Pubblicità

Pubblicità pub noci24 01

Pubblicità Assinotar 2017 luglio 1

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

- -

finanza-operativo-117BARLETTA (Bat) - Nell'ambito della continuità operativa ed investigativa a contrasto dell'evasione fiscale nel delicato comparto della "edilizia privata", condotta dalla Guardia di Finanza di Barletta su delega della Procura della Repubblica di Trani, che già nel recente passato ha visto l'attuazione di ordinanze cautelari personali e sequestri preventivi nei confronti di 9 imprenditori barlettani, con la successiva conferma delle determinazioni dell'Autorità Giudiziaria inquirente anche nel Giudizio di Primo grado, nella mattinata di ieri è stata data esecuzione a tre ordinanze di misure cautelari restrittive della libertà personale degli arresti domiciliari, emesse dal dr. Luca Buonvino - G.I.P. presso il Tribunale di Trani su richiesta del dr. Michele Ruggiero – Sostituto presso la Procura della Repubblica di Trani, nei confronti di altrettanti imprenditori edili operanti nel nord-barese.

Un quarto indagato ha ammesso le proprie responsabilità, chiedendo di avvalersi dell'istituto della pena su richiesta delle parti - patteggiamento.

I fatti constatati riguardano una reiterata e sistematica frode al Fisco, che ha consentito alle imprese edili ispezionate di sottrarre a tassazione, tra il 2007 ed il 2011, oltre 10 milioni di ricavi e di evadere imposte ai fini IRES – IVA ed Irap per circa €. 3.000.000,00, derivanti dalla cessione di 184 appartamenti "nuovi" evadendo circa il 40% del prezzo di vendita: - differenze corrisposte per contante agli imprenditori o a persone di fiducia a loro vicine attraverso una "metodica" sottostima del prezzo indicato nei rogiti notarili, aventi come unica finalità quella di "nascondere" al Fisco gli ingenti profitti assicurati dal mercato del "mattone".

Rilevanti gli effetti distorsivi sul mercato della compravendita immobiliare in danno, soprattutto, dei contribuenti economicamente più deboli, non in grado di procacciarsi una tale quantità di denaro contante da corrispondere agli imprenditori.

Sono in corso sequestri preventivi patrimoniali – nella forma "dell'equivalente" – in Barletta, riguardanti appartamenti e locali commerciali di proprietà degli indagati nonché disponibilità finanziarie, costituite da conti correnti, libretti di deposito, titoli e investimenti di natura finanziaria giacenti presso vari Istituti di credito.
Il patrimonio degli imprenditori, colpito dalle misure ablative reali, ammonta a circa 3 milioni di euro, pari alle imposte complessivamente evase al fisco.

I reati contestati vanno dalla frode fiscale continuata (art. 3 D. Lgs. 74/2000) al favoreggiamento personale (art. 378 c.p.).

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

Dalla prima pagina

Pubblicità

Pubblicità

Dulciar Natale 2017

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

Ginevra
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 134 visitatori e un utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
master-noci24-ballottaggio
promemoria

CONTRATTI DI QUARTIERE II

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 1-4-2004

Avvio lavori P.zza Garibaldi: 11-4-2012

Fine lavori P.zza Garibaldi: 30-4-2013

Approvazione convenzione: 15-07-2014

Avvio lavori per le case: ???

Sono trascorsi:

 

MUSEO DEI RAGAZZI

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 30-11-2005

Primo stralcio: 7-06-2011

Secondo stralcio: 7-04-2014

Avvio Terzo stralcio: 29-12-2015

Conclusione Terzo stralcio: ???

Sono trascorsi:

 

Twitter

PUMS

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 19-12-2014

Affidamento: 8-09-2016

Sito web dedicato al PUMS: 17-09-2016

Chiusura prima fase del PUMS: 22-12-2016

Adozione ed attuazione PUMS: ???

Sono trascorsi:

 

Facebook