Informazione pubblicitaria

Informazione pubblicitaria

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

LunedÌ, 25 Ottobre 2021 - 03:23

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

02-10 noci c5- locorotondoNOCI (Bari) - Come promesso i biancoverdi hanno combattuto fino all'ultimo per la finale di Coppa Puglia, decisa in campo contro il Football Five Locorotondo, capolista del girone C di C2. Quest'ultima vinceva 4-2 all'andata tra le mura amiche, mentre il ritorno di martedì 10 al palaIntini si è attestato sul pareggio. Un risultato insufficiente per mister Lippolis e i suoi per volare verso la storica finale della competizione, ma certamente la società del presidente D'Elia ne esce a testa alta, col rammarico di un palo, una traversa e un paio di occasioni sprecate, però contro un avversario meritevole e abile nel gestire la situazione a suo favore.

 

Una cornice di pubblico da grande evento, con servizio d'ordine attivo per evitare episodi spiacevoli data la delicatezza del match, fa da sfondo al ritorno di questa semifinale di Coppa Puglia. Il Football Five che parte dal 4-2 a favore confezionato nel suo palazzetto, non si culla affatto per il vantaggio e anzi è il primo ad impensierire Nitti, con un diagonale di Curri, controllato dal portiere nocese. Sempre l'estremo difensore biancoverde ferma Gomes, rischiando non poco, ma  braccando efficacemente l'avversario diretto alla sua porta: è ancora Locorotondo, ma il provvidenziale Sportelli interviene in scivolata sulla conclusione di Gianfrate da posizione interessantissima. ll gol avversario arriva comunque e lo sigla Curri dalla sinistra, libero di concludere nonostante la presenza sulla fascia di De Leonardis e Sportelli che non si organizzano in tempo. Prima opposizione per il portiere avversario Neglia su tiro potente di capitan Degiorgio, prima che Castellana trovi la rete su ribattuta dopo una conclusione di Pontrelli dalla distanza, non arpionata dal portiere. Si ritorna alla differenza reti di inizio match, tutto insomma da rifare, soprattutto per il Noci che deve recuperare. Pontrelli si becca il giallo, un cartellino inaspettato forse maturato dal direttore di gara in ritardo in seguito ad una inottemperanza del nocese nell'azione precedente. Per fortuna del Noci, Curri non inquadra la porta dopo buon servizio al centro per lui, mentre il "diavolo" Pace si scatena per Noci C5 e prima impegna Neglia dalla distanza e poi sull'azione successiva con un giochetto supera il portiere e cerca di punta il gol, trovando lo sfortunato palo. Gianfrate e Nitti si beccano l'ammonizione per screzi tra di loro, ma ci pensa Pace a fare qualcosa di concreto per il -1 Noci, con una rete cercata dopo doppio tentativo. L'avversario non è però l'ultimo arrivato in tecnica e tattica e prima del riposo, trova il 2-2 del ritorno ed il 6-4 complessivo con Romanazzo, dopo movimenti rapidi e veloci degli avversari che tolgono i punti di riferimento a Nitti.

Al ritorno in campo, De Leonardis ci prova con un diagonale, ma Neglia controlla (l'inizio è fotocopia del primo tempo); Pontrelli ha una doppia occasione per il vantaggio della partita, ma Neglia e la sua difesa si oppongono. Non c'è due senza tre però, ma all'ultima volta è la traversa a negare il gol al biancoverde, ritornato da una squalifica prolungata proprio con questa partita. Come una ghigliottina, arriva improvvisa la lama di Gomes, che deve solamente spingere in rete un cross al centro di Curri, bravo a difendere palla fino al servizio e a richiamare su di sè Nitti liberando il compagno. Pace e Degiorgio ci provano, ma la porta avversaria è ben difesa: per mister Lippolis è il momento di inserire il capitano come 5° in movimento, ma il Noci in questo momento va in codice rosso. Arriva infatti la doppia ammonizione per Pontrelli, che deve raggiungere gli spogliatoi anzitempo. Nitti dice no di gambe alla punta insidiosa di Morricella e si comporta bene in altre occasioni, ma rischia in uscita in un episodio. I suoi compagni dalla sua non gestiscono con la giusta freddezza davanti alla porta, infatti in due differenti occasioni Sportelli temporeggia troppo, mentre Pugliese allunga palla consegnandola a Neglia. Il portiere volante Degiorgio para di gambe, prima che i suoi abbiano la possilità di concretizzare un rigore e De Leonardis non sbaglia. Si torna nuovamente alla differenza reti pre-ritorno, ma l'avversario Palmisano quasi segna il ko a porta vuota. Il direttore di gara concede un ulteriore penalty ai padroni di casa, ma questa volta Pace sbaglia e viene difficile pensare ora ad una soluzione vincente per i nocesi e infatti la partita si spegne in maniera nervosa, tra numerosi cartellini gialli e tanto rumore sugli spalti, mentre in campo l'arbitro immaginario alza il braccio del Locorotondo tra gli applausi per il leale e onorevole avversario.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

