Pubblicità

Pubblicità

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

VenerdÌ, 3 Aprile 2020 - 06:07

trovo aziende

 

temTEMPERAMENTE - Lo dirò da subito: ho avuto un rapporto non proprio diretto e lineare con Sergente Romano, il romanzo “storico” (lo metto tra virgolette perché l’autore stesso, Marco Cardetta, si definisce un antistoricista), eppure quest’opera ha vinto il Premio Vittorio Bodini-La Luna dei Borboni 2014 ed è poi stato pubblicato da LiberAria nel 2016, ottenendo un’ulteriore vittoria per il Premio Pasolini – Barile, sempre lo scorso anno.

Non ho capito cosa mi abbia reso insofferente. A dire il vero il protagonista è pure simpatico, non colto ma con buona volontà; il romanzo è pieno di storture linguistiche volute, che sicuramente sono segno di audacia stilistica e coraggio di uno scrittore del Sud che vuole permeare la storia anche attraverso l’espressività linguistica il più possibile fedele a quella della gente dell’Italia quasi unita; la storia va, anche se in maniera un po’ arraffona, come chi si sente partecipe di straordinari eventi storici, eppure non ne è pienamente consapevole.

Viene fuori un racconto fatto di tante voci, di pseudo strategie militari, di combattenti più o meno armati e validi, più o meno intrepidi e anche più o meno certi della parte da cui stare, pronti ad attaccare tanto quanto a salvare la pellaccia. Ci sono precisi riferimenti a luoghi, riconoscibili da chi vive nei dintorni di Gioia del Colle (in Puglia), molti documenti e atti d’archivio. Insomma, non è certo lavoro di pura fantasia, ma è storia romanzata.

È, se vogliamo, il tentativo di un gruppo di sbalestrati convinti di poter dare un contributo alla causa dell’unità nazionale. Almeno loro ci hanno provato, oggi tentativi non se ne fanno abbastanza, non si prova a sbagliare perché c’è disillusione e direttamente si emigra.

Allora ecco, a romanzo concluso, per quanto il filo del racconto mi sia sembrato un po’ sconclusionato per i miei gusti, posso dire che il Sergente Romano è un esempio, perché a modo suo, senza troppa istruzione e senza troppa preparazione, ci ha messo la volontà e tutte le forze e le risorse che si potevano mettere insieme, per fare la rivoluzione con Ciqquagna, Trimonciello, Vito e tanti altri che hanno dato il sangue e la vita. Perché in questo pezzo di storia romanzata, ci finiscono pure le abitudini, i modi di dire e di vivere di una fetta d’Italia che non arriva sui libri di scuola e molto spesso neanche tra le mura di casa, quando i nonni raccontano i fatti più vecchi.

Allora, grazie alla stranezza di Marco Cardetta che, a quanto pare, si cura poco del parere dei critici. Ho avuto questa impressione nel momento in cui per caso l’ho incontrato, alla presentazione del suo libro e ne ho avuta conferma con l’inutile nota postuma dell’autore.

Marco Cardetta, Sergente Romano, LiberAria 2016, pp. 155, 12 euro.

Altre recensioni su www.temperamente.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

 

Altri hanno letto anche:

Necrologi

Necrologi - Domenica, 22 Dicembre 2019

Ricordo di Nicola Putignano

Necrologi - Sabato, 23 Febbraio 2019

Cordoglio

Auguri

Auguri - Domenica, 15 Luglio 2018

Congratulazioni a Sabrina Silvestri

Auguri - Venerdì, 15 Novembre 2013

I tuoi auguri a...

Auguri - Martedì, 03 Gennaio 2012

Buon anno con il calendario di NOCI24.it

Pubblicità

La pubblicità
Pubblicità

Pubblicità

Ginevra
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 451 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 

FUORI CITTA'

Bari Carbonara - Denunciato un positivo che ha violato la quarantena

02-04-2020

BARI - I Carabinieri della Stazione di Bari Carbonara, durante i controlli mirati a garantire il rispetto dei decreti ministeriali sulle...

Putignano - Era in possesso di oltre 700 grammi di eroina: preso corriere della droga

02-04-2020

Putignano (Bari) - Alle ore 13,00 di ieri pomeriggio, nel centro abitato di Putignano, una pattuglia della locale Stazione Carabinieri, impegnata...

Giovanni Paolo II di Putignano: 24 casi positivi al Coronavirus

29-03-2020

PUTIGNANO (Bari) - E' di pochi minuti fa la notizia della conferma dei 24 casi risultati positivi al Coronavirus in quel...

Provincia di Bari Bat, emergenza COVID-19: tante persone denunciate per violazioni all’art.650 c.p., furto…

20-03-2020

COMUNICATO - In questi ultimi giorni molteplici sono state le violazioni ai sensi dell’art. 650 del C.P. rilevate dai Carabinieri...

Sequestro di cocaina e marijuana grazie al fiuto del cane delle Fiamme Gialle Lady

05-03-2020

BARI - Nell’ambito del costante controllo del territorio volto alla repressione dei traffici illeciti - coordinato dal I Gruppo della...

Cala il sipario sul Carnevale di Putignano: sospesa la festa della pentolaccia

29-02-2020

PUTIGNANO (Bari) - «A causa dei recenti avvenimenti che stanno interessando il nostro Paese – dichiara la sindaca di Putignano...

NECROLOGI

Ricordo di Nicola Putignano

22-12-2019

Il 18 dicembre 2019 è venuto a mancare all'affetto dei suoi cari e dell'intera città il prof. Nicola Putignano, docente...

Muore il 42enne Mirko Quarato: oggi i funerali in Chiesa Madre

24-04-2019

NOCI (Bari) - Non ce l'ha fatta a sopravvivere il giovanissimo Mirko Quarato dopo il pericoloso incidente che lo aveva...

Cordoglio

23-02-2019

La Dirigente Scolastica, prof.ssa Rosa Roberto, con l’intera comunità scolastica dell’IIS “Da Vinci – Agherbino”, partecipa al dolore della professoressa...

LETTERE AL GIORNALE

Vito Plantone: "Andrà tutto bene"

15-03-2020

COMUNICATO - Ci sentivamo invincibili. Pensavamo che il mondo fosse controllabile semplicemente dal nostro salotto di casa e tenendo tra...

“Ed elli avea del cul fatto trombetta”

13-03-2020

LETTERE AL GIORNALE - "Perché mi serve un nemico?" chiese Paperone a Rockerduck. Il mio è la pigrizia che combatto...

8 Marzo, Giulia Basile: "Anche questa volta le donne saranno capaci di aiutare"

08-03-2020

NOCI (Bari) - Quest'anno il rumore dell'8 Marzo ha il rumore del pianto: piove. La prima cosa che ho pensato...

Mottola "Noci conceda la cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre"

10-11-2019

LETTERE AL GIORNALE - In una nota stampa l'avvocato e saggista storico, Josè Mottola, riflettendo su quanto accaduto nelle scorse...

Nisi "Da una periferia, ai dirigenti del Partito Democratico"

13-08-2019

LETTERE AL GIORNALE - È il mio partito. E lo è soprattutto perché è democratico. C’è, nel PD - come, ad...

Cani randagi tra via Ortolani e via Roma: lettera di segnalazione

05-08-2019

NOCI (Bari) - Riceviamo e pubblichiamo la lettera che un lettore di Noci24.it ha voluto inviare al Sindaco di Noci...