ADV

 

Castellana Grotte - Eseguita dai Carabinieri un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di tre indagati

carabinieri 28Castellana Grotte - Ieri mattina, i Carabinieri del Comando Compagnia di Monopoli, coadiuvati da personale dello Squadrone Eliportato Cacciatori Puglia e del Nucleo Cinofili di Modugno, hanno dato esecuzione a un’ordinanza applicativa di misure cautelari emessa dal Gip del Tribunale di Bari, su richiesta della Procura della Repubblica di Bari, nella quale vengono riconosciuti gravi indizi di colpevolezza nel procedimento a carico di tre soggetti indagati a vario titolo per reati in materia di sostanze stupefacenti.

Secondo l’impostazione accusatoria, gli indagati avrebbero consumato i reati di produzione, traffico e detenzione illeciti di sostanze stupefacenti, in concorso. I provvedimenti scaturiscono da un’indagine condotta dalla Stazione Carabinieri di Castellana Grotte, da cui emergono gravi indizi di colpevolezza a carico di P.C., 36enne, titolare di un B&B, quale figura centrale dello smistamento di cocaina nella Comune di Castellana Grotte, D.C., 26enne, indiziato di rivestire il ruolo di “adepto” del 36enne, dal quale avrebbe acquistato cocaina pura, successivamente rivenduta ai singoli acquirenti sempre sotto precise indicazioni del primo, e V.D.M., 46enne, quale partecipe nell’attività di spaccio del 36enne, al quale avrebbe procacciato anche nuovi clienti, aiutandolo ad occultare la cocaina.

L’indagine prendeva le mosse all’indomani dell’esecuzione di numerose misure cautelari con l’operazione “Eclissi” nei confronti di vertici e sodali di un’associazione armata, finalizzata al traffico di cocaina, con base logistica e operativa a Castellana Grotte.

In tale contesto, si erano sviluppate in quel territorio e nel settore del traffico della droga, nuove dinamiche e nuovi assetti criminali che avevano fatto emergere anche nuove figure delinquenziali.

Secondo l’impostazione accusatoria accolta dal Gip (fatta salva la valutazione nelle fasi successive con il contributo della difesa) i tre indagati avrebbero posto in essere un’intensa e frenetica attività di spaccio di cocaina nel comune di Castellana Grotte.

In particolare, la droga, procurata in quantità significative (nella misura di 20-25 grammi alla volta) dal 36enne al 26enne, sarebbe stata da quest’ultimo, coadiuvato dal terzo indagato, immediatamente “tagliata”, confezionata in dosi e immessa sul mercato. Lo stesso 36enne avrebbe avuto altresì un proprio giro di clienti “al dettaglio” che provvedeva a rifornire con frequenza quasi quotidiana e con collaudate modalità di incontro e cessione.

Dalle attività tecniche, condotte dai Carabinieri, nel periodo compreso tra marzo e maggio 2021, è emerso come gli indagati usassero un linguaggio sufficientemente esplicito, facendo chiaro riferimento alla cocaina smerciata e finanche al fatto che la sostanza “bruciasse un po’ il naso”. In un’occasione, dopo aver acquistato una fornitura di cocaina di 15 grammi a fronte di 900 euro, due degli indagati commentano come i mancati guadagni dipendessero dal fatto che la sostanza non era tagliata a sufficienza: “la sto tagliando a poco”…, “se tu dai 70 euro 0,6 al pubblico, la stai dando a più di cento! Su 6 pezzi ne esce un altro”. 

Circa venti gli episodi di spaccio documentati dai Carabinieri. Al termine dell’operazione, i primi due sono stati tradotti in carcere, mentre il 46enne è stato posto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

trovo aziende

ADV

 

 

Informazione pubblicitaria

tatulli noci24 ok

 

 

Informazione pubblicitaria La pubblicità

 

 

ADV

FUORI CITTA'

Truffa di 12.000 euro in danno di un anziano. I Carabinieri di Modugno arrestano una…

31-05-2024

MODUGNO - Questa mattina, i Carabinieri della Compagnia di Modugno hanno eseguito un’ordinanza applicativa della misura cautelare “agli arresti domiciliari”, emessa...

