Informazione pubblicitaria

Informazione pubblicitaria

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

MartedÌ, 28 Giugno 2022 - 13:51

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

04 03 seba quieteNOCI (Bari) - Il fatto accadeva nella notte tra il 13 e il 14 febbraio scorsi, quando il consigliere del comune di Putignano, Sandro D'Aprile denunciava pubblicamente lo stato di dimenticanza nelle ore notturne delle luci accese nello stadio "Torino '49", in gestione, dalla stagione in corso, alla Polisportiva Noci, ex Virtus Putignano. Un caso che scatenava forti polemiche per lo spreco di illuminazione pubblica, trascinando con sè irrisolti attriti della cittadinanza verso la gestione forestiera. Dopo più di un mese arrivano i chiarimenti del ds nocese, Sebastiano Quiete (in foto), che smentisce la notizia di una diffida ai danni del gestore, divulgata in questi termini da Putignanoweb.it.

La Polisportiva Noci di Cosimo Tinelli, attuale presidente, e soci, rilevando il titolo dell'ex società putignanese ottiene anche per la stagione 2014/2015 la gestione dell'impianto comunale "Torino '49", che decide di utilizzare personalmente per le casalinghe della Juniores regionale, spostando invece le partite della prima squadra presso il "De Luca Resta" nocese. A tutti gli effetti, la responsabilità dello stadio putignanese è comunque della giovane società biancoverde, che però disputa le partite della Juniores a porte chiuse per inagibilità delle tribune. 


Nella notte incriminata, il custode dell'impianto lascia accesa l'illuminazione, come rilevato su Facebook dal consigliere comunale putignanese e divulgato dalla testata Putignanoweb, che parla di spreco di energia elettrica che "ricadrà sulle casse comunali", nell'articolo del 14 febbraio 2015 "Luci accese per tutta la notte allo Stadio Torino '49". Infatti, secondo la convenzione della durata di 6 anni sottoscritta il 24 febbraio 2014 dalla vecchia dirigenza che gestiva l'impianto, il Comune di Putignano si impegna a coprire le spese delle utenze fino a 12.000 euro annui. Tale spreco di energia quindi, soprattutto se ripetuto, sarebbe regolarmente pagato dal Comune se non portasse al superamento della soglia, mentre graverebbe sulla società superati i 12.000 euro: la questione non è quindi che lo spreco sia un ulteriore fardello per il Comune del Carnevale, ma forse che l'ente del sindaco Giannandrea paghi le spese di utenza di un gestore esterno.

Alla luce di ciò, il Comune di Putignano richiama il gestore "Polisportiva Noci" perchè possa "provvedere alla gestione dell’impianto affidatoLe, con senso di responsabilità e dovuta correttezza, tenuto conto che i costi dello stesso sono a carico dell’intera collettività".", citando Putignanoweb.it, nell'articolo del 28 marzo 2015, "Luci al Torino '49, il Comune di Putignano diffida il gestore". Nello stesso, la Polisportiva Noci viene chiamata "birichina" società che tiene tutti "sottoscacco" in virtù di una gestione ad hoc, favorita da un ex amministratore troppo accondiscendente ai propri amici piuttosto che agli interessi della comunità cittadina." Affermazioni pesanti e che potrebbero portare ad un seguito, a detta dello stesso Quiete, che due giorni fa sullo stesso Putignanoweb.it porgeva ufficialmente le scuse alla cittadinanza da parte della società rappresentata, smentendo qualsiasi spreco a dispetto del Comune di Putignano, come alluso dalla stessa testata online nell'articolo da noi appena citato.

"A che pro dovremmo abbandonarci a sprechi delle utenze quando il superamento della soglia minima dei 12.000 euro graverebbe sulle nostre casse?", risponde Quiete ai nostri microfoni, riferendosi forse ad un'altra allusione dello stesso consigliere D'Aprile su una reiterata "dimenticanza" di questo tipo. "Dal Comune è prontamente arrivata questa lettera, non diffida, che sottolineava il fatto, richiamando certamente la nostra attenzione di gestori, ma dopo l'accaduto ho avuto modo di parlare personalmente con il sindaco Giannandrea per chiarimenti diretti. Sempre in modo pacifico e senza opposizioni abbiamo accettato la decisione del primo cittadino delle porte chiuse per le casalinghe della nostra Juniores, quindi questo errore umano del custode non è certamente un nostro dispetto all'amministrazione". Sono diversi i "capi d'accusa" insomma sui quali la Polisportiva Noci ha dovuto e forse dovrà difendersi in questi circa 5 anni di gestione del "Torino '49", se nulla cambierà d'ora in avanti: questi fari lasciati accesi hanno solamente ri-illuminato zone già oscure per parte degli interessati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

trovo aziende

 

Informazione pubblicitaria

 

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 384 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
Informazione pubblicitaria

FUORI CITTA'

Santeramo in Colle. Rapina a un anziano. Eseguita dai Carabinieri un’ordinanza di custodia cautelare

18-06-2022

SANTERAMO IN COLLE - I Carabinieri della Stazione di Santeramo in Colle hanno dato esecuzione a un’ordinanza applicativa di una misura...

