ADV

 

Villaggio San Giuseppe, una strada per uscire dall’isolamento

villaggio-san-giuseppeNOCI (Bari) - A seguito delle notizie riportate circa il ponte di collegamento tra via Keltz e la SP161 per Barsento, i residenti della zona "villaggio San Giuseppe" chiamano in causa l'amministrazione comunale per uscire dall'isolamento. Lo hanno fatto con una lettera protocollata agli uffici comunali con la quale chiedono di costruire una seconda via d'accesso al villaggio San Giuseppe (in foto), cuore della zona artigianale.

LA PETIZIONE - I residenti della zona sono riusciti nell'impresa di raggruppare ben 130 firme per far si che vi sia una strada di collegamento con la predetta opera al fine di dismettere il passaggio a livello delle ferrovie Sud-Est. Un passaggio a livello insistente sull'asse ferroviario che collega Noci ad Alberobello. «Il passaggio a livello - dicono i residenti - risiede sull'unica strada che ci consente di giungere al paese, ma questi alle volte diventa pericoloso perché tele-custodito, oppure ci costringe a lunghe attese per andare o arrivare in villaggio». E scrivono nella lettera presentata al comune «talvolta aperto malgrado l'arrivo del treno diretto alla stazione, costretto in tali casi a lunghe soste per la lodevole prudenza dei macchinisti; inoltre, i sottoscritti evidenziano il notevole volume di traffico veicolare su tale passaggio a livello situato alla fine di via Vasconi, stante l'ubicazione al di là della linea ferroviaria di diversi insediamenti produttivi artigianali nonché di diecine di fabbricati, residenziali e non».

Pertanto i cittadini chiedono «che venga deliberata la costruzione di detta strada di raccordo, mediante l'impiego delle risorse disponibili e di eventuali altre a reperirsi in una scala di priorità rispettosa delle esigenze di sicurezza». E vi allegano 130 firme di supporto.

morea-stanislao-assessore-00IL COMUNE - A stretto giro di boa, l'amministrazione comunale risponde con il diretto interessato Ass. Stanislao Morea (in foto), il quale precisa: «La strada si farà. Tramite il progetto di Area Vasta già deliberato dalla stessa, saremo in grado di fornire al villaggio San Giuseppe una strada di raccordo con il ponte in costruendo su via Keltz». Ed in più aggiunge: «è già andato a buon fine il primo step della fase progettuale. Ora le carte sono al vaglio degli uffici regionali. Appena abbiamo l'ok dalla Regione Puglia provvederemo a portare il progetto in Consiglio Comunale con la corrispettiva dichiarazione di pubblica utilità e variante urbanistica». L'iter promette bene. Intanto sono anche previsti lavori di collettamento dei servizi idrici ed igienici con fondi rivenienti dai lavori della zona industriale, ed impianto di illuminazione pubblica per tutta via Vasconi attualmente al buio. «Vi è anche da dire - chiosa il Vicesindaco - che per eseguire i lavori provvederemo a degli espropri sui terreni ricadenti nella zona interessata dai lavori pubblici».

Insomma, con un po' di sacrificio da parte di tutti la strada potrà prendere forma.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

trovo aziende

ADV

 

 

Informazione pubblicitaria

tatulli noci24 ok

 

 

Informazione pubblicitaria La pubblicità

 

 

ADV

FUORI CITTA'

Bari - Scoperto un deposito di sostanze stupefacenti. Arrestato un 24enne

23-04-2024

BARI - I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Bari San Paolo hanno arrestato in flagranza di reato un 24enne...

Bari e Capurso: custodia cautelare nei confronti di otto persone per i reati di lesioni…

15-04-2024

BARI E CAPURSO - Nella prima mattinata di sabato i Carabinieri della Compagnia di Bari San Paolo e della Stazione CC...