trovo aziende

 

Altri hanno letto anche:

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 448 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 

FUORI CITTA'

Bari - I Carabinieri arrestano detenuto domiciliare due volte in 24 ore

12-10-2021

BARI - I Carabinieri del Nucleo Radiomobile del Comando Provinciale di Bari, lo scorso pomeriggio, hanno tratto in arresto per evasione...

Terlizzi e Valenzano - Interdittive antimafia su due aziende insospettabili

10-10-2021

Terlizzi e Valenzano - I Carabinieri del Nucleo Informativo del Comando Provinciale di Bari hanno dato esecuzione a due interdittive antimafia...

Putignano: in giro nei supermercati della provincia per fare la spesa, senza pagare

08-10-2021

PUTIGNANO - I Carabinieri della Stazione Carabinieri di Putignano hanno tratto in arresto un pregiudicato del posto, di 47 anni, responsabile...

Francesco Zaccaria è il nuovo sindaco di Fasano

06-10-2021

FASANO – Francesco Zaccaria è il nuovo sindaco di Fasano. Con il 52.48% dei consensi e 12032 voti l’ex primo...

Arrestati tre bitontini in trasferta per furto d'auto

24-09-2021

Gioia del Colle - È ormai da diverso tempo che i militari della Compagnia di Gioia del Colle hanno incrementato i...

Santeramo in colle - Un arresto per detenzione di droga e armi

21-09-2021

SANTERAMO IN COLLE - I Carabinieri di Santeramo in Colle, con l’ausilio di una unità del Nucleo Cinofili Carabinieri di Bari...

NECROLOGI

In memoria del prof. Tonio Palattella: uomo colto, generoso e operoso

21-09-2021

NOCI - Qualche giorno fa ci ha lasciati il prof Tonio Palattella, figlio del compianto Don Vito, fondatore del gruppo...

Addio all'avvocato Giancarlo Liuzzi

13-08-2021

NOCI - E' prematuramente mancato oggi l'avvocato Giancarlo Liuzzi, professionista molto conosciuto e stimato in paese. Lascia la moglie e...

Come inviare un necrologio su NOCI24.it

03-02-2021

Invia i tuoi necrologi su NOCI24.it. Registrati sul sito, fai il Login ed invia i tuoi necrologi. Se desideri allegare...

LETTERE AL GIORNALE

Una rete virtuale per il “Green sentiment pubblico”

07-09-2021

LETTERA AL GIORNALE - Sono proprietario di un trullo in agro di Noci in Località Monte Verde dal 2013 -...

Senatrice Liliana Segre, cittadina onoraria di Noci

22-07-2021

Il 15 luglio il Consiglio Comunale di Noci ha deliberato la cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre, presidente della Commissione...

Comitato per la cittadinanza onoraria nocese a Liliana Segre: punto di partenza e non di…

01-07-2021

NOCI - Pubblichiamo di seguito un comunicato da parte del Comitato per il conferimento della cittadinanza nocese alla senatrice Liliana Segre a...

Comitato per la cittadinanza onoraria nocese a Liliana Segre: alcune considerazioni

30-05-2021

NOCI - Pubblichiamo du seguito alcune importanti considerazioni ricevute da parte del Comitato per il conferimento della cittadinanza nocese alla...

25 aprile 2021

25-04-2021

NOCI - Il 25 aprile è festa. Lo sanno tutti. Soprattutto gli studenti, perché quasi sempre è un giorno di...

Liuzzi: "Anche a Noci il sogno magnogreco di Rossana Di Bello"

11-04-2021

NOCI - Piero Liuzzi ricorda Rossana Di Bello, ex sindaco di Taranto dal  2000 al 2006 e assessore regionale al...