Pubblicità

Pubblicità

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

- -
Pubblicità

trovo aziende

12 19incontrotarrifazionepuntualeNOCI (Bari) - Si è tenuto a Noci l’11 e 12 dicembre scorso presso il chiostro di San Domenico un incontro/seminario organizzato dal Comune di Noci e da Zero Waste Europe, per parlare di Tariffazione puntuale: il primo giorno è stato dedicato ad un incontro con la cittadinanza, il secondo è stato dedicato ad un approfondimento per amministratori locali e tecnici del settore.

Pur rimanendo nelle parti basse della classifica in tema di raccolta differenziata, secondo i dati Ispra nel suo rapporto annuale diffuso solo due giorni fa, nel 2017 la Puglia, insieme con la Basilicata, è la regione con il maggior tasso di crescita in Italia rispetto al 2016. Anche i dati relativi al 2018 presenti sul portale ambientale della Regione Puglia confermano la stessa tendenza, con la provincia di Bari su tutte: dei 41 Comuni che ne fanno parte, trentasette hanno già avviato la raccolta domiciliare. Complessivamente questa provincia oggi ha superato il 60% di raccolta differenziata ponendosi in linea con la media delle regioni del nord Italia. Altro dato positivo è la produzione di residuo secco al netto dei materiali riciclabili, con Casamassima, Bitetto, Sannicandro e Toritto che hanno dati poco superiori alle migliori esperienze in campo nazionale.

In questo quadro positivo è importante non adagiarsi sui risultati ottenuti ma spostare l’asticella verso obiettivi più ambiziosi adottando la Tariffazione puntuale, metodo che permette di abbassare ancora la produzione di rifiuto residuo e aumentare le percentuali di raccolta differenziata, con beneficio dei costi a favore dei cittadini, come conferma, ove fosse necessario, un recentissimo studio della Banca d’Italia.

Tra i relatori dell'incontro tenutosi a Noci vi era l’amministratore unico di Navita Francesco Roca, società che gestisce il servizio di raccolta a Noci: a lui il compito di illustrato il modello di applicazione della tariffa che sarà prossimamente applicato a Noci e nei Comuni degli altri ambiti di raccolta pugliesi nei quali opera l’azienda di Modugno; all'incontro vi era anche il giovanissimo assessore all’Ambiente del Comune di Capannori Matteo Francesconi, il quale ha voluto parlare di centri di riuso, del progetto Famiglie Rifiuti zero e dei risultati ottenuti nel suo Comune con la tariffazione puntuale già in vigore da qualche anno.

Enzo Favoino, esperto e consulente per la Comunità Europea, coordinatore scientifico di Zero Waste Europe, ha inquadrato il contesto europeo, parlato dei principi di economia circolare e della credibilità acquisita in Europa dai modelli italiani di gestione dei rifiuti, tanto da essere indicati dai vertici delle istituzioni comunitarie come esempi da seguire, dei vantaggi ambientali ed economici della tariffazione puntuale.

Walter Giacetti è un tecnico puro con esperienza ventennale della materia, spesso conduttore di seminari e webinar di formazione per amministratori locali per conto di Anci: egli ha efficacemente e con competenza illustrato normative di riferimento, esperienze e risultati raggiunti lì dove viene applicata.
Il percorso è stato avviato, l’iniziativa di Noci ha creato relazioni, generato curiosità e interesse tra gli amministratori e i tecnici presenti, in una regione in cui questo metodo di calcolo è praticamente assente, se non fosse per due sperimentazioni in essere a Modugno e Bitetto. Città quest’ultima il cui sindaco è Fiorenza Pascazio, responsabile del settore Ambiente in Anci Puglia e Presidente dell’Agenzia regionale dei rifiuti, che a Noci ha annunciato l’intenzione di avviare nei prossimi mesi un percorso di formazione per amministratori locali.
L’auspicio è che l’imminente Piano di gestione dei rifiuti che sta per essere approvato in Consiglio regionale fissi obiettivi, obblighi e premialità per incentivare il passaggio a questo sistema di tariffazione che è allo stesso tempo equo, moderno ed efficace.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

Altri hanno letto anche:

 

Necrologi

Necrologi - Sabato, 23 Febbraio 2019

Cordoglio

Necrologi - Lunedì, 11 Giugno 2018

A Liliana

Necrologi - Lunedì, 26 Febbraio 2018

Muore il Cav. Francesco Ferulli

Necrologi - Martedì, 20 Febbraio 2018

Simone Martucci, i funerali

Auguri

Auguri - Domenica, 15 Luglio 2018

Congratulazioni a Sabrina Silvestri

Auguri - Venerdì, 15 Novembre 2013

I tuoi auguri a...

Auguri - Martedì, 03 Gennaio 2012

Buon anno con il calendario di NOCI24.it

Pubblicità

Pubblicità ais 2019 tasteofnoci

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

Ginevra
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 373 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
master-noci24-ballottaggio
promemoria

CONTRATTI DI QUARTIERE II

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 1-4-2004

Avvio lavori P.zza Garibaldi: 11-4-2012

Fine lavori P.zza Garibaldi: 30-4-2013

Approvazione convenzione: 15-07-2014

Avvio lavori per le case: ???

Sono trascorsi:

 

MUSEO DEI RAGAZZI

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 30-11-2005

Primo stralcio: 7-06-2011

Secondo stralcio: 7-04-2014

Avvio Terzo stralcio: 29-12-2015

Conclusione Terzo stralcio: ???

Sono trascorsi:

 

PUMS

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 19-12-2014

Affidamento: 8-09-2016

Sito web dedicato al PUMS: 17-09-2016

Chiusura prima fase del PUMS: 22-12-2016

Adozione ed attuazione PUMS: ???

Sono trascorsi:

 

Facebook