GdF Bari: ordinanza di misure cautelari nei confronti di 7 persone per corruzione, turbata libertà…

10-04-2024

BARI - I finanzieri del Comando Provinciale di Bari stanno dando esecuzione a Bari e provincia a un’ordinanza applicativa di misure...

Bari: i Carabinieri scovano centinaia di reperti archeologici nell’abitazione di due pensionati

10-04-2024

BARI - I Carabinieri della Stazione di Bari Carbonara, in collaborazione con militari del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale e del NIPAAF...

Furti di farmaci: un arresto e 20 indagati da parte dei Carabinieri del Nas

10-04-2024

BARI - I Carabinieri del NAS di Bari hanno notificato un Avviso di conclusione delle indagini preliminari nei confronti di 20...

Triggiano e Grumo Appula  - Si assicuravano il voto per 50 euro; i Carabinieri eseguono…

04-04-2024

Agli arresti domiciliari anche il Sindaco di Triggiano BARI - I Carabinieri del Comando  Provinciale di Bari e della Sezione di...

NECROLOGI

Addio a Nicola Giacovelli: lo “scalpellino" nocese che fu internato nei lager nazifascisti

11-04-2024

NOCI – La comunità nocese dice addio a Nicola Giacovelli, padre del dott. Francesco Giacovelli, uno dei nostri architetti più...

Addio a Oronzo Colucci: aveva dedicato gran parte della sua vita al volontariato

19-08-2023

NOCI – Una gravissima perdita per Noci: ci lascia Oronzo Colucci, amatissimo dalla comunità per le sue virtù di incondizionato...

Addio a Leo Morea: padre coraggio al fianco delle vittime della strada

02-08-2023

  NOCI – Ci ha lasciati il 2 agosto il nostro concittadino Leo Morea, che pur vivendo a Milano, aveva lasciato un...

Addio alla fotografa Marta Attolini: il ricordo della nipote Angela Bianca Saponari

22-07-2023

NOCI - Ci ha lasciati lo scorso 28 giugno la nota fotografa nocese Marta Attolini, figlia dell'apprezzatissimo Giovanni Attolini, da...

Ci ha lasciato Giovanni Miccolis

08-07-2023

NOCI - E' venuto a mancare all'età di 70 anni Giovanni Miccolis, dipendente comunale in quiescenza e da sempre...

Mondo del giornalismo in lutto per la scomparsa di Patrizia Nettis

30-06-2023

Alla famiglia il sentito cordoglio della redazione di NOCI24.it. NOCI - E' scomparsa all'impovviso due giorni fa all'età di 41...

LETTERE AL GIORNALE

Associazioni e comitati contro la potatura drastica degli alberi del perimetro urbano

27-02-2024

“Eco Eventi OdV” e “Comitato di quartiere via T. Fiore” hanno incontrato l’assessora Checca Tinella e il responsabile del verde Giuseppe...

Se sarà femmina chiamiamola Crimea!

26-11-2023

LETTERE AL GIORNALE - Ci sono luoghi della terra che per la loro storia, la molteplicità degli accadimenti di cui...

L'occupazione persa, una famiglia a carico e il dover ricominciare da zero dopo la pandemia:…

26-11-2023

LETTERA AL GIORNALE - Antonio (questo il nome di fantasia che gli daremo) ha voluto raccontarci la sua complessa e...

Il centrodestra in salsa nostrana

08-06-2023

LETTERE AL GIORNALE - Egregio Direttore, la ringrazio di cuore preventivamente qualora deciderà, con generosità, di pubblicare questo mio umile e...

Alluvione in Emilia-Romagna, il racconto di un nostro concittadino

21-05-2023

FORLÌ - Sono a Forlì, è martedì 16 maggio, sono le 19:00, piove ormai da circa diciotto ore ed il...

1984

19-04-2023

LETTERE AL GIORNALE - Cari concittadini, non era mia intenzione tediarvi nuovamente con le mie elucubrazioni sull'Idra a otto teste che...