Sigilli ad autodemolitore abusivo: sequestrata area di 11.000 mq

10-05-2024

GIOIA DEL COLLE – Nei giorni scorsi, i militari del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale Agroalimentare e Forestale (NIPAAF) del...

Altamura: rifiuti tombati in cava

30-04-2024

ALTAMURA - I militari coordinati dal Gruppo Carabinieri forestale di Bari, con l’ausilio del Reparto Carabinieri Parco Nazionale dell’Alta Murgia e...

Bari - Scoperto un deposito di sostanze stupefacenti. Arrestato un 24enne

23-04-2024

BARI - I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Bari San Paolo hanno arrestato in flagranza di reato un 24enne...

Bari e Capurso: custodia cautelare nei confronti di otto persone per i reati di lesioni…

15-04-2024

BARI E CAPURSO - Nella prima mattinata di sabato i Carabinieri della Compagnia di Bari San Paolo e della Stazione CC...

GdF Bari: ordinanza di misure cautelari nei confronti di 7 persone per corruzione, turbata libertà…

10-04-2024

BARI - I finanzieri del Comando Provinciale di Bari stanno dando esecuzione a Bari e provincia a un’ordinanza applicativa di misure...

NECROLOGI

Addio a Nicola Giacovelli: lo “scalpellino" nocese che fu internato nei lager nazifascisti

11-04-2024

NOCI – La comunità nocese dice addio a Nicola Giacovelli, padre del dott. Francesco Giacovelli, uno dei nostri architetti più...

Addio a Oronzo Colucci: aveva dedicato gran parte della sua vita al volontariato

19-08-2023

NOCI – Una gravissima perdita per Noci: ci lascia Oronzo Colucci, amatissimo dalla comunità per le sue virtù di incondizionato...

Addio a Leo Morea: padre coraggio al fianco delle vittime della strada

02-08-2023

  NOCI – Ci ha lasciati il 2 agosto il nostro concittadino Leo Morea, che pur vivendo a Milano, aveva lasciato un...

Addio alla fotografa Marta Attolini: il ricordo della nipote Angela Bianca Saponari

22-07-2023

NOCI - Ci ha lasciati lo scorso 28 giugno la nota fotografa nocese Marta Attolini, figlia dell'apprezzatissimo Giovanni Attolini, da...

Ci ha lasciato Giovanni Miccolis

08-07-2023

NOCI - E' venuto a mancare all'età di 70 anni Giovanni Miccolis, dipendente comunale in quiescenza e da sempre...

Mondo del giornalismo in lutto per la scomparsa di Patrizia Nettis

30-06-2023

Alla famiglia il sentito cordoglio della redazione di NOCI24.it. NOCI - E' scomparsa all'impovviso due giorni fa all'età di 41...

LETTERE AL GIORNALE

Appuntamento mensile in biblioteca: come innamorarsi dei libri e dei luoghi che li custodiscono

30-05-2024

NOCI - Riceviamo da parte della maestra Dora Intini (e pubblichiamo con grande entusiasmo) il resoconto di una emozionante e...

Assolti dall’accusa di diffamazione “perché il fatto non sussiste”

27-05-2024

REPLICA DI PAOLO CONFORTI del 29 maggio 2024 Riceviamo e pubblichiamo. Apprendo del comunicato di Scagliarini e Longo ed al fine di...

Associazioni e comitati contro la potatura drastica degli alberi del perimetro urbano

27-02-2024

“Eco Eventi OdV” e “Comitato di quartiere via T. Fiore” hanno incontrato l’assessora Checca Tinella e il responsabile del verde Giuseppe...

Se sarà femmina chiamiamola Crimea!

26-11-2023

LETTERE AL GIORNALE - Ci sono luoghi della terra che per la loro storia, la molteplicità degli accadimenti di cui...

L'occupazione persa, una famiglia a carico e il dover ricominciare da zero dopo la pandemia:…

26-11-2023

LETTERA AL GIORNALE - Antonio (questo il nome di fantasia che gli daremo) ha voluto raccontarci la sua complessa e...

Il centrodestra in salsa nostrana

08-06-2023

LETTERE AL GIORNALE - Egregio Direttore, la ringrazio di cuore preventivamente qualora deciderà, con generosità, di pubblicare questo mio umile e...