ADV

 

Inaugurato il centro di raccolta comunale. A settembre parte il porta a porta

07 28 CCR 1NOCI (Bari) – Giovedì 27 luglio alle ore 18 è stato inaugurato  in Via Vasconi il  nuovo centro di raccolta comunale, fiore all’occhiello della raccolta dei rifiuti nocesi. Il Sindaco Nisi e l’Assessore all’ambiente Parchitelli hanno tagliato il simbolico nastro posto in prossimità della nuova area realizzata con i finanziamenti regionali ottenuti dall’amministrazione comunale.

 Le opere di riqualificazione ed ampliamento, effettuate dalla ditta “Fratelli Pugliese” di Putignano, consegnano di fatto alla nostra cittadina una struttura in grado di permettere alla nuova società che gestisce la raccolta dei rifiuti, la Navita srl, di migliorare e rendere più dinamica la raccolta differenziata. La struttura, che sarà aperta tutti i giorni della settimana rispettando degli specifici orari, è costituita da due aree: la prima area, quella già esistente dotata di una copertura, ospiterà la raccolta dei rifiuti elettronici o comunque di rifiuti pericolosi come pile o farmaci scaduti; la seconda area invece, quella di nuova costruzione, prevede un percorso carrabile in cui sono sistemati dei cassoni dedicati ad ospitare rifiuti di vario genere, tipicamente ingombranti. Alla cerimonia inaugurale ha partecipato anche l’associazione MurgiAmbiente – Aula verde ed i bambini che hanno brillantemente spiegato il senso della raccolta differenziata e come quest’ultima va fatta.

Quella che abbiamo inaugurato oggi è una struttura che ci mancava, una struttura fondamentale all’avvio del servizio di raccolta differenziata su cui già si sta lavorando” commenta il Sindaco Nisi ai presenti. “Oggi sono contento, non solo perché qualche anno fa avevamo fissato come obiettivo quello che stiamo raggiungendo, e cioè la risoluzione della gestione dei rifiuti. La soddisfazione che può derivare a tutti quanti noi è quello finalmente di provare ad inserirci all’interno di un sistema di raccolta dei rifiuti che la legge prevede, così come l’ambiente reclama. Oggi abbiamo messo un piccolissimo passo. D’ora in avanti il funzionamento di questa struttura è affidato alla cura della società Navita che tecnicamente ci istruirà su come dovremo approcciarci al servizio, ma è affidato essenzialmente a noi. Oggi chiedo a voi tutti una cosa brutta, ma lo devo fare: non vi fate scrupoli a denunciare chi compie comportamenti incivili, chi abbandona rifiuti in modo incivile. Oggi parte un percorso lento, nel senso che dovremo imparare tutti a fare le cose per bene, ma credo che quando le avremo fatte, ne avremo ricavato il massimo della soddisfazione”.

07 28 CCR 2PORTA A PORTA – L’apertura del centro comunale di raccolta è soltanto il primo passo verso un cambiamento che possiamo definire “storico” nella gestione della raccolta dei rifiuti su Noci. Dal prossimo 2 agosto infatti in due zone della città (Piazza Garibaldi e giardini di via Tommaso Fiore) verranno allestiti gli info-point per il ritiro del kit domestico. Quest’ultimo comprende tre bidoncini: uno di colore marrone per l’umido; uno di colore giallo per carta, vetro, plastica ed alluminio; uno di colore grigio per l’indifferenziato. Nel kit è previsto il rilascio di una tessera identificativa per il conferimento dei rifiuti presso il centro di raccolta. Ogni bidoncino avrà un codice che identificherà la famiglia. Gli operatori della società Navita raccoglieranno, secondo un calendario prestabilito, i rifiuti contenuti all’interno dei bidoncini che ogni famiglia dovrà lasciare in prossimità del palazzo nelle ore notturne. Con un braccialetto elettronico gli operatori “leggeranno” il codice fiscale posto sui bidoncini e controlleranno che il conferimento dei rifiuti sia avvenuto in modo corretto. Se all’interno dei bidoncini verranno trovati rifiuti diversi da quelli che in quel giorno devono essere raccolti, scatterà una segnalazione. Ogni cinque segnalazioni verrà comminata una multa (per i primi tempi si cercherà di essere più transigenti, soprattutto nei confronti degli anziani). Il kit domestico per l’area urbana, come già detto, dovrà essere ritirato dagli info- point dal 2 agosto negli orari prestabiliti ( 10-13, 17-20). Il kit domestico per le zone dell’agro verrà consegnato a domicilio. Il presunto avvio del porta a porta è previsto per il 18 settembre, anche se la data è ancora ufficiosa. 

