Informazione pubblicitaria

Informazione pubblicitaria

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

MartedÌ, 16 Agosto 2022 - 23:45

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

06 09gironeaclassificaNOCI (Bari) - Dura sconfitta per i biancoverdi di Iaia contro il Bologna. Ieri pomeriggio, durante le finali nazionali Under 21 disputate al palasport Karl Wolf di Merano, il Noci non ha potuto fare niente contro i ferlsinei: 23-37 il risultato finale, 14 gol che mettono a serio rischio il discorso qualificazione alle semifinali per i leoncini biancoverdi. Infatti, data la vittoria del Merano contro il Cingoli (35-31), restano pochissime possibilità di passaggio del tutto legate alle prestazioni della squadra di casa. Gli altoatesini infatti dovrebbero perdere con uno scarto maggiore del Noci contro i rossoblù del Bologna ed il Noci dal canto suo vincere con più gol di scarto contro il Cingoli che, seppur ultima in classifica, resta un’ottima squadra dura da battere e che non dà niente per scontato.

Ma lasciamo i conti e torniamo al campo. Nella partita contro i felsinei si sono viste tutte le difficoltà che può creare un torneo con tempi tanto ristretti da non permettere un recupero pieno ai giocatori. Il Bologna in mattinata aveva superato con facilità l’ostacolo Cingoli; il Noci invece aveva avuto una dura battaglia contro il Merano, una delle migliori partite di giornata per intensità e tecnica mostrata, ma sicuramente ha costretto i nostri ragazzi a spendere molto di più e a non avere i tempi di recupero giusti per andare ad affrontare la squadra candidata al titolo finale. Basti pensare che servono 6 tiri ai leoncini per siglare la prima rete della partita.

Il Bologna imposta il suo gioco in difesa e ripartenza veloce, viste le difficoltà, siglando così la maggior parte dei gol in uno contro uno col nostro portiere. Sicuramente i rossoblù mostrano maturità tecnica e strategica, alzano una buona difesa, impostano attacchi perfetti nonostante le nostre marcature a uomo sui due terzini, insomma hanno dimostrato di essere i favoriti sul campo, giocando. I nostri, dal canto loro, non perdono le speranze, hanno ancora tanto da imparare, ma hanno dimostrato che le basi per far bene nei prossimi anni ci sono, sia in serie A che nei campionati giovanili.

Così Mister Iaia nel dopopartita: “Parto dicendo che questo per noi è stato un torneo proficuo. C’è stato il rientro di Ignazio De Giorgio, dopo una stagione intera fuori per infortunio, ed ha potuto mettere nelle gambe minutaggi importanti per un rientro ottimale sia fisico che tattico. Abbiamo fatto una partita importante contro il Merano, abbiamo pareggiato pur meritando la vittoria, ed è stata una battaglia corretta ma dura. Siamo rientrati in Hotel alle 15:30 e siamo ripartiti per la partita del pomeriggio alle 16:30. Abbiamo avuto un crollo fisico contro il Bologna, non avevano più energie da spendere, erano acciaccati e pieni di dolori, non hanno potuto neanche mangiare per poter immettere energie in nella struttura fisica visti i tempi ristretti.

Detto questo, la partita che prendo in considerazione per le mie valutazioni è quella contro i padroni di casa del Merano, altra squadra candidata alla vittoria finale. Qui i ragazzi hanno dimostrato che in condizioni normali possono giocarsela con tutti, nonostante la differenza d’età. Noi infatti abbiamo portato qui due soli under 21 (Laera e Montalto), tre under 17 ed il resto della squadra under 19. Ci rincuora l’aver fatto un buon lavoro con questi ragazzi, abbiamo creato delle buone basi per il prossimo campionato di serie A2, elogiando soprattutto la loro voglia di mettersi in gioco e dimostrare di poter fare bene. Il prossimo anno noi ci presenteremo con la stessa squadra, mentre le altre dovranno fare a meno di molti giocatori non più schierabili nelle competizioni giovanili: torneremo a giocarci sicuramente questo scudetto da favorite”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

trovo aziende

 

Informazione pubblicitaria

 

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 567 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
Informazione pubblicitaria

FUORI CITTA'

Gravina in Puglia -  Avrebbe minacciato i Carabinieri con una pistola e poi si sarebbe…

15-08-2022

Gravina in Puglia - I Carabinieri di Gravina in Puglia, coordinati dal Comando Compagnia di Altamura, hanno arrestato un pregiudicato...