Bari - Siglato un protocollo d’intesa tra l’Università di Bari e l’Arma dei Carabinieri

18-06-2022

BARI - Il 15 giugno 2022, presso la sede del Comando Legione Carabinieri “Puglia”, il Magnifico Rettore dell’Università agli Studi di...

Eseguita dai Carabinieri un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 3 persone per una violenta…

31-05-2022

BARI - I Carabinieri della Stazione di Bari Picone hanno dato esecuzione a un’ordinanza applicativa di misura cautelare emessa dal Gip...

Bari - Mostra di uniformi storiche dei Carabinieri nel palazzo della Città Metropolitana

31-05-2022

BARI - Nella splendida cornice del salone del colonnato del palazzo della città metropolitana di Bari, il Comando Legione Carabinieri “Puglia”...

Molfetta - Minorenne trovato dai Carabinieri con una pistola mitragliatrice

24-05-2022

MOLFETTA - I Militari della Sezione Operativa della Compagnia Carabinieri di Molfetta hanno arrestato in flagranza di reato un minore del...

Studenti in visita alla Compagnia Carabinieri di Monopoli

22-05-2022

MONOPOLI - Circa 10 alunni dell’Istituto Comprensivo “C. Bregante – A. Volta” sono stati accolti dai Carabinieri del Comando Compagnia...

NECROLOGI

Ci lascia Titina Sansonetti: aveva appena compiuto 104 anni

09-04-2022

NOCI – La comunità nocese perde ancora un baluardo della sua storia. Questa mattina infatti si è conclusa l’esistenza terrena...

Lutto tra i Carabinieri Forestali di Noci

28-02-2022

NOCI - Noci e la Coreggia piangono Nicola Annese, quarantotto anni, Carabiniere Forestale presso la Stazione di Noci da parecchi anni...

Addio a Peppino Longo

31-01-2022

BARI - “Perdiamo un amico, un rappresentante della Puglia, un uomo buono, sempre al servizio della sua terra. Imprenditore di...

Addio al Maestro Ottavio Lopinto

07-01-2022

NOCI – Una grande perdita per la comunità nocese, per la sua cultura e per la sua musica folk. Ci...

Giovanni Pizzarelli: la famiglia lo ricorderà con una Santa messa in occasione del trigesimo dalla…

14-11-2021

NOCI – Essendo trascorso un mese dalla scomparsa di Giovanni Pizzarelli, ex Appuntato dei Carabinieri, la famiglia lo ricorderà con...

In memoria del prof. Tonio Palattella: uomo colto, generoso e operoso

21-09-2021

NOCI - Qualche giorno fa ci ha lasciati il prof Tonio Palattella, figlio del compianto Don Vito, fondatore del gruppo...

LETTERE AL GIORNALE

Un Comitato per l'estensione della rete idrico-fognante in Zona H

28-03-2022

LETTERA AL GIORNALE - In data 6/7 marzo 2022 è stata inviata al Comune di Noci e all’Autorità Idrica Pugliese...

Liuzzi "La Gazzetta, una lunga pausa salutare"

24-02-2022

NOCI - Una lunga pausa salutare. E non solo per il giornale e per i giornalisti ma anche, paradossalmente, per i...

IIS "Da Vinci - Agherbino": doverose precisazioni

07-01-2022

COMUNICATO - A seguito di notizie di stampa che rappresentano infedelmente la realtà dei fatti, l’Istituto “Da Vinci – Agherbino”...

Una rete virtuale per il “Green sentiment pubblico”

07-09-2021

LETTERA AL GIORNALE - Sono proprietario di un trullo in agro di Noci in Località Monte Verde dal 2013 -...

Senatrice Liliana Segre, cittadina onoraria di Noci

22-07-2021

Il 15 luglio il Consiglio Comunale di Noci ha deliberato la cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre, presidente della Commissione...

Comitato per la cittadinanza onoraria nocese a Liliana Segre: punto di partenza e non di…

01-07-2021

NOCI - Pubblichiamo di seguito un comunicato da parte del Comitato per il conferimento della cittadinanza nocese alla senatrice Liliana Segre a...