Informazione pubblicitaria

Informazione pubblicitaria

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

Domenica, 25 Luglio 2021 - 20:13

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

06 09gironeaclassificaNOCI (Bari) - Dura sconfitta per i biancoverdi di Iaia contro il Bologna. Ieri pomeriggio, durante le finali nazionali Under 21 disputate al palasport Karl Wolf di Merano, il Noci non ha potuto fare niente contro i ferlsinei: 23-37 il risultato finale, 14 gol che mettono a serio rischio il discorso qualificazione alle semifinali per i leoncini biancoverdi. Infatti, data la vittoria del Merano contro il Cingoli (35-31), restano pochissime possibilità di passaggio del tutto legate alle prestazioni della squadra di casa. Gli altoatesini infatti dovrebbero perdere con uno scarto maggiore del Noci contro i rossoblù del Bologna ed il Noci dal canto suo vincere con più gol di scarto contro il Cingoli che, seppur ultima in classifica, resta un’ottima squadra dura da battere e che non dà niente per scontato.

Ma lasciamo i conti e torniamo al campo. Nella partita contro i felsinei si sono viste tutte le difficoltà che può creare un torneo con tempi tanto ristretti da non permettere un recupero pieno ai giocatori. Il Bologna in mattinata aveva superato con facilità l’ostacolo Cingoli; il Noci invece aveva avuto una dura battaglia contro il Merano, una delle migliori partite di giornata per intensità e tecnica mostrata, ma sicuramente ha costretto i nostri ragazzi a spendere molto di più e a non avere i tempi di recupero giusti per andare ad affrontare la squadra candidata al titolo finale. Basti pensare che servono 6 tiri ai leoncini per siglare la prima rete della partita.

Il Bologna imposta il suo gioco in difesa e ripartenza veloce, viste le difficoltà, siglando così la maggior parte dei gol in uno contro uno col nostro portiere. Sicuramente i rossoblù mostrano maturità tecnica e strategica, alzano una buona difesa, impostano attacchi perfetti nonostante le nostre marcature a uomo sui due terzini, insomma hanno dimostrato di essere i favoriti sul campo, giocando. I nostri, dal canto loro, non perdono le speranze, hanno ancora tanto da imparare, ma hanno dimostrato che le basi per far bene nei prossimi anni ci sono, sia in serie A che nei campionati giovanili.

Così Mister Iaia nel dopopartita: “Parto dicendo che questo per noi è stato un torneo proficuo. C’è stato il rientro di Ignazio De Giorgio, dopo una stagione intera fuori per infortunio, ed ha potuto mettere nelle gambe minutaggi importanti per un rientro ottimale sia fisico che tattico. Abbiamo fatto una partita importante contro il Merano, abbiamo pareggiato pur meritando la vittoria, ed è stata una battaglia corretta ma dura. Siamo rientrati in Hotel alle 15:30 e siamo ripartiti per la partita del pomeriggio alle 16:30. Abbiamo avuto un crollo fisico contro il Bologna, non avevano più energie da spendere, erano acciaccati e pieni di dolori, non hanno potuto neanche mangiare per poter immettere energie in nella struttura fisica visti i tempi ristretti.

Detto questo, la partita che prendo in considerazione per le mie valutazioni è quella contro i padroni di casa del Merano, altra squadra candidata alla vittoria finale. Qui i ragazzi hanno dimostrato che in condizioni normali possono giocarsela con tutti, nonostante la differenza d’età. Noi infatti abbiamo portato qui due soli under 21 (Laera e Montalto), tre under 17 ed il resto della squadra under 19. Ci rincuora l’aver fatto un buon lavoro con questi ragazzi, abbiamo creato delle buone basi per il prossimo campionato di serie A2, elogiando soprattutto la loro voglia di mettersi in gioco e dimostrare di poter fare bene. Il prossimo anno noi ci presenteremo con la stessa squadra, mentre le altre dovranno fare a meno di molti giocatori non più schierabili nelle competizioni giovanili: torneremo a giocarci sicuramente questo scudetto da favorite”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

Necrologi

Necrologi - Venerdì, 28 Maggio 2021

Ultimo saluto a Pietro Cazzolla

trovo aziende

 

Altri hanno letto anche:

Informazione pubblicitaria

La pubblicità
NOCI24.it media partner di Esseri Urbani 2021 Esseri Urbani 2021

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 576 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 

FUORI CITTA'

Alberobello - Sottraevano farmaci dalla postazione del 118: indagati due infermieri

22-07-2021

ALBEROBELLO- I Carabinieri della Stazione di Castellana Grotte hanno dato esecuzione a una misura cautelare interdittiva del divieto di esercitare l’attività...

PUTIGNANO - Torturato per una notte, riesce a fuggire e far arrestare i suoi tre…

16-07-2021

PUTIGNANO - I Carabinieri di Putignano, a conclusione di una tanto rapida quanto efficace indagine, sono riusciti a trarre in...

Monopoli - Picchia la compagna e la sorella che la difendeva. Arrestato dai carabinieri

30-06-2021

MONOPOLI - I Carabinieri della Stazione di Monopoli hanno arrestato in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare emessa dal GIP del...

Incidente sulla sp 106 fra Gioia e Putignano: due morti

28-06-2021

PUTIGNANO - Ennesimo incidente mortale questa mattina dopo le nove sulla sp 106 fra Gioia e Putignano. Due persone, entrambe di...

Molfetta: 16 arresti per corruzione

08-06-2021

Aggiornamento 9 giugno 2021 -Stando a quanto si apprende da numerose fonti giornalistiche locali e regionali, tra le 10 persone...

Gioia del Colle - Arrestato con 125 gr di marijuana

21-05-2021

GIOIA DEL COLLE - I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Carabinieri di Gioia del Colle, al termine di un predisposto...

NECROLOGI

Ultimo saluto a Pietro Cazzolla

28-05-2021

NECROLOGIO - Improvvisamente ieri, 27 maggio 2021, all'età di 42 anni è tornato alla casa del Padre Pietro Cazzolla. Lo...

Come inviare un necrologio su NOCI24.it

03-02-2021

Invia i tuoi necrologi su NOCI24.it. Registrati sul sito, fai il Login ed invia i tuoi necrologi. Se desideri allegare...

LETTERE AL GIORNALE

Senatrice Liliana Segre, cittadina onoraria di Noci

22-07-2021

Il 15 luglio il Consiglio Comunale di Noci ha deliberato la cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre, presidente della Commissione...

Comitato per la cittadinanza onoraria nocese a Liliana Segre: punto di partenza e non di…

01-07-2021

NOCI - Pubblichiamo di seguito un comunicato da parte del Comitato per il conferimento della cittadinanza nocese alla senatrice Liliana Segre a...

Comitato per la cittadinanza onoraria nocese a Liliana Segre: alcune considerazioni

30-05-2021

NOCI - Pubblichiamo du seguito alcune importanti considerazioni ricevute da parte del Comitato per il conferimento della cittadinanza nocese alla...

25 aprile 2021

25-04-2021

NOCI - Il 25 aprile è festa. Lo sanno tutti. Soprattutto gli studenti, perché quasi sempre è un giorno di...

Liuzzi: "Anche a Noci il sogno magnogreco di Rossana Di Bello"

11-04-2021

NOCI - Piero Liuzzi ricorda Rossana Di Bello, ex sindaco di Taranto dal  2000 al 2006 e assessore regionale al...

Pensieri e parole di una giovane allevatrice

26-01-2021

LETTERA AL GIORNALE - Eppure tempo fa la mungitura rappresentava, per noi allevatori, un momento gioioso, con la quale si...