Attività ispettiva nell'ambito dell'operazione "Estate tranquilla 2022"

15-08-2022

BARI - Nell’ambito di servizi predisposti in campo nazionale, i Carabinieri del NAS di Bari hanno svolto complessivamente 68 attività...

Parco Nazionale dell'Alta Murgia: primi dati sugli incendi boschivi

12-08-2022

ALTAMURA - È già tempo dei primi bilanci per i Carabinieri Forestali nella campagna di prevenzione e repressione degli incendi...

Conversano - Arrestato responsabile di un furto all’interno della Cattedrale di Conversano

08-08-2022

I Carabinieri gli trovano in casa anche Marijuana e Hashish CONVERSANO - I Carabinieri del Comando Stazione di Conversano hanno tratto...

Identificati i presunti autori di una truffa consumata ai danni di una vittima ultraottantenne

30-07-2022

BARI - Ieri mattina, in Messina i Carabinieri delle Stazione di Acquaviva delle Fonti con il supporto dei colleghi della Compagnia...

Recuperato e rimpatriato dall’Austria eccezionale dipinto seicentesco di Artemisia Gentileschi

21-07-2022

L'opera era pertinente all’eredità del Conte Giangirolamo II Acquaviva di Conversano BARI - Le persone indagate, secondo l’impostazione accusatoria,  avevano presentato...

NECROLOGI

Ci lascia Titina Sansonetti: aveva appena compiuto 104 anni

09-04-2022

NOCI – La comunità nocese perde ancora un baluardo della sua storia. Questa mattina infatti si è conclusa l’esistenza terrena...

Lutto tra i Carabinieri Forestali di Noci

28-02-2022

NOCI - Noci e la Coreggia piangono Nicola Annese, quarantotto anni, Carabiniere Forestale presso la Stazione di Noci da parecchi anni...

Addio a Peppino Longo

31-01-2022

BARI - “Perdiamo un amico, un rappresentante della Puglia, un uomo buono, sempre al servizio della sua terra. Imprenditore di...

Addio al Maestro Ottavio Lopinto

07-01-2022

NOCI – Una grande perdita per la comunità nocese, per la sua cultura e per la sua musica folk. Ci...

Giovanni Pizzarelli: la famiglia lo ricorderà con una Santa messa in occasione del trigesimo dalla…

14-11-2021

NOCI – Essendo trascorso un mese dalla scomparsa di Giovanni Pizzarelli, ex Appuntato dei Carabinieri, la famiglia lo ricorderà con...

In memoria del prof. Tonio Palattella: uomo colto, generoso e operoso

21-09-2021

NOCI - Qualche giorno fa ci ha lasciati il prof Tonio Palattella, figlio del compianto Don Vito, fondatore del gruppo...

LETTERE AL GIORNALE

Un Comitato per l'estensione della rete idrico-fognante in Zona H

28-03-2022

LETTERA AL GIORNALE - In data 6/7 marzo 2022 è stata inviata al Comune di Noci e all’Autorità Idrica Pugliese...

Liuzzi "La Gazzetta, una lunga pausa salutare"

24-02-2022

NOCI - Una lunga pausa salutare. E non solo per il giornale e per i giornalisti ma anche, paradossalmente, per i...

IIS "Da Vinci - Agherbino": doverose precisazioni

07-01-2022

COMUNICATO - A seguito di notizie di stampa che rappresentano infedelmente la realtà dei fatti, l’Istituto “Da Vinci – Agherbino”...

Una rete virtuale per il “Green sentiment pubblico”

07-09-2021

LETTERA AL GIORNALE - Sono proprietario di un trullo in agro di Noci in Località Monte Verde dal 2013 -...

Senatrice Liliana Segre, cittadina onoraria di Noci

22-07-2021

Il 15 luglio il Consiglio Comunale di Noci ha deliberato la cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre, presidente della Commissione...

Comitato per la cittadinanza onoraria nocese a Liliana Segre: punto di partenza e non di…

01-07-2021

NOCI - Pubblichiamo di seguito un comunicato da parte del Comitato per il conferimento della cittadinanza nocese alla senatrice Liliana Segre a...