ADV

 

Dal 1 giugno il Centro Storico chiude al traffico anche per i residenti: ecco orari e modalità

05 31 ConferenzastampaZonaPedonaleCentroStorico 2NOCI (Bari) - Lo scorso 28 maggio, presso la sede della Pro Loco di Noci si è svolta una conferenza stampa in cui sono state illustrate ai giornalisti e ai residenti le modalità e gli orari di attivazione della Zona Pedonale nel Centro Storico.
Il tutto è stato definito dall’Amministrazione Comunale, in collaborazione con l’Associazione degli esercenti del Centro Storico “Facciamo Centro”. Hanno presenziato alla conferenza stampa l ’Assessore alla Viabilità Stefano Guagnano, l’Assessore alle Attività produttive Natale Conforti, il Consigliere comunale con delega al Centro Storico Anna Maria Gentile, il Presidente dell’Associazione “Facciamo Centro” Gabriele Zanini e il vice-comandante Luog. Giuseppe Ricci.

Dal 1 giugno fino al prossimo 30 settembre, il Centro Storico diverrà Zona Pedonale. Nella fascia oraria che andrà dalle 19:00 alle 24:00 le entrate saranno presidiate dai Vigili Urbani e non potranno accedervi con l’auto neanche i residenti. Va precisato per dover di cronaca, che si tratterà solo di una “sperimentazione ufficiosa” e che non c’è ancora nessun atto che formalizzi l’istituzione della ZTL.
Gli obiettivi, focalizzati ascoltando le lamentele dei residenti per i disagi causati dal traffico, sono quelli di rendere il Centro Storico più tranquillo e vivibile (a partire dalla riduzione del tasso d’inquinamento). Naturalmente, un luogo più bello e accogliente, invoglia maggiormente la gente a sceglierlo per dimorarvi o per avviarvi un’attività commerciale. L’amministrazione intende infatti non omologarsi ad altri paesi limitrofi, che hanno fatto del loro Borgo Antico un museo spopolato.
Il Presidente dell’associazione “Facciamo Centro”, Gabriele Zanini, ha sottolineato una migliore vivibilità non solo per i turisti ma anche e soprattutto per gli stessi nocesi, creerebbe quello di cui oggi si ha un disperato bisogno: nuovi posti di lavoro tra giovani e imprenditori.
Sono previsti una serie di appuntamenti che saranno curati dall’Associazione “Facciamo Centro”: a cominciare da quelli che dal 29 giugno si terranno l’ultimo sabato di ogni mese.
05 31 ConferenzastampaZonaPedonaleCentroStorico 7Nel corso della conferenza stampa però, i toni hanno iniziato decisamente a scaldarsi e i connotati assunti sono stati più quelli di un incalzante e curioso dibattito. Alcuni tra i residenti hanno esposto anche in maniera dura ed energica le loro lamentele toccando diverse questioni importanti. Il primo “cartellino giallo” per l’Amministrazione è arrivato da chi ha protestato per lo scarso preavviso con cui è stata data comunicazione della conferenza e soprattutto di quanto verrà attuato. A detta dello studioso di storia locale Pasquale Gentile, a cui alcuni cittadini avrebbero chiesto di rappresentarli in conferenza stampa, non ci sarebbe stato alcuno studio di fattibilità: si sarebbero messi i cittadini di fronte al fatto “quasi compiuto” senza cercare prima il confronto. Una decisione che andrebbe ad agevolare esclusivamente i commercianti e non terrebbe in conto le esigenze dei residenti. C’è stato chi giustamente ha posto il problema dei portatori di disabilità: questione di per sé molto articolata.
Molti sono muniti di certificazione medica ma ci sono anche coloro che, pur non affetti da disabilità evidente, hanno problematiche che possono metterli in seria difficoltà, specialmente per quanto riguarda il dover scaricare la spesa trasportando carichi pesanti. Nel corso di un divagare che è risultato comunque positivo, sono stati eviscerati anche altri numerosi problemi del Centro Storico, come le condizioni fatiscenti di alcuni edifici, le condizioni igieniche non imputabili però all’amministrazione, ma all’inciviltà dei cittadini o ai “prodighi doni” lasciati dai piccioni.
L’amministrazione, dal canto suo, ha cercato di fornire risposte esaustive a tutti.
Abbiamo ribadito dal principio che si tratterà solo di una sperimentazione, al termine della quale ci sarà una nuova conferenza stampa che si rivolgerà più che altro ai cittadini, per informarli prima che sia ufficializzata l’istituzione della ZTL e per discutere con loro di ciò che può andare e di ciò che va invece modificato”- ha ribadito l’Assessore Guagnano. Anna Maria Gentile ha invece assicurato che i cittadini sono state ascoltate, solo che lo si è fatto in privato, perché magari non tutti posseggono il linguaggio forbito e colto per intervenire pubblicamente e si sentirebbero in imbarazzo nel farlo.
05 31 ConferenzastampaZonaPedonaleCentroStorico 3Gabriele Zanini ha asserito che non si possono certo colpevolizzare i commercianti che oltre a gestire la loro attività, si muovono concretamente per rendere il centro storico teatro di iniziative che potranno coinvolgere e interessare tutta la cittadinanza.
Per quanto riguarda i disabili muniti di certificazione medica, potranno liberamente accedere con i veicoli (spesso modificati in base alle loro esigenze) e parcheggiare nelle aree a loro appositamente riservate anche interne al Centro Storico. In sostanza, per loro non cambierà nulla, così come non potrà di certo essere negato l’accesso ai mezzi di soccorso. Occorrerà però stare molto attenti agli immancabili furbetti.
Nel corso dell’ulteriore conferenza stampa che si terrà dopo questi mesi di “rodaggio” verranno debitamente chiarite le altre eccezioni, specificando quali mezzi potranno accedere in qualunque fascia oraria.
Facile dedurre che si tratterà presumibilmente di imprese di pulizia, onoranze funebri ecc. Per il periodo estivo, si sta meditando di adibire a parcheggio anche aree che in quel lasso di tempo rimarrebbero inutilizzate (come il piazzale della scuola media Pascoli ad esempio).
05 31 ConferenzastampaZonaPedonaleCentroStorico 4I cittadini, dal canto loro, devono iniziare a distaccarsi dall’idea del voler trovare per forza il parcheggio sotto casa o al massimo a dieci metri”- ha puntualizzato Guagnano.
Per coloro che hanno difficoltà non gravissime e facilmente arginabili, l’Amministrazione Comunale invita semplicemente a ripristinare il senso di comunità, di solidarietà e di senso civico che regnava un tempo, quando era automatico aiutare il vicino in difficoltà. Stessa cosa vale per altre problematiche che vedono il Borgo Antico sofferente da anni.
Se si collabora, poco per volta tutto si può fare”- hanno ribadito sia dall’Amministrazione Comunale che dall’associazione “Facciamo Centro”.
E su questo, ci si è trovati finalmente tutti d’accordo.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