*in foto in basso il gruppo di facilitatori che sarà attivo presso gli info-point selezionato dall'azienda Navita. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

trovo aziende

ADV

 

 

Informazione pubblicitaria

tatulli noci24 ok

 

 

Informazione pubblicitaria La pubblicità

 

 

ADV

FUORI CITTA'

GdF Bari: ordinanza di misure cautelari nei confronti di 7 persone per corruzione, turbata libertà…

10-04-2024

BARI - I finanzieri del Comando Provinciale di Bari stanno dando esecuzione a Bari e provincia a un’ordinanza applicativa di misure...

Bari: i Carabinieri scovano centinaia di reperti archeologici nell’abitazione di due pensionati

10-04-2024

BARI - I Carabinieri della Stazione di Bari Carbonara, in collaborazione con militari del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale e del NIPAAF...

Furti di farmaci: un arresto e 20 indagati da parte dei Carabinieri del Nas

10-04-2024

BARI - I Carabinieri del NAS di Bari hanno notificato un Avviso di conclusione delle indagini preliminari nei confronti di 20...

Triggiano e Grumo Appula  - Si assicuravano il voto per 50 euro; i Carabinieri eseguono…

04-04-2024

Agli arresti domiciliari anche il Sindaco di Triggiano BARI - I Carabinieri del Comando  Provinciale di Bari e della Sezione di...

Bari e provincia - Associazione finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti

18-03-2024

Cinquantasei persone arrestate BARI - I Carabinieri del Comando Provinciale di Bari, con il supporto dei militari di Taranto, dello Squadrone CC...

Corato - Rapinatore arrestato dai Carabinieri

09-03-2024

CORATO - L’episodio contestato, avvenuto il 4 agosto 2022, allorquando veniva consumata una rapina a mano armata in danno dei titolari...

NECROLOGI

Addio a Nicola Giacovelli: lo “scalpellino" nocese che fu internato nei lager nazifascisti

11-04-2024

NOCI – La comunità nocese dice addio a Nicola Giacovelli, padre del dott. Francesco Giacovelli, uno dei nostri architetti più...

Addio a Oronzo Colucci: aveva dedicato gran parte della sua vita al volontariato

19-08-2023

NOCI – Una gravissima perdita per Noci: ci lascia Oronzo Colucci, amatissimo dalla comunità per le sue virtù di incondizionato...

Addio a Leo Morea: padre coraggio al fianco delle vittime della strada

02-08-2023

  NOCI – Ci ha lasciati il 2 agosto il nostro concittadino Leo Morea, che pur vivendo a Milano, aveva lasciato un...

Addio alla fotografa Marta Attolini: il ricordo della nipote Angela Bianca Saponari

22-07-2023

NOCI - Ci ha lasciati lo scorso 28 giugno la nota fotografa nocese Marta Attolini, figlia dell'apprezzatissimo Giovanni Attolini, da...

Ci ha lasciato Giovanni Miccolis

08-07-2023

NOCI - E' venuto a mancare all'età di 70 anni Giovanni Miccolis, dipendente comunale in quiescenza e da sempre...

Mondo del giornalismo in lutto per la scomparsa di Patrizia Nettis

30-06-2023

Alla famiglia il sentito cordoglio della redazione di NOCI24.it. NOCI - E' scomparsa all'impovviso due giorni fa all'età di 41...

LETTERE AL GIORNALE

Associazioni e comitati contro la potatura drastica degli alberi del perimetro urbano

27-02-2024

“Eco Eventi OdV” e “Comitato di quartiere via T. Fiore” hanno incontrato l’assessora Checca Tinella e il responsabile del verde Giuseppe...

Se sarà femmina chiamiamola Crimea!

26-11-2023

LETTERE AL GIORNALE - Ci sono luoghi della terra che per la loro storia, la molteplicità degli accadimenti di cui...

L'occupazione persa, una famiglia a carico e il dover ricominciare da zero dopo la pandemia:…

26-11-2023

LETTERA AL GIORNALE - Antonio (questo il nome di fantasia che gli daremo) ha voluto raccontarci la sua complessa e...

Il centrodestra in salsa nostrana

08-06-2023

LETTERE AL GIORNALE - Egregio Direttore, la ringrazio di cuore preventivamente qualora deciderà, con generosità, di pubblicare questo mio umile e...

Alluvione in Emilia-Romagna, il racconto di un nostro concittadino

21-05-2023

FORLÌ - Sono a Forlì, è martedì 16 maggio, sono le 19:00, piove ormai da circa diciotto ore ed il...

1984

19-04-2023

LETTERE AL GIORNALE - Cari concittadini, non era mia intenzione tediarvi nuovamente con le mie elucubrazioni sull'Idra a otto teste che...