Pubblicità

Pubblicità pub noci24 01

Pubblicità Assinotar 2017 luglio 1

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

- -
Pubblicità dolcepuglia2017

04-11-bidoni-differenziataRICEVIAMO E PUBBLICHIAMO - Il conto sarà salato. Passerà da 54 a 187 mila euro il costo dell'ecotassa a Noci, con un aumento rispetto al 2012 del 350%, il tutto per non aver raggiunto il 40% di raccolta differenziata dei rifiuti nel periodo settembre 2012/agosto 2013. Il nostro dato si ferma al 18%, quindi, dovremo pagare. Questa somma sarà inserita nel calderone della Tares, si mimetizzerà lì dentro e potremo anche incolpare Monti, governo ladro, ma è tutta roba nostra, un prodotto a km. 0. 

E dire che per evitare quest'aumento avevamo anche impegnato 30.000 euro per una campagna di comunicazione interrotta poco dopo la conferenza stampa di presentazione, nella quale ci eravamo spinti in un obiettivo ambizioso: il 50% di raccolta differenziata!

Oltre al danno, la beffa? Con una lettera protocollata il 14 febbraio presso il nostro Comune pochi giorni prima che cadesse la giunta Liuzzi, Avvenire chiede l'inizio del servizio o il rimborso delle spese in mezzi e attrezzature sostenute per avviare il progetto pilota, pena il "ricorso presso le sedi competenti nessuna esclusa".

L'ecotassa è un tributo speciale della Regione Puglia, calcolata sul quantitativo che ogni Comune produce di rifiuti indifferenziati, e si aggiunge ai costi di smaltimento veri e propri. Nel 2012 il costo era di 7,5 € per ogni tonnellata di rifiuti portati in discarica, il 2013 per cercare di accelerare sulla raccolta differenziata, la Regione l'ha modulata in modo da far pagare di più chi differenzia poco, e viceversa. Si parte da 5,17 €/t. per chi supera il 65%, fino a 25,82 €/t. per chi è sotto il 40%, tutto più iva al 10%. La nostra produzione attuale è di circa 6.600 tonnellate annue.

Da aggiungere che parte delle somme raccolte con questo tributo a livello regionale, sono ridistribuite ai Comuni per integrare mezzi e attrezzature utili ad aumentare la qualità della raccolta differenziata. L'accesso ai fondi, 570.000 euro per l'esercizio finanziario 2012, è però subordinato al raggiungimento del 25% minimo di materiale avviato al riciclo. Risultato, oltre a pagare il massimo dell'ecotassa perché ricicliamo poco, il nostro tributo è utilizzato per migliorare la qualità della raccolta di quei Comuni che già hanno alte percentuali e basso tributo.
Buon 18% a tutti!

                                                                      Gruppo DifferenziaNoci

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

Dalla prima pagina

Pubblicità

Pubblicità

Dulciar Natale 2017

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

Ginevra
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 160 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
master-noci24-ballottaggio
promemoria

CONTRATTI DI QUARTIERE II

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 1-4-2004

Avvio lavori P.zza Garibaldi: 11-4-2012

Fine lavori P.zza Garibaldi: 30-4-2013

Approvazione convenzione: 15-07-2014

Avvio lavori per le case: ???

Sono trascorsi:

 

MUSEO DEI RAGAZZI

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 30-11-2005

Primo stralcio: 7-06-2011

Secondo stralcio: 7-04-2014

Avvio Terzo stralcio: 29-12-2015

Conclusione Terzo stralcio: ???

Sono trascorsi:

 

Twitter

PUMS

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 19-12-2014

Affidamento: 8-09-2016

Sito web dedicato al PUMS: 17-09-2016

Chiusura prima fase del PUMS: 22-12-2016

Adozione ed attuazione PUMS: ???

Sono trascorsi:

 

Facebook