Pubblicità

Pubblicità

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

MartedÌ, 4 Agosto 2020 - 18:44

trovo aziende

 

04 12O3TT Barletta Noci (Bari) - Gara bagnata, podio fortunato, quella della V edizione del Duathlon della Disfida, organizzato dagli amici della All Tri Sport di Barletta, andato in scena domenica scorsa 7 aprile. I 200 partecipanti hanno attraversato un suggestivo ma impegnativo circuito nel centro storico di Barletta che si è snodato lungo litorale mozzafiato “P. Mennea” facendo da cornice alla frazione ciclistica. Il podio maschile è stato dominato dagli otrini: Insalata, Esposito e De Pasquale; tra le donne, ancora un volto targato Otrè, a firma di Maria Grazia Rizzi, seguita dalla Lovaglio e Rella.

Presenza massiccia alla gara della Otrè Triathlon Team, con ben 32 atleti presenti ai nastri di partenza. Ecco le parole a caldo di Angelo De Pasquale: la prima frazione di corsa è andata abbastanza bene, nei miei ritmi, anche se si scivolava tantissimo. Infatti al primo giro di boa, sono anche scivolato. Tutto sommato è andata bene, sono entrato in zona cambio in decima posizione, a seguire, una frazione bici molto forte, molto tirata, tanto da recuperare tutti quelli davanti me, tranne, Michele e Tony. Ho fatto la frazione bici molto forte perché, si erano attaccati a me sia Scarsia che Perna, poi, gli ho fatti stancare un pochino e nell’ultima frazione di corsa sono sceso prima io, ho lasciato la bici e sono partito. Ho insistito fino alla fine giungendo al podio. Bellissima gara, peccato per la pioggia…ma però ci siamo divertiti anche per quella!


Continuano le emozioni anche per il campione regionale Tony Esposito: decisamente un secondo posto inaspettato. Ho cercato di gestire il ritmo nella prima fase di corsa, anche in vista della Coppa Chrono di domenica prossima a Caorle, quindi ho cercato di non strafare. Ho puntato ad arrivare relativamente fresco in zona cambio, con molta tensione, perché ci tenevo ad uscire primo con i primi, per poter trovare un buon gruppo con cui stare a ruota e per poi affrontare al meglio la frazione di bici. La fortuna ha voluto che, io e Michele, avendo fatto anche un allenamento precedente, abbiamo avuto una buona intesa dall’inizio e lui mi ha aiutato tantissimo nei tratti più difficili, dove c’erano curve e quant’altro. Sono riuscito a dare dei cambi sul lungomare, dove la strada era migliore rispetto dove si chiudeva il giro. Con tutta la strada bagnata e un pochino di paura, siamo riusciti ad affrontare abbastanza bene la frazione di bici, salvo l’acqua che mi arrivava in faccia. Unico problema, quando sono arrivato in T2, perché sono sceso dalla linea rossa, beccandomi l’ ammonizione ma fortunatamente mi sono anche autopenalizzato, perché ho sbagliato il corridoio, portandomi via qualche altro secondo e perdendo del tempo a trovare il mio numero. Il mio rammarico resta solo questo, perché avendo sostenuto una bellissima gara insieme a Michele, avrei voluto tagliare il traguardo insieme a lui, alzando le mani al cielo, insieme! Va benissimo così, sono contentissimo. L’arrivo è stato bellissimo, perché, pensavo di avere tra me e Angelo, un altro ragazzo abbastanza forte, invece ho visto solo Angelo e sono stato davvero stracontento per il podio O3 che si è formato. Una bellissima emozione anche per il titolo di Campione Regionale.

Conclude la barlettana Maria Grazia Rizzi: Cuore in tasca e occhi bagnati. A Barletta è semplice emozionarsi. Asfalto familiare e profumi che sanno di casa. Non potevo deludere la mia Terra. Una sfida tra nervi tesi e pioggia libera da rendere il percorso doppiamente faticoso. Nella frazione corsa, infatti, é stato inevitabile scivolare durante un giro di boa perdendo ritmo e secondi fondamentali che mi hanno messo per pochi attimi in svantaggio. Il recupero è stato fortemente desiderato voluto e ottenuto soprattutto nella frazione bici, lasciandomi di gran lunga nell'ultima frazione di corsa, un panorama senza avversari. Ho abbracciato il mio traguardo come sempre abbraccerò Barletta: senza fiato e felice!
Prossimo appuntamento, sabato 13 e domenica 14 aprile per la trasferta di Caorle, capitale italiana del Duathlon, dove verranno assegnati il titolo italiano di duathlon assoluto, il titolo italiano under 23, il titolo junior individuale, il titolo di staffetta aperto alle società e inoltre verrà anche consegnata la coppa Crono. 