trovo aziende

ADV

 

 

Informazione pubblicitaria

tatulli noci24 ok

 

 

Informazione pubblicitaria La pubblicità

 

 

ADV

FUORI CITTA'

GdF Bari: evasione fiscale - Sequestri di beni per un valore di circa 5 milioni…

20-02-2024

BARI - I Finanzieri del Comando Provinciale di Bari hanno dato esecuzione a decreti di sequestro preventivo di beni, per un...

Castellana Grotte - Maltrattamenti in famiglia. Notifica di un provvedimento di allontanamento dalla casa familiare…

15-02-2024

CASTELLANA GROTTE - I Carabinieri della Stazione di Castellana Grotte hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione della misura cautelare, emessa...

Esecuzione di una ordinanza di misura cautelare personale per detenzione e porto illegale di armi

06-02-2024

MONOPOLI - I Carabinieri della Compagnia di Monopoli hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Tribunale –...

Associazione per delinquere dedita ai furti e rapine in abitazione. 8 misure cautelari eseguite dai…

21-01-2024

BARI - Il 17 gennaio, i Carabinieri del Comando Provinciale di Bari, coadiuvati in fase esecutiva dai militari dei reparti competenti...

GdF Roan Bari: sequestrati circa 3 quintali di oloturie

21-01-2024

BARI - Le Fiamme Gialle della Stazione Navale di Bari, nei giorni scorsi, in località Torre a Mare, nel corso...

GDF Legione Allievi Bari: giuramento di fedeltà alla Repubblica Italiana e di consegna delle fiamme…

12-01-2024

BARI - Nella mattinata odierna, si è svolta presso la Stadio della Vittoria di Bari, alla presenza del Generale di...

NECROLOGI

Addio a Oronzo Colucci: aveva dedicato gran parte della sua vita al volontariato

19-08-2023

NOCI – Una gravissima perdita per Noci: ci lascia Oronzo Colucci, amatissimo dalla comunità per le sue virtù di incondizionato...

Addio a Leo Morea: padre coraggio al fianco delle vittime della strada

02-08-2023

  NOCI – Ci ha lasciati il 2 agosto il nostro concittadino Leo Morea, che pur vivendo a Milano, aveva lasciato un...

Addio alla fotografa Marta Attolini: il ricordo della nipote Angela Bianca Saponari

22-07-2023

NOCI - Ci ha lasciati lo scorso 28 giugno la nota fotografa nocese Marta Attolini, figlia dell'apprezzatissimo Giovanni Attolini, da...

Ci ha lasciato Giovanni Miccolis

08-07-2023

NOCI - E' venuto a mancare all'età di 70 anni Giovanni Miccolis, dipendente comunale in quiescenza e da sempre...

Mondo del giornalismo in lutto per la scomparsa di Patrizia Nettis

30-06-2023

Alla famiglia il sentito cordoglio della redazione di NOCI24.it. NOCI - E' scomparsa all'impovviso due giorni fa all'età di 41...

Ci lascia il diacono Pinuccio Carucci

16-03-2023

NOCI - E' venuto a mancare questa mattina dopo una lunga malattia il diacono permanente Pinuccio Carucci all'età di 67...

LETTERE AL GIORNALE

Associazioni e comitati contro la potatura drastica degli alberi del perimetro urbano

27-02-2024

“Eco Eventi OdV” e “Comitato di quartiere via T. Fiore” hanno incontrato l’assessora Checca Tinella e il responsabile del verde Giuseppe...

Se sarà femmina chiamiamola Crimea!

26-11-2023

LETTERE AL GIORNALE - Ci sono luoghi della terra che per la loro storia, la molteplicità degli accadimenti di cui...

L'occupazione persa, una famiglia a carico e il dover ricominciare da zero dopo la pandemia:…

26-11-2023

LETTERA AL GIORNALE - Antonio (questo il nome di fantasia che gli daremo) ha voluto raccontarci la sua complessa e...

Il centrodestra in salsa nostrana

08-06-2023

LETTERE AL GIORNALE - Egregio Direttore, la ringrazio di cuore preventivamente qualora deciderà, con generosità, di pubblicare questo mio umile e...

Alluvione in Emilia-Romagna, il racconto di un nostro concittadino

21-05-2023

FORLÌ - Sono a Forlì, è martedì 16 maggio, sono le 19:00, piove ormai da circa diciotto ore ed il...

1984

19-04-2023

LETTERE AL GIORNALE - Cari concittadini, non era mia intenzione tediarvi nuovamente con le mie elucubrazioni sull'Idra a otto teste che...