Pubblicità

Pubblicità

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

GiovedÌ, 8 Dicembre 2022 - 11:06

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

AvvenireNOCI (Bari) - Il Prefetto di Bari, Carmela Pagano, ha adottato in data 12 agosto 2015 un provvedimento per la straordinaria e temporanea gestione di Avvenire S.r.l., con sede in Gioia del Colle e attiva nel settore dello smaltimento rifiuti (compreso spazzamento e smaltimento rifiuti nel Comune di Noci ndr), a seguito dell’adozione, in data 30 luglio 2015, nei confronti della stessa società, di una informazione antimafia interdittiva.

L'INFORMATIVA ANTIMAFIA - Si rende noto nel decreto prefettizio barese che a seguito delle relazioni della locale Direzione Investigativa Antimafia di aprile e giugno 2015, condivise dal Gruppo Ispettivo Antimafia in data 23 luglio, dalle quali emergerebbe "un complessivo quadro di pericolosità in senso oggettivo circa l'esistenza del rischio di infiltrazioni mafiose e della sussistenza di un collegamento - o per lo meno di un condizionamento - dell'impresa in argomento con le organizzazioni mafiose" si è proceduto in data 30 luglio ad emettere una informativa interdittiva antimafia nei confronti di Avvenire srl con sede in Gioia del Colle. 

L'INCHIESTA DEL 2013 - La società già nel 2013 era stata coinvolta in una inchiesta della direzione antimafia di Catanzaro per una tangente da 500mila euro per aggiudicarsi un appalto a Scalea, cittadina calabrese in provincia di Cosenza, dal valore di circa 11 milioni di euro. In quell'occasione si giunse all’arresto di 38 persone, tra i quali i rappresentanti legali della società Avvenire srl, Angelo Silvio e Francesco Paolo Pugliese e 21 denunce. 

GLI AMMINISTRATORI STRAORDINARI DEGLI APPALTI PUBBLICI DI AVVENIRE SRL - A seguito dell' interdittiva del 30 luglio scorso, come da protocolli d'intesa fra Ministero dell'Intero ad Autorità Nazionale Anticorruzione, ed in base alla legge 114 del 2014, al Prefetto spetta il compito di sostenere e monitorare le aziende oggetto di interdittiva anche con misure straordinarie di gestione che abbiano in corso un contratto per lavori, prestazioni di servizi o forniture, stipulato con un soggetto pubblico e che sussista - si legge nel testo del decreto - "l'urgente necessità di assicurare il completamento dell'esecuzione del contratto ovvero la sua prosecuzione al fine di garantire la continuità di funzioni e servizi indifferibili per la tutela dei diritti fondamentali, nonchè per la salvaguardia dei livelli occupazionali o dell'integrità dei bilanci pubblici". Dal momento che Avvenire srl ha consolidato la propria attività nel campo dei servizi di raccolta e smaltimento dei rifiuti solidi urbani ed anche nei servizi di igiene pubblica e che ha in essere numerosi contratti pubblici, soprattutto nelle regioni Puglia e Basilicata, con un numero rilevante di dipendenti il Prefetto ha disposto la straordinaria e temporanea gestione incaricando tre amministratori, Giampaolo Pulieri, Domenico Cocola e Mariangela Quatraro, con il compito di gestire esclusivamente i contratti pubblici di appalto tuttora in essere, in corso di esecuzione o di completamento, e di eseguire entro il 12 settembre una ricognizione di tutti i contratti pubblici di appalto e di tutte le concessioni di natura pubblica in corso di esecuzione o di espletamento, escludendo tutti i contratti o le concessioni nel frattempo revocati, e di selezionare i contratti la cui esecuzione o prosecuzione sia ritenuta urgente e necessaria, in considerazione del considerevole numero di lavoratori impiegati.

IL FUTURO DEL CONTRATTO FRA NOCI E AVVENIRE SRL - Il contratto stipulato nel 2007 fra il Comune di Noci e la ditta Avvenire srl ha una durata di 15 anni, con scadenza nel 2022, e nessuna clausola rescissoria al suo interno. Sia per la durata eccessiva, sia per l'assenza di clausole rescissorie, il contratto è stato oggetto di una dura battaglia politica negli ultimi tempi da parte delle forze di opposizione che hanno chiesto di poterlo interrompere per dare avvio al "porta a porta" a Noci. L'amministrazione Nisi aveva comunicato di aver dato mandato ad un gruppo di tecnici di studiare il da farsi e contemporaneamente di aver segnalato tramite gli uffici tutte le inadempienze contrattuali verificatesi. Ora si attende di capire quali risvolti potranno esserci sul contratto che lega Noci ad Avvenire srl, a seguito di questa amministrazione straordinaria e temporanea che perdurerà, si legge nel decreto, "fino alla conclusione degli appalti, in virtù della gravità dei fatti rilevati e delle particolari esigenze di tutela della legalità" e se ci sarà la risoluzione del contratto di appalto.