 

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

 

Altri hanno letto anche:

La pubblicità
Pubblicità

Pubblicità

Ginevra
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 497 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 

FUORI CITTA'

Putignano, spazi alle idee: martedì 4 agosto inaugurazione di Piazza Teatro

04-08-2020

PUTIGNANO - Martedì 4 agosto alle ore 19:00 s’inaugura Piazza Teatro, il nuovo spazio di rigenerazione urbana e sociale ideato...

Da Alberobello a Pescara per “Mister Italia 2020”

01-08-2020

ALBEROBELLO - C’è anche un 20enne di Alberobello (BA) tra i trentadue finalisti che sabato sera 1 agosto a Pescara...

Guardia di Finanza Bari: eseguite tre ordinanze di custodia cautelare nei confronti dei responsabili di…

17-07-2020

BARI - In data odierna, i Finanzieri del G.I.C.O. del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria della Guardia di Finanza di Bari...

Alberobello - Molestie e minacce in un locale pubblico: arrestato dai Carabinieri

16-07-2020

ALBEROBELLO - I Carabinieri della Stazione di Alberobello, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal GIP presso il Tribunale...

Gioia del colle - Arrestato imprenditore per sfruttamento del lavoro

09-07-2020

GIOIA DEL COLLE (Bari) - I Carabinieri della “task force” dedicata al contrasto del fenomeno della intermediazione illecita e dello sfruttamento...

Operazione “ECLISSI” dei Carabinieri della Compagnia di Monopoli: 6 arresti

06-07-2020

BARI - Dalle prime ore dell’alba, i Carabinieri della Compagnia di Monopoli, coadiuvati dal Nucleo Cinofili e dallo Squadrone eliportato Cacciatori...

NECROLOGI

E' tornato alla casa del Padre Giovanni Novembre

10-06-2020

E' tornato alla casa del Padre all'età di 71 anni Giovanni Novembre. Lo annunciano la moglie Angela, i figli Giuseppe...

Ricordo di Nicola Putignano

22-12-2019

Il 18 dicembre 2019 è venuto a mancare all'affetto dei suoi cari e dell'intera città il prof. Nicola Putignano, docente...

Muore il 42enne Mirko Quarato: oggi i funerali in Chiesa Madre

24-04-2019

NOCI (Bari) - Non ce l'ha fatta a sopravvivere il giovanissimo Mirko Quarato dopo il pericoloso incidente che lo aveva...

LETTERE AL GIORNALE

Auguri nonna Stella!

04-07-2020

NOCI (Bari) - Il 1 luglio 2020 nonna Stella, per tutti Stella Palattella, per le amiche e vicine di casa "Stellina...

Offese all'ing. Conforti. La replica dei giornalisti Longo e Scagliarini

05-06-2020

Riceviamo e pubblichiamo la replica dei giornalisti Giovanni Longo e Massimiliano Scagliarini al comunicato pubblicato il 23 maggio su NOCI24.it a firma...

Morea replica a Plantone

22-05-2020

NOCI - Il consigliere comunale di minoranza Stanislao Morea (Idea Noci) ha diffuso una nota in replica al comunicato del consigliere...

Per una Scuola silenziosa ed autenticamente operante

27-04-2020

LETTERE AL GIORNALE - Nel mostrare ciò che si fa, si corre sempre il rischio che la volontà di fare...

Vito Plantone: "Andrà tutto bene"

15-03-2020

COMUNICATO - Ci sentivamo invincibili. Pensavamo che il mondo fosse controllabile semplicemente dal nostro salotto di casa e tenendo tra...

“Ed elli avea del cul fatto trombetta”

13-03-2020

LETTERE AL GIORNALE - "Perché mi serve un nemico?" chiese Paperone a Rockerduck. Il mio è la pigrizia che combatto...