioni…

15-04-2024

BARI E CAPURSO - Nella prima mattinata di sabato i Carabinieri della Compagnia di Bari San Paolo e della Stazione CC...

GdF Bari: ordinanza di misure cautelari nei confronti di 7 persone per corruzione, turbata libertà…

10-04-2024

BARI - I finanzieri del Comando Provinciale di Bari stanno dando esecuzione a Bari e provincia a un’ordinanza applicativa di misure...

Bari: i Carabinieri scovano centinaia di reperti archeologici nell’abitazione di due pensionati

10-04-2024

BARI - I Carabinieri della Stazione di Bari Carbonara, in collaborazione con militari del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale e del NIPAAF...

NECROLOGI

Addio a Nicola Giacovelli: lo “scalpellino" nocese che fu internato nei lager nazifascisti

11-04-2024

NOCI – La comunità nocese dice addio a Nicola Giacovelli, padre del dott. Francesco Giacovelli, uno dei nostri architetti più...

Addio a Oronzo Colucci: aveva dedicato gran parte della sua vita al volontariato

19-08-2023

NOCI – Una gravissima perdita per Noci: ci lascia Oronzo Colucci, amatissimo dalla comunità per le sue virtù di incondizionato...

Addio a Leo Morea: padre coraggio al fianco delle vittime della strada

02-08-2023

  NOCI – Ci ha lasciati il 2 agosto il nostro concittadino Leo Morea, che pur vivendo a Milano, aveva lasciato un...

Addio alla fotografa Marta Attolini: il ricordo della nipote Angela Bianca Saponari

22-07-2023

NOCI - Ci ha lasciati lo scorso 28 giugno la nota fotografa nocese Marta Attolini, figlia dell'apprezzatissimo Giovanni Attolini, da...

Ci ha lasciato Giovanni Miccolis

08-07-2023

NOCI - E' venuto a mancare all'età di 70 anni Giovanni Miccolis, dipendente comunale in quiescenza e da sempre...

Mondo del giornalismo in lutto per la scomparsa di Patrizia Nettis

30-06-2023

Alla famiglia il sentito cordoglio della redazione di NOCI24.it. NOCI - E' scomparsa all'impovviso due giorni fa all'età di 41...

LETTERE AL GIORNALE

Associazioni e comitati contro la potatura drastica degli alberi del perimetro urbano

27-02-2024

“Eco Eventi OdV” e “Comitato di quartiere via T. Fiore” hanno incontrato l’assessora Checca Tinella e il responsabile del verde Giuseppe...

Se sarà femmina chiamiamola Crimea!

26-11-2023

LETTERE AL GIORNALE - Ci sono luoghi della terra che per la loro storia, la molteplicità degli accadimenti di cui...

L'occupazione persa, una famiglia a carico e il dover ricominciare da zero dopo la pandemia:…

26-11-2023

LETTERA AL GIORNALE - Antonio (questo il nome di fantasia che gli daremo) ha voluto raccontarci la sua complessa e...

Il centrodestra in salsa nostrana

08-06-2023

LETTERE AL GIORNALE - Egregio Direttore, la ringrazio di cuore preventivamente qualora deciderà, con generosità, di pubblicare questo mio umile e...

Alluvione in Emilia-Romagna, il racconto di un nostro concittadino

21-05-2023

FORLÌ - Sono a Forlì, è martedì 16 maggio, sono le 19:00, piove ormai da circa diciotto ore ed il...

1984

19-04-2023

LETTERE AL GIORNALE - Cari concittadini, non era mia intenzione tediarvi nuovamente con le mie elucubrazioni sull'Idra a otto teste che...