SCARICA: 

Il provvedimento di nomina degli amministratori straordinari di Avvenire srl.

LEGGI ANCHE:

Tangente di 500mila Euro per aggiudicarsi appalto, ''Avvenire'' nei guai

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Necrologi

trovo aziende

 

Pubblicità

 

 

PubblicitàMagico Natale 2022

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 578 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
Pubblicità

FUORI CITTA'

Putignano: 8 arresti per tentato omicidio e lesioni personali gravi

05-12-2022

Contestata anche la tentata estorsione, detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, detenzione abusiva di armi da sparo di illecita provenienza...

Evaso dal Belgio arrestato dai Carabinieri di Monopoli

17-11-2022

Monopoli - I militari della Stazione di Monopoli hanno dato esecuzione a un Mandato d’arresto Europeo, emesso dalla Corte d’Appello di...

Esecuzione di 9 provvedimenti cautelari nei confronti di agenti della Polizia Penitenziaria

09-11-2022

BARI - Alle prime ore dell’alba personale della Sezione P.G. – Aliquota CC della Procura della Repubblica presso Tribunale di...

Castellana Grotte - Migliaia di articoli per contenere alimenti sequestrati dai Carabinieri del NAS

06-11-2022

CASTELLANA GROTTE - I Carabinieri del N.A.S. di Bari, nell’ambito dei servizi di controllo per la tutela della salute dei consumatori...

Ruvo di Puglia - 5 arresti. Estorsione, danneggiamento e lesioni ai danni di un 47nne…

22-10-2022

Ruvo di Puglia - I Carabinieri della Stazione Carabinieri di Ruvo di Puglia, hanno dato esecuzione ad un provvedimento restrittivo, nel...

Guardia di Finanza Bari - Sequestrati 900.000 prodotti e una fabbrica dedita alla illecita produzione…

18-10-2022

BARI - Continua incessante l’azione di contrasto alla commercializzazione di prodotti contraffatti e non sicuri per i consumatori posta in essere...

NECROLOGI

Addio a Rocco Recchia, decano degli artigiani nocesi

18-11-2022

NOCI – Lutto nel mondo dell’artigianato nocese: ci ha lasciati Rocco Recchia, il noto e stimatissimo calzolaio che aveva ereditato...

Lutto nell'imprenditoria locale: addio a Raffaele Putignano

11-10-2022

NOCI - Questa mattina è venuto a mancare all'affetto dei suoi cari l'imprenditore nocese Raffaele Putignano, all'età di 72 anni, dopo una...

Ci lascia il giovane concittadino Domenico: un lutto inaspettato per Noci

18-08-2022

NOCI – Una settimana di Ferragosto amara per Noci, che ha appreso con dolore la notizia della tragica scomparsa di...

Ci lascia Titina Sansonetti: aveva appena compiuto 104 anni

09-04-2022

NOCI – La comunità nocese perde ancora un baluardo della sua storia. Questa mattina infatti si è conclusa l’esistenza terrena...

Lutto tra i Carabinieri Forestali di Noci

28-02-2022

NOCI - Noci e la Coreggia piangono Nicola Annese, quarantotto anni, Carabiniere Forestale presso la Stazione di Noci da parecchi anni...

Addio a Peppino Longo

31-01-2022

BARI - “Perdiamo un amico, un rappresentante della Puglia, un uomo buono, sempre al servizio della sua terra. Imprenditore di...

LETTERE AL GIORNALE

Nino Vaccalluzzo e Noci: un tributo al maestro dell’Arte pirotecnica tragicamente scomparso

15-09-2022

Nell'immagine: Antonio Labate e Tonino D'Onghia accompagnati da Nino Vaccalluzzo (a sinistra) durante la visita all'azienda del 25 giugno 2010...

Un Comitato per l'estensione della rete idrico-fognante in Zona H

28-03-2022

LETTERA AL GIORNALE - In data 6/7 marzo 2022 è stata inviata al Comune di Noci e all’Autorità Idrica Pugliese...

Liuzzi "La Gazzetta, una lunga pausa salutare"

24-02-2022

NOCI - Una lunga pausa salutare. E non solo per il giornale e per i giornalisti ma anche, paradossalmente, per i...

IIS "Da Vinci - Agherbino": doverose precisazioni

07-01-2022

COMUNICATO - A seguito di notizie di stampa che rappresentano infedelmente la realtà dei fatti, l’Istituto “Da Vinci – Agherbino”...

Una rete virtuale per il “Green sentiment pubblico”

07-09-2021

LETTERA AL GIORNALE - Sono proprietario di un trullo in agro di Noci in Località Monte Verde dal 2013 -...

Senatrice Liliana Segre, cittadina onoraria di Noci

22-07-2021

Il 15 luglio il Consiglio Comunale di Noci ha deliberato la cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre, presidente della Commissione...