Pubblicità

Pubblicità pub noci24 01

Pubblicità Assinotar 2017 luglio 1

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

- -
Pubblicità dolcepuglia2017

rifiutiNOCI - Sempre al centro dell'attenzione il problema relativo alla raccolta dei rifiuti solidi urbani. Dopo le critiche rivolte dal presidente della Provincia, Vincenzo Divella, la Giunta Provinciale ha approvato all'unanimità la Proposta di Piano Provinciale per la Gestione dei Rifiuti (PPGR) presentata dall'Assessore all'Ambiente, Romano Carone.

Del resto, è notizia di quale giorno fa, la sospensione della gara per l'affidamento della progettazione ed esecuzione dei servizi di gestione dei rifiuti urbani e assimilati e dei servizi di igiene ambientale in tutti i 21 Comuni costituenti l'Ambito Territoriale Ottimale BA/5, di ci fa parte il comune di Noci. Ebbene, con riferimento ai rifiuti solidi urbani, le linee programmatiche del piano approvato sono le seguenti:

1. Limitare la produzione e la pericolosità dei rifiuti.
2. Puntare al reimpiego e riciclaggio favorendo l'impiantistica per la produzione di compost di qualità e del CDR-Q.
3. Minimizzare l'avvio allo smaltimento delle sole frazioni residue in condizioni di sicurezza per l'ambiente e la salute.
4. Individuare all'interno degli ATO eventuali bacini di smaltimento e/o aree di raccolta.
5. Accertare il fabbisogno, la tipologia e la localizzazione degli impianti da realizzare nelle ATO puntando all'autosufficienza a livello provinciale.
6. Individuare le aree non idonee alla localizzazione di impianti e le zone idonee alla localizzazione degli impianti relativi ai rifiuti urbani, con indicazioni plurime per ogni tipo di impianto, preferenzialmente in aree con presenza di impianti di trattamento e/o smaltimento già esistenti.
7. Disciplinare l'organizzazione delle attività di raccolta differenziata dei rifiuti urbani e assimilati nelle ATO e/o nelle aree di raccolta previste dal Piano Provinciale.

Inoltre, con particolare riferimento alla raccolta differenziata, il piano si propone il raggiungmento nel 2015di una sogliapari al 65% ed un auspicio del 70% da raggiungere a regime nel 2020. Obiettivi davvero importanti che richiedono la partecipazione attiva della collettività.

divella"L'attività dell'Amministrazione provinciale è particolarmente incisiva nella tutela dell'ambiente, considerato bene primario per il territorio e garanzia del suo sviluppo economico- afferma il Presidente Divella -. Il traguardo del 65% della raccolta differenziata non è impossibile. Abbiamo da tempo avviato azioni di sensibilizzazione verso le nuove generazioni per incrementare la loro attenzione verso le problematiche ambientali e la raccolta differenziata". "Il Piano non è un libro dei sogni - continua l'Assessore Carone -, ma è frutto di un'attenta analisi della attuale situazione presente sul territorio provinciale in tema di rifiuti. Gli obiettivi che ci siamo prefissati saranno costantemente monitorati nella fase attuativa del Piano".

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

Dalla prima pagina

Pubblicità

Pubblicità

Dulciar Natale 2017

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

Ginevra
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 152 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
master-noci24-ballottaggio
promemoria

CONTRATTI DI QUARTIERE II

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 1-4-2004

Avvio lavori P.zza Garibaldi: 11-4-2012

Fine lavori P.zza Garibaldi: 30-4-2013

Approvazione convenzione: 15-07-2014

Avvio lavori per le case: ???

Sono trascorsi:

 

MUSEO DEI RAGAZZI

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 30-11-2005

Primo stralcio: 7-06-2011

Secondo stralcio: 7-04-2014

Avvio Terzo stralcio: 29-12-2015

Conclusione Terzo stralcio: ???

Sono trascorsi:

 

Twitter

PUMS

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 19-12-2014

Affidamento: 8-09-2016

Sito web dedicato al PUMS: 17-09-2016

Chiusura prima fase del PUMS: 22-12-2016

Adozione ed attuazione PUMS: ???

Sono trascorsi:

 

Facebook